Ti-press (Alessandro Crinari)
SUPER LEAGUE
10.04.21 - 21:280
Aggiornamento : 11.04.21 - 08:55

«Con il Losanna è stata durissima»

Jacobacci e Sabbatini felici e… affamati

«Il Losanna, a livello di palleggio, è meglio dell’YB».

LUGANO - Un gol, tre punti e tanti sorrisi. Il Lugano ha archiviato il discorso salvezza superando un Losanna più che competitivo. Ma per assicurarsi il successo, i bianconeri hanno dovuto penare...

«Siamo contenti per stasera - ha sottolineato Maurizio Jacobacci - Abbiamo dovuto sudare le sette camicie. Il primo tempo è stato equilibrato, poi nel secondo loro hanno preso il pallino in mano e ci hanno fatto correre tanto. Noi abbiamo sofferto tantissimo e ci è andata bene: hanno avuto quattro-cinque palle gol. L’ultima occasione, con il colpo di testa del loro portiere che era salito in area, ho vista la palla in porta… Il Losanna, dietro allo YB, è la miglior squadra del campionato. Adesso dobbiamo difendere il secondo posto, andando a prendere punti dappertutto. Martedì ci sarà la Coppa, tutti noi vogliamo la semifinale ma dobbiamo caricare le batterie perché oggi è stata durissima. Sono contento dei due portieri che ho a disposizione: Osigwe, per esempio, è entrato in campo con la dovuta determinazione. Ha avuto molto da fare, ma è rimasto concentrato per 90 minuti. Ero sereno, Baumann compiva gli anni e voleva giocare. Non si sa ancora cosa abbia. Forse una leggera contusione al piede. Vedremo. Il mio obiettivo a questo punto è quello di fare più punti possibile e passare il turno in coppa. Il contratto? Adesso non ci penso affatto; a tempo debito, mi siederò al tavolo con il presidente e ne parleremo».

Concentratissimo sul presente si è mostrato pure capitan Jonathan Sabbatini: «Io credo che il Lugano negli ultimi anni abbia lavorato molto bene. Ha tenuto giocatori importanti e sono arrivati altri che ci stanno aiutando. Noi grandi? La squadra non guarda a queste cose. Ce la giochiamo partita dopo partita. Chiaro ci sono alti e bassi, ma siamo sempre consapevoli delle nostre possibilità. Noi dobbiamo restare con i piedi per terra. Siamo una buona squadra, ma l’importante è continuare a lavorare. Contro il Losanna è stata una molto dura: a livello di palleggio sono infatti più bravi dell’YB, giocano un ottimo calcio. Sono rimasto stupito, alla fine della partita ho fatto i complimenti al loro allenatore. Fisicamente sto bene, ho avuto difficoltà dopo il Covid, come Bottani e Gerndt. Succede che si possa avere dei cali, ma non era un problema fisico. Con il mister ho poi parlato e trovato la posizione giusta in campo. Sto giocando in un ruolo che sento mio, tocco più palloni e questo mi piace».

CALCIO: Risultati e classifiche

Ti-press (Alessandro Crinari)
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 4 sett fa su tio
Bravi, grazie e avanti con tenacia e impegno totale, auguri
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
HOCKEY
1 ora
«Ingaggi ridotti e isolamento, così l'hockey è sopravvissuto al Covid»
Dopo una lunga carriera da giocatore, Marc Gautschi ha assunto un incarico dirigenziale
CURLING
8 ore
Svizzere da sballo: campionesse del mondo
Piegata 4-2 la Russia, rossocrociate padrone al Mondiale
SERIE A
9 ore
Juve umiliata, Diavolo in paradiso
I rossoneri hanno battuto 3-0 i bianconeri, facendo un passo fondamentale verso la Champions.
SERIE A
12 ore
«Mandato per uccidere le squadre del Sud»
La rabbia del patron del Benevento dopo il ko col Cagliari: «Stiamo perdendo un anno di sacrifici. È una vergogna».
SUPER LEAGUE
13 ore
Hoarau indica la via: il Sion è vivo e vegeto
I vallesani vincono 3-0 a San Gallo e restano in piena corsa per la salvezza. Decisiva la tripletta del bomber francese.
FORMULA 1
15 ore
Qualità e strategia: Hamilton piega ancora Verstappen
Il britannico ha vinto il GP di Spagna davanti all'olandese della Red Bull. Sorpasso decisivo a 6 giri dal termine.
BASKET
16 ore
Follie per "Air" Jordan
Una maglia del fuoriclasse statunitense è stata battuta all'asta per 1,38 milioni di dollari.
MOTOGP
19 ore
Ritiro? Marquez e quel siluro a Rossi
Recupero e stoccate, lo spagnolo sta lentamente “tornando”.
MLS
23 ore
«Con Ibra i compagni se la facevano sotto»
Dos Santos, ex compagno dello svedese in MLS: «Sai che se sbagli un passaggio ti rimprovera. Preferisco il Chicharito».
SUPER LEAGUE
1 gior
«Preso gol alla prima occasione»
Jacobacci abbacchiato dopo la sconfitta: «Non siamo stati veloci mentalmente»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile