ARI Coyotes
3
LA Kings
0
fine
(2-0 : 1-0 : 0-0)
ARI Coyotes
NHL
3 - 0
fine
2-0
1-0
0-0
LA Kings
2-0
1-0
0-0
1-0 GARLAND
4'
 
 
2-0 STEPAN
15'
 
 
3-0 CHYCHRUN
31'
 
 
4' 1-0 GARLAND
15' 2-0 STEPAN
31' 3-0 CHYCHRUN
Start delayed.
Ultimo aggiornamento: 19.11.2019 06:24
Keystone
NHL
28.09.17 - 17:340

Tra capitani e prime scelte, la colonia svizzera di NHL è pronta a stupire

Saranno ben 17 i giocatori elvetici impegnati oltreoceano. Alcuni dovranno conquistarsi il posto, altri ambiscono a essere delle star. Il campionato prenderà il via il 4 ottobre

NEW YORK (USA) - Lo spettacolo della NHL sta per tornare. Le prime quattro partite del campionato nordamericano sono infatti programmate tra meno di una settimana, nella notte del 4 ottobre. I campioni in carica dei Pittsburgh Penguins, che sognano lo storico tris dopo aver battuto in finale i San Jose Sharks nel 2016 e i Nashville Predators lo scorso anno, esordiranno contro i St. Louis Blues. A lottare contro Sydney Crosby and company ci sarà pure una nutrita truppa rossocrociata. Gli svizzeri impegnati in Nord America saranno infatti 17.

Dodici sicuri, cinque in lotta - Dodici di essi sono praticamente sicuri di giocare in NHL, ovvero Roman Josi, Kevin Fiala e Yannick Weber (Nashville), Mirco Müller (New Jersey), Luca Sbisa (Vegas), Mark Streit (Montréal), Sven Andrighetto (Colorado), Sven Bärtschi (Vancouver), Nico Hischier (New Jersey), Denis Malgin (Florida), Timo Meier (San Jose) e Nino Niederreiter (Minnesota). Gli altri cinque - Reto Berra (Anaheim/San Diego), Dean Kukan e Calvin Thürkauf (Columbus/Cleveland), Jonas Siegenthaler (Washington/Hershey) e Christoph Bertschy (Minnesota/Iowa) - dovranno invece passare dal "purgatorio" della AHL per conquistare il paradiso della NHL.

Stelle svizzere - Il numero di giocatori elvetici Oltreoceano riflette quanto il nostro hockey sia cresciuto negli ultimi decenni. Negli anni gli svizzeri sono passati da comparse a protagonisti. E quest'anno alcuni giocatori possono legittimamente ambire al ruolo di star.

Capitano mio capitano - Tra di essi troviamo sicuramente il neo-capitano dei Predators Roman Josi, il secondo rossocrociato a cui tocca questo onore dopo Streit con gli Islanders. La scorsa stagione il 27enne bernese - tra i difensori più forti e completi della Lega - ha contribuito alla cavalcata della franchigia del Tennessee con 49 punti in 72 partite di regular season e ben 14 nelle 22 di playoff.

Prima scelta - Un'altra stella svizzera di prima grandezza non può che essere il 18enne Nico Hischier. Il vallesano è infatti stato la (storica) prima scelta assoluta dei draft 2017, dopo aver fatto registrare ben 86 punti (38 reti) all'esordio nel campionato giovanile canadese di QMHJL. Il giovane talento, in questa preseason, sembra non aver perso il vizietto del gol, firmando quattro reti in altrettante partite disputate con i suoi New Jersey Devils.

El Nino Paperone - Si candida a ruolo di protagonista assoluto pure Nino Niederreiter. Il grigionese è infatti reduce dalla sua migliore stagione di sempre in NHL a livello di punti (25 reti e 32 assist). Le sontuose prestazioni fornite negli ultime tre campionati (sempre sopra i 20 gol) gli sono valse un faraonico rinnovo a Minnesota. Contratto fino al 2022 per 5.25 milioni di dollari a stagione (cifra record per un giocatore rossocrociato). 

In rampa di lancio - Pronti a studiare da star troviamo pure Sven Bärtschi e Kevin Fiala. Il bernese di Vancouver è reduce da un'ottima seconda stagione da 35 punti (18 reti) in Canada. Fiala vuole invece continuare la crescita di prestazioni e punti (13 reti e 5 assist) mostrata nella scorsa stagione e interrotta bruscamente da un grave infortunio patito durante i playoff.

Gli altri - Sven Andrighetto, dopo la difficile esperienza ai Canadiens, è esploso con la maglia dei Colorado Avalanche, facendo registrare ben 16 punti in 19 partite e meritandosi il rinnovo. Cerca conferme pure Denis Malgin, dopo che la scorsa stagione ha firmato 6 reti e 4 assist con la maglia dei Florida Panthers. Il veterano Mark Streit, dopo aver vinto un titolo (quasi) da spettatore a Pittsburgh, torna laddove tutto era iniziato. Il quasi 40enne (oltre 800 partite e 449 punti in NHL) ha infatti firmato per un anno con i Montréal Canadiens, la squadra in cui aveva esordito nel 2005. Yannick Weber, compagno di squadra di Josi, inizia invece la sua nona stagione Oltreoceano con la sicurezza di aver trovato la squadra giusta dopo tanto girovagare tra NHL (381 partite) e AHL (160). Luca Sbisa, da parte sua, ha raggiunto la nuova (e 31esima) franchigia dei Vegas Golden Knights, che lo hanno scelto durante l'Expansion Draft. Timo Meier (confermato a San Jose) e Mirco Müller (passato ai New Jersey) sono alla loro prima stagione completa in NHL e sperano di non venire richiamati nel limbo dell'AHL.

I 17 svizzeri in Nord-America:

Portiere (1):

Reto Berra (1987) - Anaheim Ducks / San Diego Gulls (AHL)

Difensori (7):

Roman Josi (1990) - Nashville Predators

Dean Kukan (1993) - Columbus Blue Jackets / Cleveland Monsters (AHL)

Mirco Müller (1995) - New Jersey Devils

Luca Sbisa (1990) - Vegas Golden Knights

Jonas Siegenthaler (1997) - Washington Capitals / Hershey Bears (AHL)

Mark Streit (1977) - Montréal Canadiens

Yannick Weber (1988) - Nashville Predators

Attaccanti (9):

Sven Andrighetto (1993) - Colorado Avalanche

Sven Bärtschi (1992) - Vancouver Canucks

Christoph Bertschy (1994) - Minnesota Wild / Iowa Wild (AHL)

Kevin Fiala (1996) - Nashville Predators

Nico Hischier (1999) - New Jersey Devils

Denis Malgin (1997) - Florida Panthers

Timo Meier (1996) - San Jose Sharks

Nino Niederreiter (1992) - Minnesota Wild

Calvin Thürkauf (1997) - Columbus Blue Jackets / Cleveland Monsters (AHL)

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
NAZIONALE
7 ore
La Svizzera vince senza sudare, l'Europeo è realtà
Imponendosi 6-1 a Gibilterra, la truppa di Vlado Petkovic ha staccato il pass - da prima del girone - per Euro 2020
MOTOGP
8 ore
Da fenomeno a peso: Yamaha ostaggio di Valentino Rossi
Il Dottore non deciderà fino all'estate se continuare oltre il 2020. E fino ad allora la casa giapponese non potrà scegliere liberamente i piloti del futuro
MOTOGP
11 ore
Marquez + Marquez: la Honda ufficializza la coppia
Nella prossima stagione Marc e Alex – che sostituirà Jorge Lorenzo - correranno nella stessa squadra
HCL
14 ore
Vicky Mantegazza ci mette la faccia: “Vi chiedo scusa, ma sosteneteci”
La presidente del Lugano ha ammesso i problemi e chiesto ai tifosi di rimanere vicini alla squadra
FORMULA 1
16 ore
Disastro Ferrari: «Daremo un segnale forte ai piloti»
Mattia Binotto, team principal della Rossa: «Sono errori che si pagano come immagine e come squadra: non va bene». Nel frattempo la FIA chiude la vicenda: «Nessun colpevole»
HCAP
19 ore
Ad Ambrì il massimo (per ora) non basta
L'ultimo posto in classifica è un risultato preoccupante per una squadra che già sta spingendo il piede sull'acceleratore
HCL
22 ore
Crisi-Lugano? No, però è tempo di riconoscere ed evitare gli errori
"Mollati" dagli attaccanti che hanno tirato la carretta per settimane, i bianconeri faticano a segnare. Tocca a Kapanen trovare una soluzione, anche magari rivedendo la sua filosofia
NAZIONALE
23 ore
Svizzera, il compitino a Gibilterra e poi la festa
Alla Nazionale basterà raccogliere un punto contro una selezione modesta per garantirsi la partecipazione all'Europeo
FORMULA 1
1 gior
«Io andavo dritto», Vettel disastroso e ignaro
Colpevole nell'autoscontro della Ferrari, il tedesco ha fatto finta di nulla: «Pensavo di essere già passato»
RIYAD
1 gior
Thiago Silva accusa Messi: «Si tuffa e gli arbitri gli credono perché sono suoi tifosi»
Il capitano del Brasile ha usato parole dure nei confronti della stella dell'Argentina in seguito alla sconfitta maturata proprio contro l'Albiceleste
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile