Keystone
NATIONAL LEAGUE
06.11.17 - 07:000
Aggiornamento : 09:20

Lugano cinico, Ambrì sfortunato

Sei punti per i bianconeri, uno solo per i biancoblù nell'ultimo weekend di campionato

LUGANO/AMBRÌ - Il fine settimana appena trascorso ha sorriso al Lugano che ha conquistato sei punti su sei disponibili. Dal canto suo l'Ambrì mastica amaro.

I bianconeri hanno dapprima vinto il derby (3-1), dopodiché hanno espugnato la Ilfis di Langnau (4-2). I ragazzi di Ireland hanno ripreso il ritmo da schiacciasassi, inanellando il quarto successo consecutivo e consolidando il secondo posto in classifica. I bianconeri contano infatti 41 punti, cinque lunghezze in meno della capolista Berna (46), ma sei in più dello Zurigo terzo (35).

Solidi dietro e concreti davanti, Sannitz e compagni vanno anche in rete con una certa facilità e si destreggiano molto bene nelle situazioni speciali. Una delle note più liete del gruppo è senza ombra di dubbio Fazzini: il 22enne si è travestito da trascinatore e ha messo in evidenza tutte le sue doti di bomber, realizzando la bellezza di tre reti in due match – una nel derby e due contro i Tigers – per un totale di 19 punti in altrettante gare disputate. Oltre a questo una nota di merito va anche a Manzato, chiamato in causa al posto dell'infortunato Merzlikins, e capace di sfornare due prestazioni all'altezza della situazione. 

Dal canto suo l'Ambrì ha racimolato meno di quanto si meritasse. In entrambe le partite – sia contro il Lugano venerdì che con il Bienne il giorno seguente – la squadra è stata in partita fino alla fine. Nel derby, sull'1-1 fino al 53', i biancoblù hanno perso la possibilità di andare all'overtime nei minuti finali, che sono stati fatali anche contro i seelanders sabato: i ragazzi di Cereda erano infatti in vantaggio a meno di un minuto dal 60', ma sono poi stati puniti, conquistando di fatto soltanto un punto. 

Adesso ci sarà la pausa dedicata alla nazionale ed è un bene per D'Agostini e compagni: staccare un po' la spina e allenarsi senza pressione permetterà loro di ricaricare le pile in vista dello sprint che partirà dopo la metà di novembre e terminerà solo prima di Natale. 

Commenti
 
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
23 min

Il Lucerna, atteso a Lugano, perde Schwegler e Ndenge

Brutte notizie per i lucernesi, che per diverse settimane dovranno fare a meno del difensore 35enne e del centrocampista 22enne

TENNIS
1 ora

Viktorija Golubic si ferma in semifinale

Niente finale per la 26enne rossocrociata, che a Guangzhou è stata sconfitta 2-6, 7-6(4), 6-1 da Samantha Stosur

HCAP / HCL
4 ore

Due battaglie da vincere per evitare il “Settebrutto”

Sempre ferme al palo, le ticinesi cercano i primi punti stagionali nell'unica partita che disputeranno nel weekend. L'Ambrì in casa con il Ginevra, il Lugano in trasferta a Zugo

L'OSPITE - STEFANO TOGNI
7 ore

«L'Ambrì può dire la sua col Ginevra. Klasen contro lo Zugo? Lo farei giocare sempre»»

Stefano Togni si è espresso in merito alle prime giornate di campionato: «Non mi aspettavo proprio che le due ticinesi non conquistassero nessun punto»

SWISS LEAGUE
15 ore

Rockets, colpo esterno: secondo successo consecutivo

Dolce bis per i rivieraschi di coach Reinhard, che dopo la vittoria contro i Montagnards hanno piegato 2-0 l'EVZ Academy. Shutout di Östlund

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile