COPPA SPENGLER
26.12.16 - 08:000
Aggiornamento : 11:25

Davos, Lugano e tutte le altre: novanta volte Spengler. Ma non chiamatela solo festa

Tutto è pronto per i primi match della kermesse natalizia dove, tra brindisi e grandi sorrisi, l'unico pensiero dei protagonisti sarà quello di vincere

DAVOS – Lugano e Avtomobilist daranno il via, questo pomeriggio (ore 15), alla novantesima edizione della Coppa Spengler, kermesse che, come spessissimo è accaduto, pur offrendo hockey ad altissimo livello regalerà agli appassionati qualche giorno di “libertà” dalle pressioni del campionato.

Seppur affrontato con grande attenzione, il tradizionale, ricercato e seguitissimo torneo natalizio offrirà infatti spettacolo e gioia prima ancora del risultato a tutti i costi. Ma questo non ditelo a chi scende sul ghiaccio: loro, i protagonisti dei match, inseguendo un successo che "fa curriculum", non leveranno di certo il piede dell'acceleratore.

Oltre a bianconeri ticinesi e russi, alla Vaillant Arena si vedranno altre quattro squadre: i padroni di casa del Davos, il Team Canada, i cechi del Mountfield e i bielorussi della Dinamo Minsk.

Dopo la fatica della truppa di Shedden la quale, rinforzatasi con i difensori Wisniewski e Heinrich e l'attaccante Vesce, cercherà di cominciare con il piede giusto il proprio cammino verso il successo finale (plausibile, dopo la finale dell'anno passato), il programma del primo giorno del torneo prevede, in serata (ore 20.15, per il Gruppo Cattini), la sfida tra Team Canada e Dinamo Minsk.

Le due squadre perdenti torneranno in pista già martedì quando sfideranno Mountfield (Torriani) e Davos (Cattini). Il giorno seguente si completeranno invece i due gironi e, a classifica acquisita, comincerà la cavalcata verso la finale di sabato.

Commenti
 
TOP NEWS Sport
VIDEO
NHL
31 min

Buon appetito Pietrangelo: la pasta della "nonna" nella... Stanley Cup!

Il capitano dei Saint Louis Blues ha ricevuto un regalo tutto particolare da parte della sua anziana parente

VIDEO
BEACH SOCCER
3 ore

La rovesciata di Gori è un vero e proprio capolavoro...

L'attaccante del Viareggio e della nazionale italiana si è reso protagonista di un gol di pregevole fattura

SERIE A
5 ore

A Torino tutti pazzi per De Ligt: «Mentalità di Nedved, personalità di Ibra»

Il talento 19enne è sbarcato in Italia: firmato un quinquennale che, con gli eventuali bonus, potrebbe portare l'olandese a guadagnare 12 milioni all'anno

HCL
8 ore

Spooner, il primo acquisto targato Domenichelli

Il GM bianconero: «È un centro puro, offensivo e con un'ottima visione di gioco. Sarà prezioso anche in powerplay»

L'OSPITE - ARNO ROSSINI
10 ore

«Lugano tra il quarto e il sesto posto. Attenti al Sion, a patto che tolgano il pigiama...»

Arno Rossini prevede un campionato molto simile all'ultimo: «Vi sarà una corsa a due Young Boys-Basilea, ma i renani avranno qualche chance di più di vincere»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report