Ti-press (Samuel Golay)
+11
SUPER LEAGUE
23.04.21 - 07:000
Aggiornamento : 09:26

Servette ferito e pericoloso

Il secondo posto? I bianconeri devono continuare a correre.

I granata sono reduci da due scoppole.

LUGANO - Il titolo già assegnato allo Young Boys non ha svuotato di significato la Super League che anzi, nelle prossime sei giornate, promette grandi battaglie e tante emozioni. Come quelle che di sicuro vivrà il Lugano il quale, dopo il successo sul San Gallo, è deciso a puntare sempre più in alto. Il prossimo ostacolo che i bianconeri troveranno sulla loro strada sarà il Servette (domenica, ore 16, a Cornaredo), per un delicatissimo scontro diretto.

Dopo la capolista e il Basilea, i granata sono quelli che hanno ottenuto più vittorie. Sono reduci dalle scoppole del Sankt Jacob e contro il Sion, è vero; sono comunque temibilissimi. Un pronostico? Difficile in un torneo nel quale, tolta la prima, tutte le altre sono racchiuse nello spazio di 13 punti. Se c’è un particolare al quale il Lugano deve fare attenzione è però la fame di un rivale che, soprattutto in trasferta, non si accontenta mai: rischia, perde (spesso) ma sa anche lasciare il segno. Il solito YB è infatti l’unico che, lontano dalle mura amiche, ha ottenuto più vittorie del Servette. Già questo dovrebbe bastare per far mettere sull’attenti Jacobacci e i suoi.

CALCIO: Risultati e classifiche

Ti-press (Samuel Golay)
Guarda tutte le 14 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
EURO 2020
7 ore
Zeman: «Fossi Petkovic, metterei Gavranovic dall'inizio»
L'ex allenatore del Lugano sul pareggio elvetico contro il Galles: «La prima è sempre difficile».
EURO 2020
11 ore
«Ho sempre sperato di affrontare l'Italia»
Il nazionale elvetico dell'Atalanta: «Toloi e Pessina? Qualche messaggio lo invierò...».
TENNIS
13 ore
Federer, esordio dolce ad Halle
Il renano ha superato in due set il bielorusso Ilya Ivashka: 7-6, 7-5 lo score finale.
EURO 2020
15 ore
E se toccasse a Mvogo?
Nelle prossime ore Sommer potrebbe dover rientrare in patria per la nascita del figlio
EURO 2020
17 ore
L’ombra del virus incombe su Siviglia...
Spagna e Svezia è in agenda questa sera (ore 21). I contagiati complessivi sono finora quattro.
EURO 2020
20 ore
Eriksen scherza dall'ospedale: «Sono pronto ad allenarmi»
Il suo agente Martin Schoots: «Gli sono arrivati messaggi da tutto il mondo...».
EURO 2020
21 ore
La Cechia, Tomas Soucek e ... il meccanismo propulsore
La Repubblica Ceca esordirà nella giornata odierna alla rassegna continentale contro la Scozia (ore 15).
EURO 2020
1 gior
Emozioni e gol ad Amsterdam
L'Olanda ha piegato la resistenza dell'Ucraina a 5' dal termine dell'incontro: 3-2 il punteggio finale.
TENNIS
1 gior
King Roger riparte da Halle, dove vuole suonare l'11esima sinfonia
Nella sua carriera l'elvetico ha vinto dieci volte il torneo tedesco. Domani, nei 1/16, sfiderà Ivashka.
TENNIS
1 gior
Paura enorme, successo epico: Djokovic gigante
Sotto di due set, il serbo ha ripreso e schiantato Tsitsipas
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile