LNA
22.02.17 - 11:570
Aggiornamento : 14:52

«La finale con l'Ambrì? Noi non vogliamo giocarla...»

Dopo dieci anni Larry Huras disputerà di nuovo i playout: «Il vero Ambrì non è di certo quello ammirato venerdì sera a Friborgo»

FRIBORGO - Il Friborgo è tornato a respirare grazie ai due successi colti settimana scorsa contro Langnau e Ambrì: due vittorie che hanno alleggerito un po' l'ambiente dalle parti della BCF Arena, dopo una stagione costellata da troppe difficoltà. 

Sulle ali dell'entusiasmo i burgundi proveranno ora ad ottenere il maggior numero di punti possibile da qui a fine "gironcino", sperando così di passare la "patata bollente" della finale playout a qualcun altro.

Per Larry Huras le sfide per la salvezza non saranno una novità: nel 2006-07 le disputò con l'Ambrì (si salvò al primo turno contro il Basilea).

«Indubbiamente quelli ottenuti settimana scorsa sono due successi che hanno fatto bene al nostro morale. Eravamo un po' frustrati poiché in precedenza avevamo perso troppe partite per un gol di scarto. Alla lunga questo diventa logorante. Voglio aggiungere inoltre che lo psicologo che la società ha deciso di ingaggiare nelle scorse settimane ha dato una grossa mano al gruppo per uscire da questa difficile situazione».

A Friborgo ora l'obiettivo è solo e soltanto uno...
«È chiaro, il nostro obiettivo ora è quello di evitare la finale dei playout e in questo senso risultano importanti le ultime due partite che giocheremo in Regular Season contro Zurigo e Berna. Vogliamo chiudere la stagione al più presto». 

Per Larry Huras non sarà la prima esperienza nei playout...
«Esattamente. Mi capitò di giocarli con l'Ambrì. Ai tempi dissi che la speranza era quella di non dover mai più disputarli in vita mia. Purtroppo è capitato di nuovo, ma non sono troppo preoccupato. In rosa abbiamo diversi giocatori che hanno già vissuto tale esperienza e per questo reputo che abbiamo il bagaglio necessario per affrontare queste sfide».

È notizia di lunedì che Bykov è tornato a pattinare. Quando lo rivedremo sul ghiaccio?
«Non penso che nel breve termine sarà a nostra disposizione».

Nella finale dei playout potreste trovarvi di fronte l'Ambrì. Come giudichi le difficoltà dei leventinesi?
«Il vero Ambrì non è di certo quello ammirato venerdì sera a Friborgo. Hanno avuto una serata storta, prendere cinque gol in box-play è normale che ti condizioni la partita. Anche a noi era capitata una partita del genere ad inizio dicembre quando a Lugano avevamo perso 8-1,  incassando quattro reti nei primo tempo. Avevo visto la gara dei biancoblù disputata a Davos prima della pausa e in quell'occasione mi erano piaciuti molto. Ripeto: l'Ambrì visto venerdì non ha nulla a che fare con quello che vedremo nei prossimi incontri».

Infine Larry Huras ci ha tenuto a salutare qualcuno...
«Saluto con affetto i miei amici ticinesi...»

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
bobà 3 anni fa su tio
... mi sembrano tanto dei discorsetti di circostanza per tenerti buono qualcuno.... nel caso tu abbia a trovare ove accasarti l'anno prossimo....
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
FORMULA 1
1 ora
«Vettel vuole andare alla Mercedes e lanciare la sfida a Hamilton»
L'ex boss della Formula 1 ha consigliato al tedesco un anno sabbatico
TENNIS
11 ore
«Federer è stato fortunato»
Il francese Gasquet si è espresso in merito al momento "scelto" dal collega per sottoporsi all'operazione al ginocchio
MOTO GP
14 ore
Petrucci sbotta: «Miller? Se ne parla dall'anno scorso e non fa piacere»
Il pilota italiano lascerà con tutta probabilità la Ducati al termine della corrente stagione: «Questa è la vita»
BUNDESLIGA
15 ore
Mbabu in rete ma non basta: Wolfsburg battuto
Zuber vince il derby elvetico su Edimilson Fernandes, grazie all'1-0 dell'Hoffenheim colto sul campo del Magonza
CALCIO
18 ore
Covid-19: deceduto (insieme a zio e padre) il primo calciatore professionista
Il 25enne difensore dell'Universitario del Beni è stato colpito in maniera virulenta dal virus
HCL
21 ore
Peter Cehlarik ha firmato con il Lugano? Il club smentisce
Dal 2016 l'attaccante slovacco gioca per i Boston Bruins.
PREMIER LEAGUE
22 ore
Brendan Rodgers: «Ho contratto il virus, camminavo a malapena...»
L'allenatore del Leicester: «Non sentivo né gusti né odori ed era come se avessi una parte della testa isolata»
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Da Lugano a Losanna
L'attaccante si è accordato con i vodesi per i prossimi due campionati
SUPER LEAGUE
1 gior
Il Lugano c'è: «Per fortuna abbiamo anticipato l'inizio degli allenamenti...»
Maurizio Jacobacci: «Super League a 12 squadre? Il tempo a disposizione per ragionare era davvero poco»
SUPER LEAGUE
1 gior
Colpo Xamax: ecco i "licenziati" Djourou e Kouassi
I due ex calciatori del Sion, scaricati da Christian Constantin, si sono accordati con la formazione neocastellana
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile