HCAP
07.12.16 - 07:010
Aggiornamento : 12:16

Se sarà Svizzera, sarà Ambrì: il futuro di Fora è un po' più biancoblù

Corteggiatissimo, il 21enne difensore sta decidendo che fare la prossima stagione. Se rimarrà in LNA, sembra intenzionato a farlo alla Valascia. Ma potrebbe anche scelgiere di assaggiare la NHL

AMBRÌ - Michael Fora continuerà la propria carriera lontano da Ambrì? Non è detto. Il difensore, fin qui protagonista di una stagione positiva - anche se caratterizzata da qualche alto e basso - potrebbe decidere di rimanere in Leventina anche nel prossimo futuro, rinnovando il contratto in scadenza nell'aprile 2017. Sembra infatti che i colori bianco e blu siano da lui graditissimi, tanto da essere preferiti a qualsiasi altro "abbinamento" di LNA.

La situazione è questa: il 21enne è corteggiatissimo. Al secondo campionato alla Valascia dopo l'esperienza nordamericana ai Kamloops Blazers, sta infatti mettendo insieme prestazioni e numeri interessanti (13 punti in 62 match con l'Ambrì) e, di conseguenza, sta rapidamente scalando le classifiche di gradimento degli addetti ai lavori.

Certo la sua giovane età lo rende più incline agli errori rispetto a qualche collega navigato; le sue qualità, unite a un fisico imponente, lo hanno in ogni caso reso apprezzato dai direttori sportivi di tutti i club rossocrociati. Qui la novità: piuttosto che cambiare casacca, per trovare situazioni a lui sconosciute e rischiare di giocare meno, qualora decidesse di rimanere nel campionato svizzero, Fora parrebbe indirizzato a farlo con l'Ambrì. I classici rumors parlano di una scelta praticamente già fatta e di un accordo con i sopracenerini solo da perfezionare.

Diverso sarebbe il discorso in caso di chiamata dalla NHL. Un paio di franchigie nordamericane stanno seguendo con interesse la crescita del 21enne di Giubiasco, il quale, con ancora ampi margini di crescita, potrebbe davvero ritagliarsi un ruolo - che con il tempo potrebbe divenire di primo piano - tra i "Pro" di oltre oceano. Nelle prossime settimane Fora deciderà che fare. Non è improbabile che firmi con i biancoblù, lasciandosi però aperta una porta - con una clausola inserita nel contratto - per tentare l'avventura canadese o statunitense.

Commenti
 
David Balzo 2 anni fa su fb
Bidone impressionante!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
SERIE A
8 ore

Il guerriero Sinisa ottiene un punto

Nella prima di Serie A il Bologna ha pareggiato a Verona. Successi esterni per Atalanta, Lazio e Brescia. Torino avanti contro il Sassuolo e bel 3-3 tra Roma e Genoa

MOTOGP
10 ore

Fiamme, paura e... sollievo: «Dovizioso ha perso la memoria»

Il pilota italiano ha superato senza troppi problemi l'incidente di Silverstone

SERIE A
10 ore

Il Milan comincia con uno schiaffo

Poco ispirati e in difficoltà sul piano fisico, nella prima di campionato i rossoneri sono stati battuti 1-0 dall'Udinese

SUPER LEAGUE
12 ore

Il Lugano dura un tempo, poi è triplo ribaltone del San Gallo

Avanti 0-1 al 45', dopo essere rimasti in dieci i bianconeri sono stati ripresi e superati dai biancoverdi, alla fine impostisi 3-2. Vittorie per Sion e Servette

HCL
14 ore

Lugano ancora in difficoltà: ne prende altre cinque

Seconda - netta - sconfitta consecutiva dei bianconeri nella Venosta Cup. L'Ingolstadt di Doug Shedden si è imposto 5-1

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile