Keystone
NHL
09.06.17 - 10:550
Aggiornamento : 20:08

Povero Streit: se Pittsburgh vince la Stanley il suo nome rischia di non figurare sulla Coppa

Il difensore non ha disputato le partite necessarie con i Penguins e per questo motivo potrebbe essere privato di questo importante riconoscimento

PITTSBURGH (USA) - La finalissima di NHL , fra Penguins e Predators, vede attualmente in vantaggio la franchigia di Pittsburgh nella serie per 3-2. Quest'ultima è a un solo successo dalla conquista della mitica Stanley Cup, ma il nome di Mark Streit potrebbe non figurare sul trofeo.

Stando a precisi criteri infatti, un giocatore deve obbligatoriamente aver disputato 41 partite di regular season con la squadra vincitrice oppure scendere sul ghiaccio almeno una volta in occasione della finale. 

Il difensore bernese però non soddisfa nessuna di queste due condizioni e per questo motivo, tecnicamente, il suo nome non potrà essere scolpito sulla prestigiosa coppa.

In questa stagione Streit aveva dapprima difeso i colori dei Flyers (49 match), dopodiché con la formazione di Pittsburgh ha disputato "soltanto" 19 gare nella stagione regolare, giocando in seguito 3 sfide di playoff, senza però scendere in pista in questa finale.

Se non dovesse venire schierato nemmeno prossimamente, la decisione finale spetterebbe alla NHL che potrebbe comunque permettere al giocatore, alla fine della carriera, di poter ricevere questo importantissimo riconoscimento.

Commenti
 
TOP NEWS Sport
SERIE A
1 ora
Uragano Atalanta: Torino umiliato 7-0
La Dea, trascinata da uno scatenato Ilicic (prodezze e tripletta), ha maltrattato i granata di Mazzarri
NATIONAL LEAGUE
2 ore
Il Friborgo conquista 3 punti d'oro, il Berna cede all'overtime
I Dragoni, in trasferta, hanno piegato 3-1 il Losanna. Orsi battuti in casa dal Ginevra (4-3 OT). Successi al supplementare anche per Zugo e Zurigo
HCAP
2 ore
L’Ambrì doma i Tigrotti e ritrova il gusto della vittoria
I leventinesi hanno superato 4-2 il Langnau grazie (anche) ad un micidiale powerplay. Doppietta di un ispirato D’Agostini
SERIE A
4 ore
Dragowski ferma Behrami & Co
Fiorentina e Genoa hanno impattato 0-0, con il portiere Viola grande protagonista. Criscito ha sbagliato un rigore al 15'. Successo del Bologna
SERIE A
6 ore
«Tornare al Napoli? Dopo la Juve potrei anche smettere»
Maurizio Sarri, ex tecnico dei partenopei, si prepara al ritorno al San Paolo da grande ex: «Sarà speciale, ma...»
MOTOMONDIALE
8 ore
«Rossi e Marquez hanno vinto barando. È tutto falso, chiedete a Lüthi»
Durissimo sfogo dell'ex pilota Marc West, messo al bando dopo una sospensione per doping: «F*****i FIM»
SCI ALPINO
11 ore
Feuz secondo, la Streif resta "stregata"
Il campione rossocrociato, per la quarta volta negli ultimi cinque anni, ha chiuso al secondo posto la Discesa di Kitzbühel. Successo di Mayer
SCI ALPINO
12 ore
Tris azzurro a Bansko: Gut-Behrami nella top-10
Tripletta italiana nella Discesa sulle nevi bulgare: Elena Curtoni si è imposta davanti a Marta Bassino e Federica Brignone
TENNIS
14 ore
Isner getta la spugna, Iron Stan vola agli ottavi
Il vodese, quando si trovava avanti 6-4, 4-1, ha beneficiato del ritiro dello statunitense. Tutto facile per Rafa Nadal, che ora sfiderà Kyrgios
MERCATO
16 ore
Dzemaili assaggia la Cina e si riempie le tasche di quattrini
Il centrocampista rossocrociato è sul punto di lasciare Bologna: lo aspetta lo Shenzen di Roberto Donadoni
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile