HCAP
07.12.16 - 07:010
Aggiornamento : 12:16

Se sarà Svizzera, sarà Ambrì: il futuro di Fora è un po' più biancoblù

Corteggiatissimo, il 21enne difensore sta decidendo che fare la prossima stagione. Se rimarrà in LNA, sembra intenzionato a farlo alla Valascia. Ma potrebbe anche scelgiere di assaggiare la NHL

AMBRÌ - Michael Fora continuerà la propria carriera lontano da Ambrì? Non è detto. Il difensore, fin qui protagonista di una stagione positiva - anche se caratterizzata da qualche alto e basso - potrebbe decidere di rimanere in Leventina anche nel prossimo futuro, rinnovando il contratto in scadenza nell'aprile 2017. Sembra infatti che i colori bianco e blu siano da lui graditissimi, tanto da essere preferiti a qualsiasi altro "abbinamento" di LNA.

La situazione è questa: il 21enne è corteggiatissimo. Al secondo campionato alla Valascia dopo l'esperienza nordamericana ai Kamloops Blazers, sta infatti mettendo insieme prestazioni e numeri interessanti (13 punti in 62 match con l'Ambrì) e, di conseguenza, sta rapidamente scalando le classifiche di gradimento degli addetti ai lavori.

Certo la sua giovane età lo rende più incline agli errori rispetto a qualche collega navigato; le sue qualità, unite a un fisico imponente, lo hanno in ogni caso reso apprezzato dai direttori sportivi di tutti i club rossocrociati. Qui la novità: piuttosto che cambiare casacca, per trovare situazioni a lui sconosciute e rischiare di giocare meno, qualora decidesse di rimanere nel campionato svizzero, Fora parrebbe indirizzato a farlo con l'Ambrì. I classici rumors parlano di una scelta praticamente già fatta e di un accordo con i sopracenerini solo da perfezionare.

Diverso sarebbe il discorso in caso di chiamata dalla NHL. Un paio di franchigie nordamericane stanno seguendo con interesse la crescita del 21enne di Giubiasco, il quale, con ancora ampi margini di crescita, potrebbe davvero ritagliarsi un ruolo - che con il tempo potrebbe divenire di primo piano - tra i "Pro" di oltre oceano. Nelle prossime settimane Fora deciderà che fare. Non è improbabile che firmi con i biancoblù, lasciandosi però aperta una porta - con una clausola inserita nel contratto - per tentare l'avventura canadese o statunitense.

Commenti
 
David Balzo 2 anni fa su fb
Bidone impressionante!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
SLOVACCHIA 2019
2 ore

La botta è stata tremenda, ma può far crescere

Riacciuffata a 0”4 dal 60', la Svizzera è poi stata battuta 2-3 all'overtime dal Canada nei quarti del Mondiale. In Slovacchia però si è forse aperta un'era

SLOVACCHIA 2019
10 ore

Svezia ko, la Finlandia la spunta all'overtime. Vola in semi anche la Cechia di Kubalik

Reti ed emozioni non sono mancate nemmeno negli ultimi due quarti di finale. I finnici hanno piegato la Svezia 5-4, la Repubblica Ceca ha steso la Germania (5-1)

CHALLENGE LEAGUE
10 ore

Chiasso battuto: speranze salvezza ridotte al lumicino

I momò, piegati 1-0 dall'Aarau, restano ultimi a quota 33 punti (-2 dal Rapperswil). Domenica, nell'ultima giornata, i rossoblù devono battere il Wil e sperare in un passo falso del R’wil

TENNIS
11 ore

Federer-Sonego nel primo turno: King Roger è dalla parte di Wawrinka e Nadal

Si è svolto il sorteggio del tabellone principale del Roland Garros. Iron Stan esordirà contro Kovalik. Bencic contro la francese Ponchet; Golubic contro Hsieh Su-wei

SLOVACCHIA 2019
14 ore

Svizzera, 4 decimi maledetti: in semifinale ci va il Canada

I rossocrociati di Fischer, raggiunti dai canadesi ad un nulla dalla terza sirena, sono stati sconfitti 3-2 all'overtime. Amaro in bocca e Mondiali finiti per gli elvetici

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report