Imago
+2
LIGA/LIGUE 1
10.08.21 - 16:060
Aggiornamento : 20:17

Leo-PSG: è fatta

Biennale per l'argentino a Parigi. A Barcellona, invece, hanno già dato un taglio netto con il passato...

Messi è atterrato nella capitale francese: dopo le visite mediche l'affare diventerà ufficiale.

BARCELLONA - Le lacrime catalane di Lionel Messi sono già acqua passata. Sì perché la star argentina, dopo una vita a Barcellona, è pronta ad aprire un nuovo capitolo della sua carriera. 

In queste ore la Pulce metterà la firma su un contratto biennale con il PSG (più opzione per una terza stagione) da 40 milioni netti all'anno. Domani, invece, al Parco dei Principi vi sarà la presentazione ufficiale.

Nel frattempo al Camp Nou non hanno perso tempo mettendosi immediatamente al lavoro per levare ogni immagine di Leo attorno all'impianto. Un modo per dare un taglio netto con il passato, ma anche per far sì che il dolore per la partenza del simbolo di Barcellona sia il meno invasivo possibile...

 

 

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (ALEJANDRO GARCIA)
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Mamarco 2 mesi fa su tio
N1 della storia del calcio. Farà grandissimo il PSG. Regalerà a tutti ancora tanti momenti di pura arte calcistica. Agli altri solo la polvere.
Tato50 2 mesi fa su tio
@Mamarco Alla faccia dei debiti ;-(
bluwind 2 mesi fa su tio
Il motivo del mancato accordo (Messi si sarebbe accontentato anche di uno stipendio simbolico) è una legge spagnola che vieta il rinnovo di un contratto al di sotto del 50%. È una legge per tutelare chi ha un contratto a termine. E anche con il solo 50 % il Barcellona superava i nuovi limiti imposti dalla Liga (visto il preocupante indebitamento dei club spagnoli) cioè gli stipendi non devono superare il 70% dei guadagni. I catalani arrivano al 95%. Insomma il Barca per tenersi Messi doveva "svendere" mezza squadra e oltre al danno economico, devono pur avere 11 giocatori (anche se strapagati) . Unica soluzione lasciar andare Messi. Un scherzo del destino ha voluto che una legge fatta per tutelare i più deboli ha colpito il giocatore più pagato della storia.
Alone 2 mesi fa su tio
Schiavi del Dio denaro.. nessun rispetto per chi per 20 anni ti ha strapagato ..
cle72 2 mesi fa su tio
@Alone Ma perché scrivere scemenze e non informarsi!!! Lui aveva accettato anche metà dello stipendio per rimanere. Ma le nuove regole imposte non è stato possibile. Il Barcellona è troppo indebitato e nonostante la volontà di Messi, non ha potuto rimanere. Troppo alta la massa salariale.
Mattiatr 2 mesi fa su tio
@Alone Se inseguisse solo il denaro non sarebbe rimasto lì per 20 anni
Boh! 2 mesi fa su tio
@cle72 …se veramente ci teneva poteva anche accordarsi per un decimo dello stipendio….
cle72 2 mesi fa su tio
PSG da paura... mo son azzi!
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
HCL
1 ora
Lugano: non ci saranno Fatton e Riva, Morini sì
Per ovviare ella diverse assenze in retrovia Chris McSorley avrà a disposizione Jari Näser e Alessandro Villa.
SUPER LEAGUE
4 ore
«Ero un sognatore, negli ultimi anni mi sono un po' calmato...»
Parola al braccio destro di Mattia Croci-Torti: «Posso assicurare che al suo fianco imparo qualcosa tutti giorni».
CONFERENCE LEAGUE
13 ore
Vittoria e primo posto in classifica per il Basilea
La formazione renana ha piegato a domicilio l'Omonia 3-1.
HCL
15 ore
Lugano, oltre due milioni di perdite
In occasione dell'Assemblea ordianaria odierna è stato anche formalizzato l'ingresso di Stephan Lichtsteiner nel CdA.
CONFERENCE LEAGUE
15 ore
Tracollo Roma: i giallorossi ne prendono 6(!)
La formazione allenata da Mourinho è caduta 6-1 fuori casa contro il Bodo/Glimt.
PARIGI
16 ore
Eugenia Suarez si difende: «Icardi mi ha ingannata, ma attaccano me»
La donna con cui Icardi ha tradito Wanda: «Mi hanno lasciata sola, aspettando che i lupi mi mangiassero»
IL SORPASSO A... DUE RUOTE
20 ore
Rossi e il Sic, stavolta si piange sul serio
Abbracci e lacrime per Valentino Rossi e Marco Simoncelli. Ma c’è anche il Mondiale...
HCL
22 ore
Il Lugano perde Samuel Guerra
All'allenamento mattutino non ha preso parte neppure l'ammalato Giovanni Morini
SUPER LEAGUE
1 gior
«Anomalo tornare per la terza volta, ma a Sion mi sento a casa»
Il mister, dopo le esperienze in Croazia e Arabia Saudita, ha riabbracciato il Sion: «Club speciale per tanti motivi».
MISANO ADRIATICO
1 gior
«Di Marco Simoncelli a noi piace ricordare le cazzate»
Paolo Simoncelli: «Essere investiti può succedere, quest’anno sono mancati altri tre ragazzi»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile