HCL
04.07.16 - 22:250
Aggiornamento : 05.07.16 - 17:43

«Spiazzati da Elvis ma rispettiamo la sua scelta di rimanere a Lugano. Niente recompra»

Come ha preso Columbus il rinnovo del portiere lettone? Ce l'ha spiegato Jarmo Kekalainen, GM dei Blue Jackets: «L'abbiamo saputo a cose fatte. In Svizzera Merzlikins potrà migliorare ancora»

LUGANO - «Il contratto firmato da Merzlikins con il Lugano? Ci ha spiazzati, ma rispettiamo la decisione di Elvis: lo aspettiamo, lo vogliamo».

Sincero, diretto, netto. Così è stato Jarmo Kekalainen, GM dei Columbus Blue Jackets, analizzando la "perdita" seppur temporanea di Merzlikins, che nelle scorse settimane ha rinnovato con il Lugano fino al 2019. Il portiere lettone si sarebbe dovuto aggregare ai Columbus Blue Jackets (franchigia che l'ha draftato nel 2014) al termine della prossima stagione; ora invece il suo approdo in NHL è stato posticipato.

«Non abbiamo parlato con Elvis, il suo agente o il Lugano prima del nuovo contratto - ha aggiunto Kekalainen - abbiamo semplicemente saputo del rinnovo quando questo era già stato effettuato».

E avete perso la possibilità di puntare su un giovane portiere.
«No, non per forza. Non la metterei così. Rispettiamo la scelta fatta da Merzlikins e, semplicemente, continueremo ad aspettarlo. Siamo sempre in contatto con lui, lo abbiamo seguito con attenzione nel suo campionato e nel suo camp qui da noi. Continuiamo a puntare su di lui, sulle sue qualità. Per il futuro...».

Rimanere a Lugano può essere importante per Elvis: può giocare più che in NHL, può migliorare più che in NHL....
«Sicuramente in Svizzera avrà più spazio che da noi. E poi la LNA è una Lega molto buona: sono convinto che tra tre anni Merzlikins sarà ancor migliore, ancor più competitivo di quanto non sia ora. Noi ne trarremo vantaggio».

C'è qualche possibilità di vedere Elvis a Columbus prima del 2019? Avete per caso parlato con il Lugano e fissato un prezzo per una "recompra" prima della scadenza naturale del suo contratto?
«No. Nell'accordo che Merzlikins ha con il club non ci sono clausole. Noi, in più, non abbiamo mai trattato con la società svizzera. Non si è parlato di possibilità di "comprare" i diritti del giocatore. Quel che accadrà tra qui e il 2019 dipenderà esclusivamente da Elvis e dal Lugano. Poi, presumibilmente, toccherà a noi».

Commenti
 
GI 2 anni fa su tio
Zizania allo stato quasi puro......
Omar Vanolli 2 anni fa su fb
Uno di noi! ??❤️
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
2 ore

Dal lungo stop al rinnovo... dopo un folle finale: «A 30 anni non era semplice tornare»

Il ticinese Igor Djuric, fresco di rinnovo fino al 2022, è uno dei leader dello Xamax: «Posso parlare di premio per il duro lavoro. Joël Magnin? È un mister molto attivo e positivo»

SUPER LEAGUE
5 ore

Renzetti resta: «Sarei stato felice in tutti i casi»

Il presidente del Lugano ha commentato il "no" di Leonid Novoselskiy

COPA AMERICA
6 ore

Cavani stende il Cile

L'Uruguay ha vinto il big match con il Cile grazie alla rete firmata nel finale dall'attaccante del PSG. Definiti tutti i quarti di finale della competizione

SONDAGGIO
UN DISCO PER L’ESTATE
8 ore

Quando Seger tornò a casa con la coppa in tram

Il difensore e storico capitano degli Zurigo Lions è un’icona per l’hockey rossocrociato. Nel suo palmarès ha titoli, record e pure un’esultanza indimenticabile

SERIE A
17 ore

Il futuro è ancora un mistero: intanto Valon si rilassa a Gardaland

Il ticinese ha qualche buona proposta sul tavolo: dalla permanenza all'Udinese fino al ritorno in Svizzera...

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report