Lucerna
Lugano
14:15
 
Juventus
3
Sampdoria
1
2. tempo
(2-1)
Sassuolo
Salernitana
15:00
 
Udinese
Fiorentina
15:00
 
Empoli
Bologna
15:00
 
Imago
+14
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
02.06.21 - 08:310
Aggiornamento : 23:25

«Il Belgio potrebbe aver perso l’Europeo ancora prima di averlo cominciato»

Arno Rossini: «Il Chelsea come il Lugano... con le debite proporzioni»

«Non so quante volte, in stagione, il Manchester City sia rimasto a secco»

PORTO - La stagione dei club si è ufficialmente chiusa con la finale di Champions League; quella delle nazionali entrerà nella sua fase calda tra una decina di giorni, quando scatterà l’Europeo. Ora siamo in una terra di mezzo carica di amichevoli e voci di mercato. Un sogno per chi ama il chiacchiericcio pallonaro, un incubo per chi, invece, vive solo di campo. Questa pausa - che tanto pausa non è - è però utile anche per tirar le somme di quel che è stato e per provare a immaginare quel che sarà.

«Partiamo dalla finale di Champions League? Ha domandato Arno Rossini».

Partiamo da quella. Per mesi si è detto - anche noi lo abbiamo fatto - che in Europa si vince solo con la difesa a quattro, che serve programmazione e che il City era praticamente imbattibile. Poi è arrivato il Chelsea, che “dietro” gioca a tre e che ha un mister da appena sei mesi…
«È la bellezza di questo sport, uno sport nel quale di scontato o “matematico” c’è poco o nulla. I Citizens erano i grandi favoriti ma la finale l’hanno tatticamente dominata i Blues, che hanno vinto con merito».

La cosuccia del modulo?
«Il Chelsea gioca bene. Soprattutto è estremamente compatto. E così facendo è riuscito a far valere le proprie caratteristiche. In quanto a qualità il Manchester City era, è, nettamente superiore; con un terzetto difensivo molto attento nonostante l’uscita di Thiago Silva, dei centrocampisti bravi a recuperare e ripartire - Kanté ha corso per quattro - e attaccanti veloci e precisi, i londinesi hanno tuttavia dominato il campo. E vinto partita e coppa».

Un gioco speculativo. Come quello - con le debite proporzioni - per il quale Maurizio Jacobacci è spessissimo stato criticato a Lugano.
«Con le debite proporzioni: il livello è proprio un altro. Ma in fondo è così. Il calcio alla fine è molto semplice: devi subire un gol meno dell’avversario o farne uno in più. Se hai una difesa solida e qualità davanti ha senso scegliere la prima soluzione. E se sei bravo puoi arrivare ovunque».

Il City gioca invece per segnare un gol in più.
«Non so quante volte, in stagione, sia rimasto a secco. Non ha trovato la porta nella partita più importante, per demeriti suoi e per i meriti dell’avversario».

E Tuchel che in sei mesi vince la coppa?
«Ha dato ordine ed equilibrio a un buonissimo spogliatoio. Tatticamente è stato bravo, a livello umano molto di più. Nella sfida di Porto, io il Chelsea l’ho visto più squadra. Più gruppo. E questo alla fine fa quasi sempre la differenza».

Tra gli episodi di quella partita che molto hanno fatto discutere c’è stato lo scontro Rudiger-De Bruyne. Secondo Roberto Martinez, selezionatore del Belgio, il tedesco è stato fin troppo violento. L’ha fatto apposta.
«Ma no, non sono d’accordo. Secondo me è stato un semplice scontro di gioco. Non c’era volontà di far male».

Guardiamo all’Europeo: De Bruyne ha il setto nasale e un’orbita oculare fratturati. Se è “rotto” o non al meglio è un problema per le Furie Rosse?
«Il 29enne sa fare tutto. È uno dei primi cinque giocatori al mondo. Quale squadra potrebbe non risentire dell’assenza o della scarsa condizione di un calciatore del genere?».

Il Belgio è una delle grandi favorite per il successo finale.
«Se De Bruyne giocherà e lo farà da De Bruyne, il Belgio potrà tranquillamente arrivare fino in fondo».

Altrimenti sarà dura?
«Senza il centrocampista, potrebbe aver perso l’Europeo ancora prima di averlo cominciato».

Partecipa al concorso Euro-Game
Più di 200.000 premi istantanei per un valore totale di oltre 600.000 franchi possono essere vinti all'Euro-Game di Denner e Tio / 20 minuti. Il premio principale è un anno di acquisti gratuiti da Denner.

EURO 2020: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (Carl Recine)
Guarda tutte le 18 immagini
Potrebbe interessarti anche
EURO 2020
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile