Immobili
Veicoli
Freshfocus/archivio
SERIE A
09.08.21 - 22:300
Aggiornamento : 10.08.21 - 11:12

Conte, Hakimi, Lukaku: troppi addii in casa Inter. Crespo: «La Juve ora è favorita»

Hernan Crespo, ex attaccante nerazzurro: «Come Lukaku ce ne sono pochi. Si poteva gestire meglio la situazione».

«Bisogna dimenticare in fretta i successi e mettersi a sgobbare per nuovi traguardi. Simone Inzaghi avrà un duro lavoro».

MILANO - Consumato il divorzio con Conte e ceduto Hakimi al PSG, i tifosi nerazzurri pensavano che il peggio fosse passato e che i dispiaceri estivi fossero finiti. Ed invece la "bomba" Lukaku, con il belga ormai destinato al Chelsea per la cifra monstre di 115 milioni, va a togliere un altro tassello fondamentale - forse il più importante - allo scacchiere nerazzurro. L'attaccante, decisivo per la conquista dell'ultimo scudetto, sarà difficilmente sostituibile.

«L'Inter era una corazzata, ma adesso bisogna dimenticare in fretta i successi e mettersi a sgobbare per nuovi traguardi - ha commentato l’argentino Hernan Crespo alla "Gazzetta dello Sport" - Dopo Hakimi se ne va anche Lukaku: Simone Inzaghi avrà un duro lavoro. In più, anche a livello tecnico, c’è l’eredità di Conte che pesa parecchio».

L'Inter riuscirà a rimpiazzare Lukaku? «Come lui ce ne sono pochi, a meno che non comprino Mbappé, ma non credo. L’Inter ha stupito per una stagione e adesso deve ripartire da zero. Penso che il cambio di strategia poteva essere gestito meglio».

Questi dolorosi addii consegnano alla Juve, che nel frattempo ha ritrovato Allegri, l'etichetta di favorita. «Sì, ora ha qualcosa in più delle altre. E occhio alla voglia di riscatto di Ronaldo. Se è rimasto, è perché vuole dimostrare di essere ancora il numero uno...».

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch / STF (Francois Mori)
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 9 mesi fa su tio
E la vecchia signora né approfitta 😉
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
10 min
«Rivoluzione Super? È ora, serve coraggio»
Degennaro: «Da anni se ne parla e ci si lamenta di un format vecchio, ma poi non si fa niente. Andiamo fino in fondo».
TAMPERE & HELSINKI 2022
7 ore
Il Canada raggiunge la Svizzera in vetta
La nazionale con la foglia d'Acero ha battuto 6-3 il Kazakistan.
FORMULA 1
12 ore
Alonso punge Hamilton: «Non sempre hai la macchina migliore...»
Lo spagnolo dice la sua: «Lewis guida bene, ma a volte non si ha la monoposto migliore... Benvenuto nel mio mondo».
TAMPERE & HELSINKI 2022
12 ore
Gli Stati Uniti non sbagliano
Meyers e Bellows (doppietta) piegano la combattiva Gran Bretagna, sconfitta 3-0.
TAMPERE & HELSINKI 2022
14 ore
Allarme incendio a Helsinki: pista evacuata
Uno strano odore di bruciato ha costretto i pompieri ad intervenire
QATAR 2022
15 ore
Tre arbitri e tre guardalinee donna ai Mondiali in Qatar
Per i Mondiali sarà una prima storica.
IL SORPASSO...A DUE RUOTE
19 ore
Sempre più Italia contro Giappone
Da Ducati ad Aprilia: il lavoro di sviluppo è immenso e alle Case italiane va data la medaglia per la reattività.
QATAR 2022
23 ore
Italia, zero illusioni: «Nessuna possibilità di andare al Mondiale»
Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha fatto chiarezza: «Ecuador escluso? Ci andrebbe un'altra sudamericana».
TAMPERE & HELSINKI 2022
1 gior
La Svizzera cala il poker: vinta (anche) la battaglia con la Slovacchia
Match intenso, spezzettato e combattuto a Helsinki, dove i rossocrociati hanno firmato la quarta vittoria filata (5-3).
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Colpo Ginevra: Linus Omark torna a Les Vernets
L'attaccante svedese - la scorsa stagione al Lulea - ha deciso di onorare il suo contratto con le Aquile.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile