Immobili
Veicoli
Tipress, archivio
SUPER LEAGUE
06.08.21 - 23:230
Aggiornamento : 07.08.21 - 17:30

«Vogliamo chiudere questa trattativa per il bene del club»

Il presidente del Lugano Angelo Renzetti: «In società entrerà qualcuno che ha davvero i mezzi».

Il numero uno bianconero: «Polo Sportivo? Non avrà assolutamente un’influenza diretta su questa operazione».

LUGANO - Nella giornata odierna - venerdì 6 agosto - il presidente del Lugano Angelo Renzetti ha voluto fare il punto della situazione per quanto riguarda il futuro e la prossima cessione del club.

«Non siamo sull’orlo di un precipizio», sono state le prime parole del presidente bianconero. «Anzi, sono contento e devo anche ringraziare Leo Novoselskiy, perché adesso partecipa attivamente alle negoziazioni con il gruppo nord americano, intenzionato ad acquistare il Lugano. Se riuscissimo a chiudere questa operazione, faremmo davvero un bel regalo a tutto l'ambiente, dalla società alla città, passando per ogni persona che ama il calcio. È uno sport che vive un periodo particolare, con grossi gruppi che acquisiscono il controllo delle squadre e - anche a Lugano - non si potrebbe comunque andare avanti per molto tempo, lo dico da due anni. Si è presentata questa possibilità ed è stato un po’ difficile coglierla, però tante volte bisogna rompere tutto per ricostruire in modo positivo. Ora siamo tutti in sintonia e abbiamo il desiderio di chiudere questa trattativa per il bene del Lugano e siamo dell'idea che sia la strada giusta. Non voglio lasciare il club in mani sbagliate. Nella prima trattativa c’era l’opportunità per Novoselskiy di continuare con quello che lui voleva sviluppare. Purtroppo è andata male ma non tutti i mali vengono per nuocere. Abbiamo iniziato a scalare la montagna, ci siamo ripresi con questa trattativa e abbiamo impiegato un po' di tempo per convincere Leonid a entrare nella dinamica. Dobbiamo in ogni caso affrontare la stagione con serenità e avere entusiasmo, perché in società entrerà qualcuno che ha davvero i mezzi. Il messaggio che volevo mandare oggi è positivo, nessuno sta morendo».

La trattativa in questione dovrebbe dunque concretizzarsi molto presto... «Stiamo lavorando alacremente per chiuderla il prima possibile e ci sono già le bozze del contratto. Nelle prossime ore dovrebbe arrivare a Lugano Georg Heitz e se ha deciso di spostarsi da Chicago ho dei buoni presentimenti. C’è a ogni modo da discutere ancora molto con queste persone, anche se finora si sono date molto da fare e sono già venute più volte di persona a esaminare tutto. La forza del Lugano è la parte empatica e siamo veramente una famiglia: dai giocatori, allo staff, passando per un allenatore che è un po’ come un papà per tutti. Mi piacerebbe che passasse questo tipo di messaggio. È questa la nostra forza e parlo anche dei collaboratori dell’ufficio. Se i nuovi acquirenti mi faranno capire che, ritirando la società, saranno in grado di mantenere questa parte di empatia, faranno bingo per me».

CALCIO: Risultati e classifiche

Tipress, archivio
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Franco56 10 mesi fa su tio
haparlato l'asino mai titolare nel lugano di luis maurer brocco sei e barocco rimarai
Boh! 10 mesi fa su tio
…ma veramente a Lugano si sta per spendere una valanga di milioni per dare uno stadio a chissà chi?
jakob 10 mesi fa su tio
🤡
Franco56 10 mesi fa su tio
renzzetti è il pegiore presidente di FC LUGANO ho conosciuto Francesco malfanti è camilla ferrari quelli erano presidenti renzzetti spende di più di quello che può renzzetti era secondo portiere di un certo Mario prosperi renzzetti non sa misure della porta perché non è mai stato tra i pali incluso.
cle72 10 mesi fa su tio
@Franco56 E quindi? Vuoi un plauso per quanto scritto? Se non era per lui il Lugano non esisterebbe da 11 anni. Facile parlare quando i soldi li mettono gli altri vero? Bisogna solo ringraziarlo e silenzio. Buffone come tutti gli altri che gli danno contro. Poteva codersi u suoi soldi in altro modo, invece li ha usati per la squadra. Per il grande FCL scommetto che manco sei abbinato e sei qui a sparare sentenze!!!
jakob 10 mesi fa su tio
@Franco56 Purtroppo hai ragione Franco56
seo56 10 mesi fa su tio
No comment!!
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
FORMULA 1
3 ore
«Ferrari? Hanno ricominciato a commettere errori»
Secondo Bernie Ecclestone non si può scommettere sulla Rossa: «Così il compito di Verstappen diventa più facile».
FC LUGANO
11 ore
Dal Bayern con furore: «Lugano la mia prima vera esperienza»
Il difensore Lukas Mai è felice di aver raggiunto Cornaredo: «Ho subito capito che sarebbe stata la piazza ideale».
ATLETICA
12 ore
Ajla Del Ponte beffata: la Kambundji le soffia il record
L'elvetica ha fermato il cronometro con il tempo di 10''89, un solo centesimo in meno rispetto al primato della ticinese
BUDAPEST 2022
15 ore
Serata amara per Noé Ponti: ottavo posto per lui
Il campione ticinese ha colto l'ultima piazza nella gara vinta dall'ungherese Kristof Milak.
TENNIS
18 ore
Wimbledon: (ben) otto svizzeri al via
Per Stan Wawrinka e Alexander Ritschard non sarà semplice, poiché affronteranno Jannik Sinner e Stefanos Tsitsipas.
BUDAPEST 2022
19 ore
Svenire in acqua è... terribile: «Si tratta di un caso isolato»
La statunitense Anita Alvarez aveva perso i sensi in acqua ed era stata salvata dalla sua allenatrice Andrea Fuentes.
SUPER LEAGUE
20 ore
Via Doumbia, arriva Selnaes
Il mediano norvegese si è accordato con lo Zurigo per una stagione.
NATIONAL LEAGUE
23 ore
«Siamo in 34... mi hanno chiesto se gioco a football americano»
Bozon & Losanna: «Sono pronto a lottare per un ruolo importante. Portieri stranieri? Juvonen ad Ambrì fa la differenza».
BUDAPEST 2022
1 gior
Noè Ponti, oggi è il giorno
Un marziano e tanti avversari: Noè in acqua per la "sua" gara
L'OSPITE - STEFANO TOGNI
1 gior
Il mercato di Lugano e Ambrì sotto la lente: sei o sette stranieri?
Stefano Togni sull'Ajoie: «Vauclair ha già fatto capire di che pasta è fatto. Nummelin è la ciliegina sulla torta».
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile