Guarda le partite disponibili direttamente online
Turchia
0
Galles
1
2. tempo
(0-1)
Guarda in diretta
keystone-sda.ch (Piero Cruciatti)
MLS
09.05.21 - 08:000
Aggiornamento : 18:44

«Con Ibra i compagni se la facevano sotto»

Dos Santos, ex compagno dello svedese in MLS: «Sai che se sbagli un passaggio ti rimprovera. Preferisco il Chicharito».

«Se devo essere sincero preferisco lo stile di Hernández. Penso che il suo sia il modo migliore per far crescere i giovani, e noi ne abbiamo tanti».

LOS ANGELES - Tornato in Europa nel gennaio 2020 dopo l'esperienza ai Los Angeles Galaxy - condita da 52 reti in 56 match -, Zlatan Ibrahimovic ha lasciato segni indelebili anche in MLS. Grande leader abituato a giocare ai massimi livelli ed esigere sempre il meglio anche dai compagni, con uno come Ibra non è sempre facile condividere lo spogliatoio e il campo. Salutato il bomber svedese, i Galaxy hanno poi abbracciato un altro attaccante dall'importante pedigree, ovvero il “Chicharito” Hernández (ex Real e United).

Delle differenze tra i due ha parlato Jonathan dos Santos, ex centrocampista del Barcellona attualmente in forza alla squadra di Los Angeles.

«Se devo essere sincero preferisco lo stile del Chicharito... - ha spiegato riferendosi ai rapporti che i due attaccanti creano con il gruppo - Quando sbagli un passaggio a Ibra sai che ti rimprovera. I più giovani, anche in allenamento, se la facevano sotto quando dovevano giocare nella sua squadra. Si innervosivano e per loro era difficile».

 Dos Santos non ha dubbi. «Chicharito è più positivo, Zlatan è stato un po' più negativo. So che lo era perché cercava di aiutare i compagni a migliorare, ma ogni persona è diversa. Ad alcuni piace essere sgridati o ripresi, ad altri meno. A volte anch'io mi arrabbio se non siamo concentrati: credo che in questi casi un urlo ogni tanto non faccia male. Allo stesso tempo però cerchiamo di essere sempre positivi. Il Chicharito lo è e per questo è un leader dentro e fuori dal campo. Penso che il suo sia il modo migliore per far crescere i giovani, e noi ne abbiamo tanti».

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (Piero Cruciatti)
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Meck1970 1 mese fa su tio
Ci sono troppi giocatori viziati e che sono strapagati e non valgono quello che prendono. È giusto che ci siano dei personaggi come Ibra.
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
1 ora
Niente mini-licenza? Un problema per Renzetti, non per il Lugano
Niente passaggio di proprietà? Per la SFL sarà il presidente a dover garantire pagamenti e oneri
TENNIS
2 ore
Delusione Federer: secondo turno amaro, è già out ad Halle
Il renano saluta l'erba tedesca: è stato battuto in tre set dal canadese Felix Auger-Aliassime.
EURO 2020
4 ore
Per Turchia e Galles è già (quasi) l'ultima spiaggia
Günes: «L'Italia ci ha dominati ma l'Europeo va avanti»
EURO 2020
6 ore
Finlandia & Pukki, il bomber con il baltico nel cuore
La formazione scandinava sfiderà la Russia a San Pietroburgo (ore 15)
BELLINZONA
9 ore
ACB, una vacanza fa slittare le firme
Niente stretta di mano, uno degli azionisti è in ferie
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
12 ore
«Contro l’Italia non abbiamo nulla da perdere… tranne che la serenità»
Arno Rossini: «La boa Seferovic non vedrebbe un pallone»
EURO 2020
20 ore
La Francia fa suo il big-match: stesa la Germania
La formazione transalpina ha sconfitto i teutonici 1-0 e raggiunge il Portogallo in vetta alla classifica.
EURO 2020
23 ore
Doppio Cr7 e il Portogallo gode nel finale
La formazione lusitana ha piegato 3-0 l'Ungheria, ma fino all'84' il punteggio era ancora fermo sullo 0-0.
EURO 2020
1 gior
«Se Eriksen non fosse stato uno sportivo magari non gli sarebbe mai accaduto niente»
Parola al cardiologo Mauro Capoferri: «Difficile che qualcuno si prenderà la responsabilità di farlo tornare in campo».
TENNIS
1 gior
«Federer irrispettoso»
Greg Rusedski non ha usato mezzi termini per "descrivere" l'azione del basilese, ritiratosi dal Major francese
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile