Keystone
LNA
13.03.17 - 22:090
Aggiornamento : 14.03.17 - 13:11

Finale da brividi, Huras: «L'Ambrì lotta, nelle prossime tre partite non farò riposare i big»

Il tecnico del Friborgo si è espresso a poco più di una settimana da gara-1 della sfida valida per la finale playout

FRIBORGO - «Vinciamo due partite ed è come se avessimo vinto la Stanley Cup! C'è una mancanza di professionalità in alcuni giocatori che non è affatto accettabile», si era espresso così Larry Huras a margine del match perso sabato sera dal suo Friborgo contro il Langnau sulle colonne de "La Liberté"

L'allenatore dei burgundi non ha gradito la prestazione offerta da suoi giocatori (tra l'altro contro un Langnau ormai con la testa già in vacanza), i quali a partire da martedì prossimo saranno impegnati in una serie best of seven con l'Ambrì. 

Nelle prossime tre partite del girone di piazzamento in palio c'è "soltanto" il vantaggio casalingo nella finale playout: ad oggi Sprunger e compagni hanno sei punti di vantaggio sui ticinesi. Nei cinque scontri diretti disputati sin qui in stagione la formazione romanda ha raccolto 11 punti contro i 4 messi in carniere dai leventinesi.

Larry, smaltita la rabbia?
Anche i giocatori stessi erano arrabbiati, non solo io. Con il Langnau abbiamo dominato i primi 40' ma ci è mancata l'incisività sotto porta. Nel terzo tempo, invece, la mia squadra ha perso completamente la concentrazione, soprattutto dopo il gol incassato. È stata una partita così. In questo periodo della stagione non basta giocare bene 40' per vincere».

Ora è matematico: vi aspetta la finale playout con l'Ambrì...
«Ho già disputato i playout in passato quando allenavo l'Ambrì (stagione 2006-07, ndr). L'esperienza vissuta in Leventina mi tornerà sicuramente utile nei prossimi giorni. Già ora ho iniziato a spiegare ai miei giocatori alcuni aspetti particolari che porta con sé una sfida di questo genere. Ad ogni modo prendiamo questa serie come se fosse un duello di playoff. Non sarà facile poiché l'Ambrì è una squadra che lotta».

Nelle prossime tre partite - vista la scarsa posta in palio - farai riposare qualche big?
«Non penso. Primo perché l'11esimo posto non è ancora sicuro, secondo perché non possiamo permetterci di fare dei cambiamenti alle linee ora che i giochi si fanno decisivi. Non voglio mutare troppo i blocchi, non c'è più tempo per fare dei test».

L'Ambrì sta deludendo tantissimo da qualche settimana a questa parte. Te come giudichi i biancoblù? 
«Contro di noi martedì scorso hanno giocato un'ottima partita e hanno lottato. Per questo mi hanno sorpreso le tante reti incassate sabato a Kloten. Qui da noi abbiamo assistito a una partita equilibrata, scusate ma io non mi fido».

Larry Huras spera di restare a Friborgo anche l'anno prossimo?
«Dobbiamo aspettare. Dobbiamo prima concludere la stagione, la mia questione contrattuale ora non è così importante».

Infine una "premessa"...
«Comunque andrà la serie sarò sempre amico del popolo biancoblù». 

Commenti
 
Paola Nelly Dellagiovanna Morandi 2 anni fa su fb
Luganese doc: forza Ambri
GI 2 anni fa su tio
la premessa.....che uregiatada .....
bobà 2 anni fa su tio
la minestra riscaldata non piace a nessuno, nemmeno al cuoco!
TOP NEWS Sport
L'OSPITE – ARNO ROSSINI
1 ora
Napoli raso al suolo, «ADL regista occulto, sarà rivoluzione»
La polveriera partenopea è pronta a esplodere. Arno Rossini: «Ancelotti è inattaccabile e comunque non se ne andrà: un allenatore non si dimette mai»
TENNIS
8 ore
Nole cade contro Thiem: con Federer sarà un duello da brividi
Novak Djokovic ha perso l'entusiasmante braccio di ferro con l'austriaco, vittorioso (5)6-7, 6-3, 7-6(5). Giovedì King Roger sfida il serbo per un posto nelle semifinali alle Atp Finals
HCL
10 ore
Lugano senza argomenti: a Zurigo arriva il quarto ko consecutivo
I bianconeri sono stati “suonati” 7-2 da Bodenmann (tripletta) e compagni. Nello stesso tempo il Friborgo ha steso il Ginevra all'overtime (2-1): Sprunger match-winner
CHAMPIONS HOCKEY LEAGUE
10 ore
Lulea padrone nella Capitale: Berna battuto 3-0
Brutto ko interno per gli Orsi di Jalonen, piegati dagli svedesi nell'andata degli ottavi di finale. Ottima operazione del Losanna, vittorioso 2-1 in casa del Plzen. Buon pari per Zugo e Bienne
FORMULA 1
13 ore
Niente Formula 1: Mick Schumacher bocciato (per ora)
Reduce da una stagione deludente, il tedesco non ha ricevuto chiamate dal piano superiore
TENNIS
16 ore
King Roger resta in corsa, affondato Berrettini
Il fuoriclasse renano supera 7-6(2), 6-3 l'italiano e resta in corsa per un posto in semifinale alle ATP Finals
TENNIS
17 ore
"Hai perso perché ti sei sposato?" e il Nadal furioso sbrocca: "Str***ate"
Nervoso dopo la sconfitta incassata da Alexander Zverev, in conferenza stampa Rafa Nadal ha dovuto fronteggiare una domanda non troppo sensata di Ubaldo Scanagatta
NATIONAL LEAGUE
20 ore
«Lavoro per guadagnarmi più ghiaccio. Futuro? Aperto a ogni possibilità»
Il Friborgo, dopo un avvio complicato e il cambio di coach a inizio ottobre, ha dato segnali di crescita e inanellato 3 vittorie prima della sosta. Lhotak: «Vogliamo continuare in questa direzione»
HCL
23 ore
«Nilsson non giocherà più, ma non prenderemo Klasen»
Zurigo capolista intrattabile? Sven Leuenberger: «Dopo la pausa è sempre dura. Lugano squadra pericolosa, che gioca per divertire. Può vincere il titolo»
HCL
1 gior
Postma e il Lugano davanti al rullo compressore
Fin qui capace di vincere 9 delle 10 partite disputate all'Hallenstadion, questa sera lo Zurigo ospiterà i bianconeri del debuttante difensore canadese
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile