Keystone
LNA
16.01.17 - 09:000

Lugano, che danni in trasferta. Ambrì, i playout si avvicinano

A una decina di partite dal termine della regular season la lotta per un posto nei playoff sta entrando nel vivo

LUGANO - Il weekend appena trascorso ha evidenziato ancora una volta il mal di trasferta del Lugano, mentre l'Ambrì non riesce a racimolare i punti che meriterebbe per il gioco mostrato.

Dopo aver vinto venerdì alla Resega contro il Langnau i bianconeri non sono stati capaci, a Zugo, di invertire il trend negativo di risultati per quanto riguarda le partite fuori casa. Anche contro i Tori non è stata solamente la sconfitta a caratterizzare la trasferta, bensì la sterilità sotto porta mostrata dagli attaccanti. Si tratta della terza volta in questo campionato che i bianconeri regalano lo shut-out al portiere avversario: era già successo a Zugo e a Ginevra e in entrambi i casi il Lugano aveva perso 5-0.

Su 20 partite totali giocate finora lontano dalla Resega, i ragazzi di Shedden hanno vinto solamente in tre occasioni – contro Langnau, Losanna e Davos – e si tratta di un bottino decisamente misero per una squadra che non si piazzerà nelle prime quattro in classifica della regular season e che una volta conquistati i playoff, avversari permettendo, dovrà giocare forzatamente una partita in più fuori casa.

Nei 40 incontri disputati i bianconeri hanno ottenuto 53 punti, con 112 reti fatte e ben 135 (!) subìte, ovvero la peggior difesa di tutta la LNA. Il Lugano è ora ottavo in classifica, con 7 punti di vantaggio sul Kloten, ma con gli zurighesi che devono recuperare due partite.

Se il Lugano si lecca le ferite, non può sorridere nemmeno l'Ambrì. I biancoblù affrontavano infatti il Bienne fuori casa e il Ginevra alla Valascia e si sognava un fine settimana da sei punti, ma non è stato il caso. Malgrado Pesonen e compagni abbiano disputato due sfide di alto livello è arrivato solamente un punto in virtù di due battute d'arresto di misura (entrambe 3-2), una maturata all'overtime.

Perdendo questi due scontri diretti i leventinesi hanno probabilmente detto addio alla possibilità di fare i playoff, nonostante sussiste ancora la speranza di una rimonta. La matematica non li condanna ancora, ma i 12 punti di ritardo dall'ottava posizione occupata dal Lugano iniziano a essere troppi a 11 gare dal termine. È anche vero che i bianconeri hanno disputato una sfida in più e che ci sono ancora due derby da giocare alla Valascia. Ciò significa però che, da adesso, la squadra non potrà più sbagliare un colpo.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
3 ore
«Ora c'è un po' di delusione, ma ci davano già per spacciati»
Simone Rapp affila gli artigli per lo spareggio: «Inutile piangersi addosso: dobbiamo dimostrare di essere più forti».
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
7 ore
Eurocrucci e sorprese: i graffi di Conte e il Basilea
Tra grandi favorite e possibili outsider, l’Europa League torna a incantare.
TENNIS
17 ore
Nadal rinuncia agli US Open: «Casi di Covid ovunque, meglio non viaggiare»
La defezione del mancino di Manacor va ad aggiungersi a quella di altri campioni come Roger Federer e Stan Wawrinka
PREMIER LEAGUE
20 ore
Minacce zittite e accuse respinte: che rivincita per l’odiatissimo Granit
Per settimane parso sul piede di partenza, il centrocampista è tornato a essere un punto fermo dei Gunners.
FORMULA 1
1 gior
Calvario Vettel e dubbi su Leclerc: Marko getta benzina sul fuoco
Parole sibilline del dirigente della Red Bull, che punzecchia la Rossa: «Leclerc ha trovato velocità, Seb no...»
ATLETICA
1 gior
Atleti e gare: il Galà dei Castelli è ricco
Nonostante le limitazioni, la kermesse ticinese è pronta a entusiasmare
HCL
1 gior
«Cerchiamo un difensore straniero che abbia una certa spinta offensiva»
Serge Pelletier è carico: «I quattro giovani della rosa? Ci aspettiamo che portino tanto entusiasmo in pista»
SUPER LEAGUE
1 gior
Tramezzani, missione compiuta: il Sion si salva all'ultimo respiro
La formazione vallesana ha espugnato il campo del Servette 2-1. Nello stesso tempo Zurigo-Thun è finita 3-3
HCAP
1 gior
Nättinen, D'Ago & Co: Ambrì in pista con entusiasmo
I biancoblù sono tornati sul ghiaccio agli ordini di coach Cereda
MOTOMONDIALE
2 gior
«Vale Rossi può vincere il Mondiale»
Il boss della Yamaha Lin Jarvis crede che l'italiano abbia ancora le sue possibilità, ma attenzione ai giovani
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile