keystone-sda.ch (Lars Baron / POOL)
+1
EURO 2020
23.06.21 - 11:310
Aggiornamento : 12:04

Il muro di Milano

Milan Skriniar, passato all'Inter nel 2017 per 35 milioni, è il giocatore slovacco più pagato nella storia

Articolo redatto da Antonio Fontana

SIVIGLIA - Da bambino rimaneva incollato al televisore per osservare le prodezze compiute da Ronaldo il Fenomeno, nel periodo tra Inter e Madrid dei Galacticos. All’epoca, pensare di vestire la stessa maglia del suo idolo non era nulla di più che pura fantasia. Eppure, Milan Skriniar è riuscito a rendere reale ciò che prima esisteva solo nei pensieri vaganti all’interno della sua mente.

Forse, però, lo slovacco sognava di presentarsi sul prato di San Siro con la 9 sulle spalle, da centravanti, piuttosto che da difensore. Nelle giovanili, infatti, giocava come punta, cercando di emulare le gesta del mito brasiliano, per poi essere indietreggiato a centrocampo e infine trovare il suo ruolo naturale nel reparto arretrato.

Prima di consacrarsi ad alti livelli, Skriniar ha dovuto fare i conti con un approccio da incubo al calcio italiano. A Genova, sponda Sampdoria, ci si ricorda quasi esclusivamente dei suoi strafalcioni. Un ingenuo fallo da rigore su Dzeko al 93’ che costò una sconfitta ai blucerchiati. Un sanguinoso pallone perso davanti alla sua area che regalò gol e vittoria al Milan. Un’espulsione rimediata dopo nemmeno un quarto d’ora che procurò una sonora batosta contro la Lazio.

Per questi e altri episodi, il passaggio all’Inter in un’operazione da 35 milioni di euro – che l’ha reso lo slovacco più pagato nella storia – sembrava inizialmente una barzelletta. Tuttavia i nerazzurri ci avevano visto lungo, poiché ora si ritrovano tra le mani uno dei migliori centrali attualmente in circolazione.

Partecipa al concorso Euro-Game
Più di 200.000 premi istantanei per un valore totale di oltre 600.000 franchi possono essere vinti all'Euro-Game di Denner e Tio / 20 minuti. Il premio principale è un anno di acquisti gratuiti da Denner.

EURO 2020: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (Anatoly Maltsev / POOL)
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
EURO 2020
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
FORMULA 1
3 ore
Duello Hamilton-Verstappen, parla Leclerc: «Farei anch'io lo stesso»
Il pilota della Ferrari ha espresso la sua opinione in merito ai due colleghi che si stanno contendendo il Mondiale.
COPPA SVIZZERA
7 ore
Lugano & Coppa: «Mancheranno Bottani e Baumann»
Il tecnico del Lugano Croci-Torti è carico in vista del match di domani: «Dobbiamo assumerci le nostre responsabilità».
IL SORPASSO...A DUE RUOTE
11 ore
Misano party, doppia festa prima dell’addio del Dottore
Le due gare sulla pista intitolata a Marco Simoncelli saranno l’occasione per l’ultimo saluto italiano a Rossi.
FORMULA 1
11 ore
Aston Martin: Sebastian Vettel ci sarà anche nel 2022
Il pilota tedesco è carico: «Non vedo l'ora di correre con la nuova generazione di monoposto».
MOTO GP
12 ore
«Manca soltanto una cosa a Valentino Rossi...»
Carlo Pernat si è espresso a proposito del Dottore: «Sta inseguendo ancora un traguardo importante».
PRIMA LEGA
15 ore
«Via da Lugano per scelta mia. Cereda? Ho imparato tanto»
Vasco Soldini, dal titolo con le Ladies al prematuro addio in estate: «Non sentivo intorno a me la fiducia del club».
CHAMPIONS LEAGUE
1 gior
Ritorno in Champions amaro per il Milan, il Real gela l'Inter
Serata di Champions ricca di emozioni: pioggia di reti in City-Lipsia (6-3), solo 1-1 del PSG di Messi a Bruges
CHAMPIONS LEAGUE
1 gior
CR7 e quell'atteggiamento di Berna che non è piaciuto
Ronaldo allenatore? Rio Ferdinand, suo ex compagno di squadra, non le manda a dire...
SERIE A
1 gior
«Non tiro le pietre ad ogni cane che abbaia»
Samir Handanovic “para” le critiche e pensa al Real: «Mi aspetto una gara equilibrata».
IL SORPASSO... A QUATTRO RUOTE
1 gior
Max e Lewis, lotta pazzesca: ma attenzione a certi segnali...
Il Mondiale 2021 sta diventando uno dei più belli e appassionanti degli ultimi anni.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile