HCAP
07.12.16 - 07:010
Aggiornamento : 12:16

Se sarà Svizzera, sarà Ambrì: il futuro di Fora è un po' più biancoblù

Corteggiatissimo, il 21enne difensore sta decidendo che fare la prossima stagione. Se rimarrà in LNA, sembra intenzionato a farlo alla Valascia. Ma potrebbe anche scelgiere di assaggiare la NHL

AMBRÌ - Michael Fora continuerà la propria carriera lontano da Ambrì? Non è detto. Il difensore, fin qui protagonista di una stagione positiva - anche se caratterizzata da qualche alto e basso - potrebbe decidere di rimanere in Leventina anche nel prossimo futuro, rinnovando il contratto in scadenza nell'aprile 2017. Sembra infatti che i colori bianco e blu siano da lui graditissimi, tanto da essere preferiti a qualsiasi altro "abbinamento" di LNA.

La situazione è questa: il 21enne è corteggiatissimo. Al secondo campionato alla Valascia dopo l'esperienza nordamericana ai Kamloops Blazers, sta infatti mettendo insieme prestazioni e numeri interessanti (13 punti in 62 match con l'Ambrì) e, di conseguenza, sta rapidamente scalando le classifiche di gradimento degli addetti ai lavori.

Certo la sua giovane età lo rende più incline agli errori rispetto a qualche collega navigato; le sue qualità, unite a un fisico imponente, lo hanno in ogni caso reso apprezzato dai direttori sportivi di tutti i club rossocrociati. Qui la novità: piuttosto che cambiare casacca, per trovare situazioni a lui sconosciute e rischiare di giocare meno, qualora decidesse di rimanere nel campionato svizzero, Fora parrebbe indirizzato a farlo con l'Ambrì. I classici rumors parlano di una scelta praticamente già fatta e di un accordo con i sopracenerini solo da perfezionare.

Diverso sarebbe il discorso in caso di chiamata dalla NHL. Un paio di franchigie nordamericane stanno seguendo con interesse la crescita del 21enne di Giubiasco, il quale, con ancora ampi margini di crescita, potrebbe davvero ritagliarsi un ruolo - che con il tempo potrebbe divenire di primo piano - tra i "Pro" di oltre oceano. Nelle prossime settimane Fora deciderà che fare. Non è improbabile che firmi con i biancoblù, lasciandosi però aperta una porta - con una clausola inserita nel contratto - per tentare l'avventura canadese o statunitense.

Commenti
 
David Balzo 2 anni fa su fb
Bidone impressionante!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
MOTOGP
22 min

«Valentino Rossi? Grazie»

Il 41enne catalano David Muñoz è pronto a guidare il Dottore nell'ultima parte della sua carriera

TENNIS
3 ore

«Io e Federer, che peccato: mi invidiavano tutte le colleghe»

Belinda Bencic ha ammesso che le mancherà la Hopman Cup, nella quale negli ultimi anni ha fatto coppia fissa con Roger

HCL - L'ANALISI
5 ore

Dopo otto partite a punti il Lugano rimedia due sconfitte

I bianconeri avranno la possibilità di riscattarsi già domani sera a Rapperswil

HCAP - L'ANALISI
8 ore

L'Ambrì gode in casa, ma... soffre (sempre) fuori

La truppa di Cereda ha finora conquistato 13 punti, tutti alla Valascia

STOP AND GO
17 ore

Incredibile Hofmann, Ambrì sull'altalena e Lugano in chiara difficoltà

C'è ancora tanto materiale su cui lavorare alla Cornèr Arena e alla Valascia, mentre l'ex attaccante bianconero - ora a Zugo - vola a suon di gol e assist

QUALIFICAZIONI EUROPEI 2020
20 ore

Bufera Inghilterra: Maddison lascia il ritiro perché influenzato ma poi viene beccato al casinò...

Il centrocampista del Leicester nel mirino degli inglesi: gioca a poker mentre i suoi compagni sudano a Praga...

HCL
21 ore

Lugano ancora al tappeto, a Losanna la rimonta è solo sfiorata

I bianconeri hanno rimediato la seconda sconfitta consecutiva in meno di 24 ore nonostante la doppietta di Lajunen. 5-2 il risultato finale in favore dei vodesi

FORMULA 1
23 ore

Hamilton, che stoccata alla Ferrari!

Il britannico si gode il sesto titolo consecutivo della Mercedes: «Noi migliori e questo non cambierà»

MOTO GP
1 gior

«Rossi? Lo vedo competitivo e più voglioso che mai»

Danilo Petrucci si è espresso a proposito del Dottore: «Non è il passato, ha segnato un'era e lo sta ancora facendo»

TENNIS
1 gior

È Medvedev il nuovo re di Shanghai

Nella finale del torneo cinese il russo ha battuto Alexander Zverev 6-4, 6-1. Secondo Masters 1000 in carriera vinto in soli due mesi

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile