Ti-press (Alessandro Crinari)
+2
SUPER LEAGUE
25.07.21 - 19:350
Aggiornamento : 26.07.21 - 05:06

Braga è obiettivo: «Il risultato non è giusto, non posso criticare i miei ragazzi»

La compagine bianconera ha perso all'esordio contro lo Zurigo: «Il campionato è ancora lungo».

LUGANO - Lo 0-2 maturato contro lo Zurigo a Cornaredo - in occasione dell'esordio del campionato di Super League - non ha ovviamente soddisfatto il tecnico del Lugano Abel Braga, anche lui alla prima partita ufficiale sulla panchina bianconera. «È stata una partita dalle due facce», ha analizzato proprio il coach dei ticinesi alla fine del match. «Abbiamo giocato meglio rispetto allo Zurigo, ma abbiamo commesso degli errori che ci sono costati caro. A quel punto gli avversari hanno arretrato il loro baricentro e si sono difesi chiudendo tutti gli spazi. Peccato perché abbiamo anche avuto l'occasione di pareggiare, ma le numerose occasioni da rete che ci siamo creati non sono andate a buon fine. Questo è il calcio. L'importante è non perdere la fiducia, anche se personalmente sono dell'idea che il risultato non sia giusto e non posso quindi criticare i miei ragazzi. Continuiamo a lavorare, i risultati arriveranno».

I bianconeri hanno disputato una partita all'attacco, ma non è bastato... «Sono stati commessi soltanto errori individuali, che hanno permesso agli avversari di segnare. Queste defezioni si possono risolvere solo lavorando al massimo e aumentando la fiducia in sé stessi. Non si può giudicare una partita in base a questo tipo di errori. Muci sostituito al termine del primo tempo? Bisogna essere delicati con lui, ma non posso spiegare ogni volta le ragioni di una sostituzione di un giocatore o di un altro. Ne ho 25 e tutti possono giocare. Il campionato è in ogni caso ancora lungo e di sicuro non butteremo al vento tre settimane di lavoro a causa una sconfitta».

 

CALCIO: Risultati e classifiche

Ti-press (Alessandro Crinari)
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 2 mesi fa su tio
Bisogna saper perdere. E con questa squadra le sconfitte saranno all’ordine del giorno
cle72 2 mesi fa su tio
@seo56 Ma falla finita!!! Presente allo stadio, partita dominata. Purtroppo puniti su due errori individuali. Non ho ancora capito di quale sport ti si può considerare "esperto" mah! Forse nessuno... ah! No trovato Bla Bla Bla
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SERIE A
1 ora
L'ira di Mou: «L'arbitro non è stato all'altezza, provo grande frustrazione»
Il coach della Roma: «Questa squadra ha tantissima voglia e un grande cuore».
SERIE A
3 ore
La Juventus perde Dybala e Morata
I bianconeri dovranno fare a meno dei due attaccanti contro Chelsea e Torino.
TENNIS
4 ore
King Roger è nono, il migliore è sempre Djokovic
Sul podio di questa speciale graduatoria ci sono anche Medvedev e Tsitsipas. 46esima piazza per Wawrinka.
LIGUE 1
6 ore
Mbappé contro Neymar in diretta: «Quel barbone non mi passa la palla...»
È successo in occasione del match contro il Montpellier al momento della sostituzione.
HCAP/HCL
7 ore
Così non basta, l'Ambrì deve reagire e ripartire
Troppo "vulnerabili", nei Grigioni i biancoblù non hanno convinto. Il Lugano, incerottato, ha mostrato carattere.
NATIONAL LEAGUE
8 ore
Colpo NHL per il Ginevra: ecco Vatanen
Il difensore finlandese si è accordato con le Aquile fino al termine della corrente stagione.
SERIE A
20 ore
Il Napoli vola e fa 6 su 6
I partenopei di Spalletti sono da soli in vetta a punteggio pieno.
NUOTO
1 gior
Noè Ponti torna in Ticino
Il nuotatore, bronzo alle recenti Olimpiadi, ha deciso di interrompere il suo percorso in America.
HCAP
1 gior
Ambrì rimontato a Davos: quarta sconfitta di fila
Autori di un’ottima prima frazione, i biancoblù sono affondati nei due terzi successivi.
FORMULA 1
1 gior
Sochi: sorride Hamilton, ma anche Verstappen
La pioggia caduta nel finale ha rimescolato le carte: Norris era a un passo dal successo.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile