Ti-press (Alessandro Crinari)
+4
SUPER LEAGUE
12.04.21 - 08:000
Aggiornamento : 21:31

I bianconeri possono preparare con serenità la sfida di Coppa

Gli uomini di Jacobacci, piegando 1-0 il Losanna, hanno difeso il terzo posto e raggiunto quota 40.

La fase decisiva della stagione sta sin qui premiando i ticinesi, ancora in corsa anche in Coppa Svizzera. Domani a Cornaredo arriva il Lucerna (17.00).

LUGANO - È stata dura e difficile, ma il Lugano, stringendo i denti con carattere e caparbietà, ha domato anche il Losanna e raggiunto l'importantissima quota dei 40 punti. Il 28esimo turno di Super League ha portato gioie in casa bianconera, dove sono stati messi in cascina altri tre pesantissimi mattoncini. Manca ancora la certezza matematica, ma la “quota-salvezza” dei 39 punti - più volte indicata da mister Jacobacci - è stata ormai raggiunta e superata.

Pur tenendo i piedi ben saldi a terra ora il Lugano può guardare avanti con serenità e convinzione, voglioso di regalarsi un finale di stagione ricco di emozioni. La vittoria sui vodesi, che hanno creato tanto e mostrato una volta di più la brillantezza del proprio gioco, ha confermato tutta la solidità del gruppo bianconero. Ai ticinesi, oltre alle parate di Osigwe, è bastato il lampo di Maric, che al 18' ha graffiato con una splendida deviazione su angolo di Ziegler.

Con questo nuovo acuto - il terzo nelle ultime quattro uscite, cui va aggiunto il pari col Servette -, il Lugano difende anche il terzo posto in classifica, a -1 proprio dai granata. La fase decisiva della stagione sta dunque sin qui premiando Bottani e compagni, ancora in corsa anche in Coppa Svizzera. A questo proposito già domani c’è in agenda un altro match delicato, col Lucerna atteso a Cornaredo per il duello dei quarti di finale. Come sottolineato dal pres Renzetti andare avanti sarebbe importantissimo.

Se il Lugano gongola e può sorridere, c’è anche chi trema e se la passa decisamente male. È il caso del Sion del vulcanico Constantin, crollato a Vaduz nella sfida della paura. I vallesani, affondati da Lüchinger e Djokic (doppietta), sono ora ultimi a -6 dalla squadra del Principato e dal Lucerna.

CALCIO: Risultati e classifiche

Ti-press (Alessandro Crinari)
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
HOCKEY
1 ora
«Ingaggi ridotti e isolamento, così l'hockey è sopravvissuto al Covid»
Dopo una lunga carriera da giocatore, Marc Gautschi ha assunto un incarico dirigenziale
CURLING
7 ore
Svizzere da sballo: campionesse del mondo
Piegata 4-2 la Russia, rossocrociate padrone al Mondiale
SERIE A
8 ore
Juve umiliata, Diavolo in paradiso
I rossoneri hanno battuto 3-0 i bianconeri, facendo un passo fondamentale verso la Champions.
SERIE A
11 ore
«Mandato per uccidere le squadre del Sud»
La rabbia del patron del Benevento dopo il ko col Cagliari: «Stiamo perdendo un anno di sacrifici. È una vergogna».
SUPER LEAGUE
13 ore
Hoarau indica la via: il Sion è vivo e vegeto
I vallesani vincono 3-0 a San Gallo e restano in piena corsa per la salvezza. Decisiva la tripletta del bomber francese.
FORMULA 1
14 ore
Qualità e strategia: Hamilton piega ancora Verstappen
Il britannico ha vinto il GP di Spagna davanti all'olandese della Red Bull. Sorpasso decisivo a 6 giri dal termine.
BASKET
16 ore
Follie per "Air" Jordan
Una maglia del fuoriclasse statunitense è stata battuta all'asta per 1,38 milioni di dollari.
MOTOGP
19 ore
Ritiro? Marquez e quel siluro a Rossi
Recupero e stoccate, lo spagnolo sta lentamente “tornando”.
MLS
23 ore
«Con Ibra i compagni se la facevano sotto»
Dos Santos, ex compagno dello svedese in MLS: «Sai che se sbagli un passaggio ti rimprovera. Preferisco il Chicharito».
SUPER LEAGUE
1 gior
«Preso gol alla prima occasione»
Jacobacci abbacchiato dopo la sconfitta: «Non siamo stati veloci mentalmente»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile