Immobili
Veicoli
Napoli
2
Salernitana
1
1. tempo
(2-1)
Spezia
0
Sampdoria
0
1. tempo
(0-0)
Torino
1
Sassuolo
0
1. tempo
(1-0)
Losanna
Ajoie
15:45
 
Napoli
2
Salernitana
1
1. tempo
(2-1)
Spezia
0
Sampdoria
0
1. tempo
(0-0)
Torino
1
Sassuolo
0
1. tempo
(1-0)
Losanna
Ajoie
15:45
 
Freshfocus/archivio
SERIE A
27.11.21 - 16:140
Aggiornamento : 28.11.21 - 22:14

Juventus, le plusvalenze sospette sarebbero di circa 282 milioni

L'inchiesta segue due corsie parallele, quella penale e quella sportiva.

La vicenda è intricata e se gli illeciti dei bianconeri venissero provati, si potrebbe arrivare a una multa o a una penalizzazione. Difficile, al momento, ipotizzare altri scenari, con sanzioni più gravi o addirittura l’esclusione dal campionato.

TORINO - Si allarga l'inchiesta “Prisma” della procura della Repubblica di Torino. Dei 62 trasferimenti del calcio italiano finiti nel mirino, come noto, 42 coinvolgono la Juventus. Oltre al presidente Andrea Agnelli, nel registro degli indagati sono iscritti il vicepresidente Nedved, l'ex ds Paratici, lo Chief Corporate & Financial Officer Cerrato, il suo predecessore Bertola e l'ex dirigente finanziario Re. Le plusvalenze contestate, "connotate da valori fraudolentemente maggiorati" e maturate negli ultimi tre anni, sarebbero di circa 282 milioni di euro.

Se la notizia ha avuto un'eco mediatico importante, non è semplice capire quali possano essere - nel concreto - gli sviluppi della vicenda e cosa rischi la Juventus. Per rispondere alla domanda bisogna prendere in considerazione due diverse corsie. La prima riguarda i reati di falso in bilancio, mentre nella seconda si entra nell’ambito della giustizia sportiva.

A livello sportivo - quello che maggiormente ci interessa - la strada è parecchio intricata e si entra in una zona d'ombra, in quanto esiste una chiara difficoltà ad individuare criteri oggettivi per la valutazione di un giocatore. Di conseguenza è piuttosto "facile" far cadere l'impianto accusatorio di plusvalenze fittizie.

Un precedente, datato 2008, coinvolge Inter e Milan, che vennero prosciolte poiché risultò impossibile quantificare il valore dei diritti di cessione dei calciatori professionisti. Benché ci si possa basare sul buonsenso, non esistono infatti algoritmi matematici o parametri di riferimento certi e inattaccabili.

A fare giurisprudenza c'è però anche il caso del Chievo e del Cesena. L'episodio risale al 2018. Per il Cesena non ci fu nessuna sanzione perché l'inchiesta non si concluse causa fallimento del club. Il Chievo invece fu condannato a tre punti di penalizzazione per “reiterata violazione ed elusione delle norme di prudenza e correttezza contabile”. Va sottolineato che gran parte della richiesta dell'impianto d'accusa (15 punti) fu rigettata proprio per la difficoltà nel quantificare gli eventuali illeciti.

Insomma la vicenda è complicata e se gli illeciti della Juve venissero provati, si potrebbe arrivare a una multa o a una lieve penalizzazione. Difficile, al momento, ipotizzare altri scenari, con sanzioni più gravi o addirittura l’esclusione dal campionato.

CALCIO: Risultati e classifiche

Freshfocus/archivio
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Mamarco 1 mese fa su tio
Il lupo perde il pelo ma non il vizio. La storia della juve è una storia di imbrogli, truffe, furti. È nel suo DNA. Verrà punita ma tornerà peggio di prima. Unica soluzione è farla sparire dal calcio.
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SCI ALPINO
1 ora
Feuz-Odermatt da sballo: Kitzbühel è rossocrociata
Feuz vince davanti a Odermatt, gran bottino nella discesa di Kitzbühel
SCI ALPINO
2 ore
Gut-Behrami non pervenuta, Gisin da applausi
Lara fuori dalla top-ten, Michelle Gisin splendida terza. Brutta caduta per la Goggia
TAVULLIA
8 ore
La carriera, le moto e... forse un altro figlio: Valentino Rossi si racconta
Il campione italiano ha svelato alcuni aneddoti: «L'affetto della gente è la mia vittoria più grande».
HCL
17 ore
Cuore e carattere: il Lugano la spunta ai rigori
Finiti sotto 0-2, i bianconeri hanno recuperato e ribaltato gli Orsi ai rigori (3-2).
HCAP
17 ore
L'Ambrì graffia e concede il bis: Bürgler stende il Davos
Sfida dalle grandi emozioni alla Gottardo Arena, dove i biancoblù hanno sconfitto 3-2 il Davos.
SERIE A
19 ore
L'Inter prova la fuga, Dzeko al 90' affonda il Venezia
Vittoria pesantissima dei nerazzurri, che a San Siro hanno piegato il Venezia in rimonta (2-1). Milan a -5.
AMICHEVOLI
23 ore
Il Lugano piega il Chiasso con un guizzo di Durrer
Gli uomini di Croci-Torti si sono imposti di misura nell'amichevole contro i momò.
SCI ALPINO
1 gior
Ryding firma il colpaccio: impresa storica a Kitzbühel
Per il 35enne britannico è il primo storico e indimenticabile successo in Coppa del Mondo.
SCI ALPINO
1 gior
Goggia trionfa, Suter ai piedi del podio. Arrabbiata Gut-Behrami
L'azzurra si è imposta sulle Tofane in una Discesa accorciata e condizionata dal forte vento.
SCI ALPINO
1 gior
Vinatzer comanda a Kitzbühel
L'italiano Alex Vinatzer ha stabilito il miglior tempo nella prima manche dello Slalom maschile.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile