BERNA
25.02.14 - 19:090
Aggiornamento : 16.11.14 - 20:58

Zinedine Zidane giocherà in Svizzera

"Si sta proprio bene in Svizzera, è un luogo di relax ed è composta da piccole cittadine. Ci sono luoghi veramente graziosi e ci si sente a proprio agio ovunque"

BERNA - Il 4 marzo 2014 diverse ex star, fra cui il campione Zinedine Zidane, giocheranno allo Stade de Suisse di Berna dove gli incassi saranno devoluti in beneficienza. Continua quindi per il francese il progetto di ambasciatore dello sviluppo delle Nazioni Unite e questa volta a beneficiarne saranno le vittime del tifone nelle Filippine. 

"Abbiamo scelto tutti insieme Berna perché è stata la città che ha mostrato il più grande interesse a questa iniziativa contro la povertà - ha dichiarato proprio Zinedine Zidane al Blick - abbiamo già giocato in Svizzera nel 2003 e ritorneremo perché siamo i benvenuti. Ho sempre avuto un grande legame con la Svizzera. Oltre alla lingua, è un luogo di relax, si sta bene ed è composta da piccole cittadine. Ci sono luoghi veramente graziosi e ci si sente a proprio agio ovunque".

Ma per quale motivo il vincitore di tutti i trofei che un calciatore può annoverare nella sua bacheca - fra le altre cose del Pallone d'oro, della Champions League, del Mondiale e dell'Europeo - ha deciso di diventare ambasciatore del progetto di sviluppo delle Nazioni Unite? "Ho avuto la sensazione che a volte è necessario fare qualcosa per gli altri. Come calciatore, si pensa soprattutto a sé stessi e alla propria carriera, ma una volta appese le scarpette al chiodo ho voluto restituire qualcosa alla gente. Il merito di tutto questo va a Ronaldo - un uomo che tengo in grande considerazione - mi ha fatto una proposta per diventare ambasciatore e non ho esitato nemmeno un secondo. Lui mi ha convinto che bisogna aiutare chi sta peggio di noi. Veniamo entrambi da zone difficili, anche se per lui in Brasile è stato sicuramente più difficile che per me. Nessuno dei due è cresciuto nel lusso e siamo stati fortunati non solo per aver giocato a calcio, ma anche per averlo fatto insieme vincendo molti titoli". 

CALCIO: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
1 ora
«Io non giocherei, noi ultima ruota del carro»
Ripresa difficile per i calciatori: corpo e mente messi alla prova.
LUGANO
4 ore
Convivere con il virus: Lugano, lentamente si riparte
Il gruppo di Super League si è ritrovato agli ordini di mister Jacobacci.
HCAP
8 ore
«Salary cap, licenze e retrocessioni: giusto riflettere a 360°»
Luca Cereda: «Dal 1. giugno comincerà il secondo blocco della preparazione. Flynn e D'Ags? Ci raggiungeranno in luglio»
SVIZZERA
16 ore
Gli spettatori potrebbero tornare allo stadio da luglio
Daniel Koch: «Lo sport è un settore importante e adesso le restrizioni devono essere allentate»
LIGUE 1
16 ore
«Uno scandalo assoluto, siamo degli idioti»
Aulas, patron del Lione, è furioso: «Ripartono anche in Spagna. Qui il protocollo Uefa non è stato nemmeno guardato»
SCI ALPINO
18 ore
Moser dona 300'000 franchi, Wengen si salva?
Swiss-Ski ha deciso di ritirare la richiesta di sostituzione del Lauberhorn dal calendario della FIS
FORMULA 1
22 ore
«Sogno e prego che Schumi possa migliorare»
Felipe Massa, ex compagno di Schumacher ai tempi della Ferrari: «Ho informazioni dirette sul suo stato di salute, ma...»
SERIE A
1 gior
Dubbi su Juve-Inter: aperta un'indagine
Il patron della Lazio è stato subito convocato per fornire chiarimenti e approfondire i suoi sospetti
TENNIS
1 gior
Naomi Osaka da record: più di 37 milioni d'introiti in un anno
Mai nessuno nella storia del tennis femminile era stato in grado di raggiungere un guadagno simile in una sola stagione
TENNIS
1 gior
King Roger: «Non mi sto allenando e non vedo motivi per farlo»
Il campione renano è rilassato: «Era dal 2016 che non stavo a casa per cinque settimane consecutive»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile