Immobili
Veicoli
Freshfocus, archivio
BUENOS AIRES
04.03.22 - 18:250
Aggiornamento : 05.03.22 - 11:17

Diego Armando Maradona: archiviata la causa intentata da una sua ex

I presunti reati nei confronti della Alvarez Rego sarebbero stati commessi fra il 9 novembre 2001 e il 19 gennaio 2002.

All'epoca la ragazza aveva 16 anni mentre l'ex calciatore circa 40.

BUENOS AIRES - Il giudice federale argentino Daniel Rafecas ha optato per l'archiviazione di una denuncia - per presunto traffico di persone e altri reati - presentata nei confronti del calciatore Diego Armando Maradona dalla sua ex fidanzata cubana, Mavys Álvarez Rego. Lo riferisce il quotidiano "Ambito" di Buenos Aires.

Il magistrato ha deciso ieri di chiudere l'istruttoria riguardante il Pibe de Oro, essendo egli deceduto nel 2020, mentre lo stesso ha fatto per alcuni membri del suo entourage, considerando che i presunti reati menzionati, dopo 20 anni, erano ormai caduti in prescrizione.

Nella sua ordinanza Rafecas ha spiegato che i reati sarebbero stati commessi principalmente da Maradona, con una partecipazione secondaria dei suoi collaboratori, fra il 9 novembre 2001 e il 19 gennaio 2002, periodo in cui la donna fece un viaggio in Argentina.

In testimonianza dello scorso anno, Mavys Álvarez aveva indicato di aver conosciuto Maradona quando si trovava in una clinica a L'Avana per una terapia di disintossicazione dalla droga. All'epoca lei aveva 16 anni e l'ex calciatore circa 40.

Fra le accuse rivolte, aveva citato anche uno stupro sofferto una volta nella capitale cubana e il fatto di essere stata costretta a sottoporsi, ancora minorenne e senza l'assenso richiesto ai suoi genitori, a un intervento di chirurgia estetica per un aumento dei seni.

Insoddisfatto per la decisione del giudice, l'avvocato difensore della cubana ha annunciato un ricorso.

CALCIO: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
TENNIS
50 min
Il peggior Djokovic di sempre guarda tutti dall'alto
Djokovic favorito a Wimbledon, ma occhio a Nadal: se il piede gli darà tregua...
MOTOGP
9 ore
«Ho commesso uno stupido errore da pivello»
Fabio Quartararo non si dà pace in seguito alla brutta caduta rimediata al Gran Premio di Assen.
FCL
13 ore
Il Lugano riparte da... Malles
I bianconeri disputeranno due amichevoli contro altrettante formazioni tedesche, il Kaiserslautern e l'Ingolstadt.
MLS
14 ore
Tutti pazzi per Insigne: «È il nostro nuovo Maradona»
Ii 31enne percepirà 8 milioni di euro a stagione per 4 anni. «È la prima volta che mi allontano da Napoli, "All for one"».
MOTOMONDIALE
16 ore
Doppietta italiana in Olanda, sull'asfalto Quartararo
Francesco Bagnaia ha preceduto al traguardo Marco Bezzecchi. Terzo posto per Maverick Vinales.
ZWEITE BUNDESLIGA
18 ore
Simone Rapp vola in Germania
La compagine tedesca si è assicurata i servigi dell'attaccante ticinese per le prossime due stagioni.
FORMULA 1
19 ore
Cosa sta succedendo a Mick Schumacher?
Dopo nove gare il tedesco non ha ancora raccolto il benché minimo punto
MLS
21 ore
Basta Real: Bale giocherà con Chiellini
L'attaccante gallese si è accordato con la formazione statunitense dei Los Angeles FC.
TENNIS
23 ore
«US Open? Non posso fare molto»
Il serbo è pronto a scendere in campo a Londra: «Spero di ripetere le belle edizioni degli ultimi anni»
CALCIO
1 gior
Berlusconi "tradisce" il Milan
Il numero 1 del club brianzolo ha messo a confronto l'ascesa in Serie A del Monza con le vittorie ottenute a Milano
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile