keystone-sda.ch (Justin Tallis / POOL)
+111
EURO 2020
06.07.21 - 23:430
Aggiornamento : 07.07.21 - 14:32

Difficoltà e rigori: l’Italia è in finale

Spagna padrona e sprecona: gli azzurri si impongono 5-3 ai rigori

Mercoledì, Inghilterra-Danimarca “deciderà” l’altra finalista.

LONDRA - Una grande Spagna, ispirata e grintosissima, ha chiuso con un pianto un Europeo cominciato in sordina ma completato in crescendo. In semifinale, contro l’Italia, gli iberici hanno infatti dominato sul piano del gioco, senza però riuscire a imporsi nei 90’ e neppure nei supplementari (1-1 il parziale). Ai rigori, poi si sono arresi, facendo il pieno di delusione. 

Ci si aspettava l’ondata azzurra e invece, nel primo tempo, si sono viste praticamente solo le Furie Rosse. Ottimamente guidata da Sergio Busquets e accesa dalle accelerazioni di Pedri, Dani Olmo e Ferran Torres soprattutto, la truppa di Luis Enrique ha comandato ritmo e gioco. Ha graffiato - con Dani Olmo (bravo Donnarumma) e Oyarzabal - ma non affondato i colpi. Ha tenuto la palla (61% del possesso, ma è arrivata anche al 70%) ma ha verticalizzato pochissimo. Al 45’ una delle occasioni più nitide della frazione è così capitata all’Italia che, con Emerson Palmieri, innescato in contropiede da Insigne, è andata vicina al vantaggio. 

Più grintosi ma comunque troppo imprecisi, Chiellini e soci hanno cominciato al piccolo trotto anche la ripresa. E hanno continuato a rischiare. Chiedere a Donnarumma, che ha tremato sulle conclusioni da fuori di Busquets e Oyarzabal. Più ispirati Jorginho, Barella e Verratti, pure gli uomini di mister Mancini sono tuttavia riusciti a offendere e lo hanno fatto con il “solito” Chiesa. Federico, figlio d’arte, ha prima impensierito Unai Simón al 53’ calciando dalla destra, e poi lo ha incenerito, 7’ dopo, con un tiro a giro dalla sinistra. Pur stordita, la Spagna ha comunque immediatamente ripreso a macinar gioco, sfiorando il pari con Oyarzabal - improvvido a cinque metri dalla porta - già al 65’. Gli azzurri hanno risposto con Berardi (al 68’ su servizio di Chiesa); in generale però sono rimasti in balia degli iberici, volenterosi, generosi. E così alla fine, dopo una nuova buona occasione capitata a Berardi, sono capitolati. All’80, dopo una combinazione in velocità con Dani Olmo, Morata si è infatti presentato da solo davanti a Donnarumma. E lo ha freddato, spedendo tutti ai supplementari.

Lì ha dominato la stanchezza, soprattutto quella dell’Italia, che praticamente mai è riuscita a mettere il naso nella metà campo rivale. A parte in occasione di una carambola innescata da Dani Olmo (98’), Locatelli e soci hanno però anche rischiato poco, portando la sfida ai rigori. A quel punto, nell’esercizio più complicato - almeno a livello mentale - a ridere sono stati proprio gli azzurri, che hanno così staccato il pass per la finale di domenica.

Partecipa al concorso Euro-Game
Più di 200.000 premi istantanei per un valore totale di oltre 600.000 franchi possono essere vinti all'Euro-Game di Denner e Tio / 20 minuti. Il premio principale è un anno di acquisti gratuiti da Denner.

EURO 2020: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (Frank Augstein / POOL)
Guarda tutte le 115 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Heinz 2 mesi fa su tio
Vedere le faccine arrabbiate messe dai rosiconi. ... è come la pubblicità della Mastercard, certe cose non hanno prezzo 🤣🤣🤣
Swissabroad 2 mesi fa su tio
@Heinz Ci sono quelli che pur di penalizzare o veder sconfitta una squadra detestata, nel caso servisse farebbero carte false per far sì che la propria perda. Così fa il ticinese con l'Italia. Mediamente.
Duca72 2 mesi fa su tio
La palla bisogna buttarla dentro ! Bravissimi Speriamo vincano l’europeo se lo meritano. Ma sempre forza Svizzera
Trasp 2 mesi fa su tio
La spagna con il Tiki Taka e l'italia con il Tuca Tuca
Duca72 2 mesi fa su tio
Che silenzio !
TiaTi 2 mesi fa su tio
Alla faccia di chi mette l'emoji arrabbiata 😂😂😝🇮🇹🇮🇹🇮🇹
Swissabroad 2 mesi fa su tio
Barella e Verratti hanno ispirato ? Ma se non ne hanno azzeccata una ? Comunque meglio la Spagna ma troppo poco incisiva.
AlexIrons 2 mesi fa su tio
Quanto sono belle le faccine che rosicano su Tio.ch? Ahaha 😂 siete proprio ottusi
seo56 2 mesi fa su tio
Grande Spagna ma complimenti all’Italia
Gus 2 mesi fa su tio
la TSI è in mano all'Italia
Potrebbe interessarti anche
EURO 2020
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
TENNIS
2 ore
«Non è accettabile che Novak sia sempre il cattivo, mentre Roger e Rafa...»
Boris Becker: «Conosco Nole sia a livello privato che professionale ed è un bravo ragazzo».
HCL
12 ore
McSorley torna a Ginevra e il Lugano vince
Prestazione convincente fornita dai sottocenerini, vittoriosi 5-3 in terra romanda.
BORDEAUX
14 ore
Rabbia Petkovic
L'ex selezionatore rossocrociato è arrabbiato con i vertici della Federazione elvetica.
COPPA SVIZZERA
15 ore
Il Paradiso sfiora l'impresa
Gli argoviesi hanno deciso la sfida in terra ticinese all'84' con Kevin Spadanuda
MOTOMONDIALE
17 ore
«Impossibile raccogliere il testimone di Valentino Rossi»
Il pilota della Ducati sta attraversando un periodo magico: «Sono contento, stiamo lavorando veramente bene»
MOTOMONDIALE
19 ore
Pazzesco Bagnaia: pole e record della pista
A Misano Adriatico l'italiano ha stabilito il nuovo primato del circuito fermando il tempo in 1'31''065.
MOTO GP
22 ore
«Non mi sto divertendo»
Marc Marquez non si sente in forma: «Sto cercando di lottare e di fare progressi, ma purtroppo soffro».
FORMULA 1
1 gior
Wolff su Verstappen: ecco il chiarimento
Il boss della Mercedes ha parlato nuovamente del contatto avvenuto fra i due piloti nell'ultimo Gran Premio.
HCAP
1 gior
L’Ambrì cade ma non piange
Ambrì agguerrito, Zugo implacabile: prima sconfitta in campionato
HCL
1 gior
Tre gol dell'ex Brunner: Lugano colpito e affondato
Il BIenne ha espugnato la Cornèr Arena 5-3. Per i sottocenerini da segnalare la doppietta di Fazzini.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile