DJOKOVIC N. (SRB)
BUBLIK A. (KAZ)
17:30
 
LENZ J. (GER)
STRICKER D. (SUI)
17:15
 
DJOKOVIC N. (SRB)
BUBLIK A. (KAZ)
17:30
 
LENZ J. (GER)
STRICKER D. (SUI)
17:15
 
Imago
SUPER LEAGUE
17.08.21 - 08:010
Aggiornamento : 23:16

«Il rinvio di YB-Lugano? È nell'interesse di tutti. A Muri il Ticino gode di molta simpatia...»

Livio Bordoli: «La decisione presa dalla SFL sarebbe stata uguale con qualsiasi squadra, la condivido»

LUGANO - “Young Boys-Lugano di sabato 21 agosto è stata rinviata per concedere ai bernesi la possibilità di prepararsi al meglio alla sfida di ritorno dei playoff di Champions”. Così recitava il comunicato emesso venerdì dalla SFL, un comunicato che ha fatto e sta facendo molto discutere. Martedì 24 agosto la formazione giallonera sarà impegnata in Ungheria in una sfida che potrebbe schiuderle la porta dell'Europa che conta. Un duello molto importante non solo per l'YB, ma per tutto il calcio svizzero in chiave ranking Uefa. Ma arrivare a rinviare una partita è qualcosa che non si è mai visto. Una decisione che va dunque al di là?

«Se fossi stato l'allenatore del Lugano mi sarebbero girate le scatole – è intervenuto Livio Bordoli, ex allenatore proprio dei bianconeri – Ma è giusto sottolineare che quella presa non è una decisione contro il Lugano, hanno optato per questa soluzione poiché siamo in seria difficoltà con il ranking. Se guardiamo al bene del nostro calcio tutti devono sperare che lo Young Boys si qualifichi per i gironi di Champions. È nell'interesse di tutti, non bisogna sempre pensare ci sia qualcosa di losco dietro. Questa scelta, tra qualche anno, potrebbe anche andare a beneficio del Lugano qualora dovesse qualificarsi per le coppe europee». 

Il caso ha voluto che l'avversario fosse proprio il Lugano... «Esattamente. A Muri il nostro Cantone è ben visto, contrariamente a quanto pensino alcuni. Sono felici anche loro che la Svizzera italiana sia rappresentata in Super League. Vi posso assicurare che godiamo di molta simpatia oltralpe, il Ticino è il luogo in cui molti di loro si recano in vacanza. La decisione presa dalla SFL sarebbe stata uguale con qualsiasi squadra...». 

Due parole, infine, sulla nomina di Murat Yakin al timone della nazionale: «La scelta mi ha un po' sorpreso, non è certo il nome che mi aspettavo appena è stata comunicata la partenza di Vlado. In generale comunque, dopo i no ricevuti dagli altri candidati, è una buona soluzione: ha voglia, conosce benissimo il calcio svizzero ed ha allenato il Basilea. Inoltre in Svizzera tedesca è molto ben visto. Chiaro, non era in cima alla lista...».

CALCIO: Risultati e classifiche

TiPress
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Boss 3 mesi fa su tio
stiamo scherzando ??? Se fossi Braga mi girerebbero i c…..
RobediK71 3 mesi fa su tio
Conosce il calcio svizzero, ed in Svizzera tedesca (dove è nato cresciuto giocato) e ben visto. È un arringa difensiva?
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
HCL
1 ora
Rinnovo importante: Elia Riva resta a Lugano
Il difensore ha messo la firma su un contratto di due stagioni: resterà alla Cornèr Arena almeno fino al 2024.
HCAP/HCL
2 ore
Fora e Bertaggia verso Davos e Ginevra
Il difensore biancoblù e l'attaccante bianconero dovrebbero continuare la loro carriera oltre Gottardo.
PARIGI
6 ore
«Scandalo Messi? No, ma chiedete in giro chi sono Lewandowski e Jorginho»
«Jorginho? Forse il Pallone d’Oro gli è sfuggito per il rigore fallito contro la Svizzera»
SUPER LEAGUE
9 ore
A Berna senza paura: Lugano, sognare (e gufare) non è proibito
Il Lugano è in serie positiva, lo Young Boys sta faticando; a Berna la sfida è aperta
HCAP
18 ore
Niente nuova rimonta: l’Ambrì torna a vincere
I biancoblù si sono presi la loro rivincita sullo Zugo alla Bossard Arena (3-4). Il successo mancava da quattro partite.
HCL
18 ore
Carr graffia e il Lugano sorride: Ginevra abbattuto
I bianconeri di McSorley, trascinati dalla doppietta di Daniel Carr, hanno superato con merito il Ginevra.
NAZIONALE
21 ore
Svizzera scatenata, Lituania travolta 7-0
Prestazione maiuscola delle rossocrociate, che restano in vetta al Gruppo G nelle qualificazioni verso i Mondiali.
PROMOTION LEAGUE
23 ore
Breitenrain, promozione in sospeso: Bellinzona e Chiasso alla finestra
Salire di categoria? Ci sono problemi di budget e stadio: «Incontreremo la SFL»
LUGANO
1 gior
«Lugano merita sicuramente più pubblico e attaccamento»
L'ex allenatore bianconero Livio Bordoli: «È un bel passo in avanti non solo per Lugano ma per tutto il Cantone».
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Reagire! Ambrì e Lugano per il riscatto
Ancora l'indigesto Zugo per i biancoblù, in riva al Ceresio arriva invece il Ginevra
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile