Ti-press (Alessandro Crinari)
COPPA SVIZZERA
12.04.21 - 18:300
Aggiornamento : 13.04.21 - 08:56

Jacobacci: «Coppa o secondo posto? Entrambi!»

Il Lugano domani accoglierà il Lucerna per i quarti della coppa nazionale: «Ce la giochiamo alla pari».

LUGANO - Con l'eliminazione dello Young Boys, la Coppa Svizzera è diventata una preda più semplice da catturare. Arrivate fino ai quarti di finale le otto squadre ancora in lizza hanno messo nel mirino il successo finale. Domani alle 17 il Lugano di Maurizio Jacobacci - contro il Lucerna - andrà a caccia del pass per le semifinali. In vista del duello contro la compagine dell'ex Fabio Celestini, in casa ticinese saranno assenti Baumann (out dieci giorni), Oss e Guerrero.

«La partita si annuncia complicata - ha analizzato l'allenatore sottocenerino - Ce la giochiamo alla pari, affrontiamo una squadra che sabato ha perso beffardamente con il Basilea e avrà tanta voglia di riscatto. Vorranno rifarsi in Coppa, che potrebbe dar loro una carica ulteriore per il prosieguo del campionato. Offensivamente il Lucerna ha il secondo miglior attacco. Attaccano sempre con 5-6 giocatori e hanno degli elementi molto validi. A parte Sorgic, che non so se sarà ancora infortunato, vi sono i vari Schürpf, Schaub, Ndiaye, Tasar e altri giovani... In difesa invece concedono qualcosa, dovremo essere bravi ad approfittarne...». 

Vista l'importanza della competizione (la vittoria finale dà accesso all'Europa), il Mister punterà sulla formazione migliore... «Verrà schierata la miglior formazione possibile. Ci teniamo alla competizione. Sul piano del gioco abbiamo ancora qualche margine di miglioramento, mentre dal punto di vista fisico contro il Losanna abbiamo dato tutto. Coppa o secondo posto in campionato? Sceglierei tutti e due».

Il Lugano ottiene punti, ma non sempre riceve complimenti... «Ognuno ha il diritto di esprimersi. Non dimentichiamo che nelle ultime quattro partite abbiamo totalizzato dieci punti. In un'annata non si può mai rendere al massimo. A mio avviso la squadra sta giocando un buon calcio. Domani evidentemente conterà passare il turno, ma per farlo dovremo essere concreti, solidi e robusti». 

È contento del modulo con due punte e Bottani alle loro spalle? «Sì. Giocare con due attaccanti può darci maggiori soluzioni in avanti e ulteriori possibilità di passaggio per Bottani e i centrocampisti che vengono dalle retrovie. Il baricentro della squadra può restare più alto anche se bisogna mantenere il giusto equilibrio tra i due reparti».

CALCIO: Risultati e classifiche

Ti-press (Alessandro Crinari)
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Genchi 67 3 sett fa su tio
Jacobacci gnuc,il vento c’era per tutti quindi pensa prima di parlare pagliaccio
Evry 3 sett fa su tio
La coppa, certo ma togliete dal campo il "Ciabattini" perché non conludera nulla !!! grazie
Gus 3 sett fa su tio
La coppa è già conquistata; il secondo posto seguirà
Genchi 67 3 sett fa su tio
Coppa 😂😂😂😂😂
seo56 3 sett fa su tio
Vola bass......
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
EUROPA LEAGUE
8 ore
Il Villarreal all'ultimo atto, infortunio per Xhaka
Pari degli spagnoli con l'Arsenal (0-0). Nell'altra sfida il già (quasi) qualificato United ha perso 3-2 contro la Roma.
FORMULA 1
11 ore
Bottas perde la pazienza: «Sono tutte stronzate»
Il pilota della Mercedes: «Sono consapevole che non sarò rimpiazzato durante la stagione, non è così che lavora il team»
KHL
15 ore
Bye bye Lugano, Tim Heed vola in Russia
Il difensore si è accordato con lo Spartak Mosca fino al 2023
HCL
18 ore
«Lugano? Una bella sfida, sono onorato»
Chris McSorley è il nuovo allenatore dei bianconeri: «Tornare in panchina era ciò che desideravo».
HCL
21 ore
Il dado è tratto: il Lugano ha scelto McSorley
Il 59enne canadese è il nuovo allenatore dei bianconeri.
IL SORPASSO… A 2 RUOTE
23 ore
Ducati, che guaio: Bagnaia è “malato”
Il 24enne e Jack Miller rischiano di fare molto male. Agli avversari.
CHAMPIONS LEAGUE
1 gior
Festa Blues: l'ultimo atto parla inglese
Il Chelsea ha liquidato il Real Madrid 2-0 e in finale ci sarà il derby con il Manchester City di Guardiola.
Hockey
1 gior
Immenso Simion, lo Zugo piega ancora il Ginevra
I Tori si sono imposti fuori casa con il punteggio di 2-1. Gara-3 avrà luogo venerdì
COPPA SVIZZERA
1 gior
Zampata di Stillhart all'83', il San Gallo vola in finale
I biancoverdi hanno superato di misura il Servette: 1-0 il risultato finale in loro favore.
Il SORPASSO… A 4 RUOTE
1 gior
Agguerriti e... disarmati, Hamilton-Verstappen non possono sgomitare
Se una regola stoppa lo show.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile