Keystone
LNA
26.12.16 - 20:000
Aggiornamento : 27.12.16 - 17:45

«Tornare a Lugano? Sto bene qui, sono maturato»

Il difensore del Losanna Matteo Nodari si è espresso in merito al buon momento dei vodesi: «Siamo una squadra in costruzione, ma siamo comunque solidi»

LOSANNA - Dopo 33 partite di LNA, una delle sorprese più piacevoli di questo campionato è senza ombra di dubbio il Losanna. La formazione allenata da Dan Ratushny occupa la quarta posizione in classifica in virtù dei 57 punti ottenuti finora e ha sette lunghezze di vantaggio sulla prima inseguitrice – il Bienne (50) – che ha anche disputato una gara in più.

Ma la squadra è ancora in costruzione o può già considerarsi completa e concentrarsi sui playoff? «Trovo che una squadra non sia mai costruita, poiché bisogna sempre migliorarsi», ha esordito Matteo Nodari. «Nonostante siamo in crescita, vantiamo però una certa solidità. Il gruppo è ottimo e questo aiuta la squadra a centrare certi risultati».

Nelle ultime due partite del 2016 il Losanna ha incamerato sei punti battendo sia il Lugano alla Resega (4-3), che l'Ambrì alla Malley (5-1). «Siamo ovviamente molto contenti di come sta andando la nostra stagione. In casa riusciamo abbastanza spesso a toglierci le nostre soddisfazioni, ma penso che il successo ottenuto alla Resega sia stato molto importante, perché non è per niente semplice imporsi a Lugano. Abbiamo avuto la testa giusta: eravamo sotto 3-1 ma non ci siamo lasciati andare, impedendo anche ai bianconeri di approfittare dei molti powerplay avuti. Credo quindi che alla fine la vittoria sia stata meritata».

Nodari si sta ritagliando sempre di più uno spazio da protagonista con i vodesi e finora ha totalizzato 9 punti in 27 partite. «Mi trovo molto bene a Losanna e per me è iniziata una nuova vita anche a livello familiare. Ho un figlio e prossimamente nascerà anche il secondo. Questa situazione mi ha permesso di crescere ulteriormente come persona, aspetto che si ripercuote anche sul ghiaccio».

Alcuni sostengono che a Lugano ci siano problemi in difesa. E se ti richiamassero? «Ho ancora due anni di contratto a Losanna e come detto nel Canton Vaud sto molto bene. Trovo che in ogni caso i bianconeri abbiano moltissima qualità e tante soluzioni. Chiaramente quando una squadra è colpita da diversi infortuni è sempre più difficile da gestire, ma non vedo questi grandi problemi. La squadra resta competitiva e al Lugano bisogna sempre stare attenti».

 

Commenti
 
TOP NEWS Sport
L'OSPITE - ARNO ROSSINI
2 ore
Milioni (fino a 200), tangenti e stimmate: tutti pazzi per Haland, il gigante-bambino
I tre gol in 23' del debutto con il Borussia Dortmund hanno solo confermato le qualità di un "generational talent". Arno Rossini: «Ha tutto e può ancora migliorare. Favre ha detto che è pazzesco»
HCL
11 ore
Il Lugano ribalta (con fatica) i Lakers e torna sopra la riga
Tre punti d'oro per i bianconeri, che hanno superato il Rapperswil al termine di un match combattuto e povero di reti. 2-1 il risultato finale maturato alla Cornèr Arena. Langnau ko a Zugo (2-1)
HCAP
11 ore
Trasferta amara, l'Ambrì cade a Bienne
I biancoblù di Cereda, dopo tre successi consecutivi in campionato sui Seelanders, sono stati sconfitti 3-1. La linea si allontana
TENNIS
14 ore
King Roger impressionato da Sinner: «In campo è uno spettacolo»
Il campione renano si è espresso in merito al giovane talento italiano: «Quello che mi piace particolarmente di lui è che tira con la stessa forza sia con il dritto sia con il rovescio»
HCAP
18 ore
L'Ambrì perde (ancora) Hofer: stop di 3-4 settimane
L'attaccante 28enne ha subìto una frattura del malleolo della caviglia destra a seguito di una discata
SUPER LEAGUE
21 ore
«Lugano? Sono un po' preoccupato: tante partenze e... nessun volto nuovo»
Il responsabile tecnico della Federazione ticinese (FTC) - Livio Bordoli - si è anche espresso in merito al trasferimento di Patrick Rossini al Chiasso: «Si tratta di un bel colpo»
NATIONAL LEAGUE
23 ore
Colpo Bienne: ecco Rantakari
Il difensore finlandese è stato prestato dal Davos ai Seelanders per sostituire Salmela, il quale si è fratturato uno zigomo
NATIONAL LEAGUE
23 ore
In palio punti d’oro, Lugano e Ambrì riprendono la caccia
Con la bagarre playoff sempre accesissima, le ticinesi tornano subito in pista dopo i duelli del weekend. I bianconeri ospitano il Rappi, i biancoblù vanno a Bienne
TENNIS
1 gior
Wawrinka fa sua la battaglia di tre ore
L'elvetico ha sconfitto Dzumhur con il punteggio di 7-5, 6-7, 6-4, 6-4
TENNIS
1 gior
Belinda non stecca e passa il turno
La sangallese ha superato la Schmiedlova 6-3, 7-5
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile