keystone-sda.ch (Piero Cruciatti)
MLS
09.05.21 - 08:000
Aggiornamento : 18:44

«Con Ibra i compagni se la facevano sotto»

Dos Santos, ex compagno dello svedese in MLS: «Sai che se sbagli un passaggio ti rimprovera. Preferisco il Chicharito».

«Se devo essere sincero preferisco lo stile di Hernández. Penso che il suo sia il modo migliore per far crescere i giovani, e noi ne abbiamo tanti».

LOS ANGELES - Tornato in Europa nel gennaio 2020 dopo l'esperienza ai Los Angeles Galaxy - condita da 52 reti in 56 match -, Zlatan Ibrahimovic ha lasciato segni indelebili anche in MLS. Grande leader abituato a giocare ai massimi livelli ed esigere sempre il meglio anche dai compagni, con uno come Ibra non è sempre facile condividere lo spogliatoio e il campo. Salutato il bomber svedese, i Galaxy hanno poi abbracciato un altro attaccante dall'importante pedigree, ovvero il “Chicharito” Hernández (ex Real e United).

Delle differenze tra i due ha parlato Jonathan dos Santos, ex centrocampista del Barcellona attualmente in forza alla squadra di Los Angeles.

«Se devo essere sincero preferisco lo stile del Chicharito... - ha spiegato riferendosi ai rapporti che i due attaccanti creano con il gruppo - Quando sbagli un passaggio a Ibra sai che ti rimprovera. I più giovani, anche in allenamento, se la facevano sotto quando dovevano giocare nella sua squadra. Si innervosivano e per loro era difficile».

 Dos Santos non ha dubbi. «Chicharito è più positivo, Zlatan è stato un po' più negativo. So che lo era perché cercava di aiutare i compagni a migliorare, ma ogni persona è diversa. Ad alcuni piace essere sgridati o ripresi, ad altri meno. A volte anch'io mi arrabbio se non siamo concentrati: credo che in questi casi un urlo ogni tanto non faccia male. Allo stesso tempo però cerchiamo di essere sempre positivi. Il Chicharito lo è e per questo è un leader dentro e fuori dal campo. Penso che il suo sia il modo migliore per far crescere i giovani, e noi ne abbiamo tanti».

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (Piero Cruciatti)
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Meck1970 4 mesi fa su tio
Ci sono troppi giocatori viziati e che sono strapagati e non valgono quello che prendono. È giusto che ci siano dei personaggi come Ibra.
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
NATIONAL LEAGUE
1 ora
Lo Zugo blinda Dario Simion
L'attaccante ha firmato un nuovo accordo triennale. Reto Kläy: «Felici e orgogliosi, Dario è un giocatore chiave».
MONDIALI 2022
1 ora
Mondiali 2022, il Qatar vuole solo calciatori vaccinati
Il Paese ospitante avrebbe già chiesto alla Fifa che tutti i giocatori e i membri degli staff siano vaccinati.
NATIONAL LEAGUE
5 ore
L'Ambrì a caccia del riscatto in casa, il Lugano ospita la corazzata
I leventinesi sfideranno i Lakers, mentre i bianconeri proveranno a mettere il bastone fra le ruote allo Zugo.
SUPER LEAGUE
6 ore
C’è lo Zurigo, per il Lugano tocca attendere
Zurigo-Servette apre il turno infrasettimanale
SUPER LEAGUE
14 ore
Croci-Torti perfetto, il Lugano no
Croci-Torti in extremis: Lugano, non hai fatto una gran figura
PORTO
17 ore
Truffa a Cristiano Ronaldo, svaniti (e ricomparsi) 288’000 euro
Cristiano Ronaldo e l’impiegata disonesta: addebitati 200 viaggi mai fatti
FC LUGANO
20 ore
Il Lugano vuole continuità: «Conosco pregi e difetti di questo gruppo»
Mattia Croci-Torti è carico in vista del match contro il GC: «Sono reduci da una brutta eliminazione in Coppa».
FC LUGANO
23 ore
«Orgoglioso di questa chiamata, se avessi rifiutato sarei stato un codardo»
Mattia Croci-Torti è stato confermato alla guida dei bianconeri. Martin Blaser: «Competenza e continuità».
SUPER LEAGUE
23 ore
Lugano & Croci-Torti: l'avventura continua fino al 2023
Il 39enne fa parte dello staff tecnico bianconero da quattro stagioni.
FORMULA 1
1 gior
«Non ci saranno contrasti con Hamilton»
Il 23enne futuro pilota della Mercedes: «Abbiamo un ottimo rapporto e lavoreremo insieme per sviluppare la macchina»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile