LA Kings
2
CAL Flames
3
fine
(1-2 : 1-1 : 0-0)
LA Kings
2
CAL Flames
3
fine
(1-2 : 1-1 : 0-0)
keystone-sda.ch (JEAN-CHRISTOPHE BOTT)
+20
NAZIONALE
12.10.21 - 08:000
Aggiornamento : 17:09

C'è la Lituania: Svizzera, servono pazienza e personalità

Rinvigorita da Ivanauskas, la Lituania potrebbe creare problemi alla Nazionale

Sul sintetico di Vilnius la Svizzera non può sbagliare.

VILNIUS - Senza Akanji, Mbabu e Zakaria e soprattutto senza paura. Così si presenterà in campo a Vilnius, questa sera (ore 20.45), la Svizzera, decisa (o forse è meglio dire costretta) a chiedere strada ai lituani per rinverdire il suo sogno Mondiale. Guardando la classifica, dando peso ai numeri, il test di Vilnius non sembra uno di quelli che tolgono il sonno: superare un rivale fin qui capace di accumulare appena tre punti in sei partite è infatti il minimo sindacale per proseguire la propria corsa verso Qatar 2022. Le buone notizie (per i rossocrociati) sulla selezione guidata da Valdas Ivanauskas si fermano in ogni caso proprio ai dati. Le “sensazioni” dicono invece altro. A cominciare proprio da Ivanauskas, riuscito a portare un po’ di buonumore dopo il grigiume, di prestazioni e quindi di risultati, vissuto con il silurato Vardas Urbonas. Arrivato a inizio agosto, il nuovo selezionatore ha ridisegnato la squadra partendo dalla certezza della difesa a quattro, inserito giovani e soprattutto “distribuito” coraggio. Quello che, lo scorso sabato, ha prodotto lo sprint vincente contro la Bulgaria.

Dire, premesso ciò, che la Svizzera rischia grosso è forse troppo; sul sintetico di Vilnius Shaqiri e soci avranno in ogni caso poco da scherzare. Come vincere? Facendo valere il loro maggior tasso tecnico e un’esperienza internazionale neppure paragonabile. Giocando in velocità per mettere a nudo i difetti della coppia di centrali Satkus-Klimavicius, giganti ma non rapidissimi. Prestando grande attenzione ai contropiedi che, usando come boa la punta Laukzemis, i baltici proveranno a sviluppare sull’asse Novikovas-Cernych. Proprio il 30enne attaccante dello Jagiellonia, reduce dalla doppietta alla Bulgaria, è l’uomo da controllare con maggior attenzione, quello da disinnescare per primo.

La Nazionale dovrà giocare come già fatto contro l’Irlanda del Nord, mostrando pazienza e personalità. Dovrà attaccare con ordine convincendosi che, costruendo con continuità senza concedere spazi ai padroni di casa, un gol riuscirà a farlo. Alla fine, d’altronde, conta solo quello. Contano i tre punti, con i quali affiancare l’Italia prima dello scontro diretto del 12 novembre. Arrivare a quella partita - che potrebbe essere disputata a Milano o Bergamo, visto che il terreno dell’Olimpico di Roma potrebbe essere “segnato” dai ravvicinati impegni di Lazio, Roma e Italia del rugby - “dietro” in classifica, metterebbe la Nati con le spalle al muro. 

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (JEAN-CHRISTOPHE BOTT)
Guarda tutte le 24 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
MOTOMONDIALE
8 ore
«Mai avrei dovuto prendere Valentino Rossi»
Razlan Razali, ex team manager della Petronas, senza peli sulla lingua
SCI ALPINO
10 ore
Odermatt intrattabile: che trionfo
Marco Odermatt ha vinto il superG di Beaver Creek
ODENSE
13 ore
Eriksen è tornato in campo 173 giorni dopo l'arresto cardiaco
Il centrocampista dell'Inter ha lavorato insieme al suo preparatore sul campo dell'Odense.
SCI ALPINO
16 ore
Soppressa la quarantena obbligatoria: eccezione per le atlete dello sci
Autorizzazione eccezionale per le atlete impegnate in Coppa del Mondo, in arrivo a St. Moritz direttamente dal Canada
IL SORPASSO A… DUE RUOTE
16 ore
Chi dorme non piglia pesci: Suzuki, com’è lontana la festa mondiale
Sonno-Suzuki, mentre la KTM fa incetta di dirigenti
SWISS LEAGUE
19 ore
Olten, semaforo verde: verso una NL a 14 squadre?
Il dossier dei solettesi soddisfa i requisiti necessari.
NATIONAL LEAGUE
23 ore
Magic moment Rappi: «Piedi per terra, ma...»
Il Rapperswil di Profico, atteso dai match con Ginevra e Friborgo, è la grande sorpresa di questa prima metà stagione.
FCL
1 gior
Lugano ribaltato, l'YB vince in rimonta
Gli uomini di Croci-Torti, avanti al 27' con Lovric, sono stati sconfitti 3-1 a Berna.
IL SORPASSO...A QUATTRO RUOTE
1 gior
La novità Jeddah sarà decisiva? No, meglio Abu Dhabi...
In Arabia Saudita, domenica, Max avrà il primo match-ball della sua vita a disposizione per diventare campione.
TENNIS
1 gior
Ricatto? L'Australia non ci sta e replica a Srdjan Djokovic
Il ministro dello sport dello stato di Victoria Martin Pakula ha voluto rispondere alle recenti parole del padre di Nole
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile