Basilea
0
Losanna
0
2. tempo
(0-0)
Bologna
2
Fiorentina
3
fine
(1-1)
Spezia
0
Sassuolo
0
1. tempo
(0-0)
Venezia
1
Verona
0
1. tempo
(1-0)
Davos
Ambrì
15:45
 
GCK Lions
Winterthur
15:45
 
Basilea
0
Losanna
0
2. tempo
(0-0)
Bologna
2
Fiorentina
3
fine
(1-1)
Spezia
0
Sassuolo
0
1. tempo
(0-0)
Venezia
1
Verona
0
1. tempo
(1-0)
Davos
Ambrì
15:45
 
GCK Lions
Winterthur
15:45
 
Ti-press (Davide Agosta)
+15
SUPER LEAGUE
08.03.21 - 12:040
Aggiornamento : 17:08

Jacobacci, servono risposte e soluzioni

Sconfitti e delusi, i bianconeri devono trovare il modo di rimanere a galla.

Delicatissima la sfida della prossima settimana a Vaduz.

LUGANO - Settimo posto in classifica: è questo, al momento, il reale valore del Lugano.

Di un Lugano più competitivo di chi lotta per evitare la retrocessione - e a Sion se ne è avuta una prova - ma non tanto quanto chi corre per guadagnarsi un posto nella prossima Europa. Questo ha detto la sfida allo Zurigo, sulla quale i bianconeri puntavano molto e che invece si è risolta con una bocciatura. 

In un Cornaredo che da fine novembre, dall’1-0 rifilato al Basilea, non li vede gioire (da allora sono arrivati 3 pari e 5 sconfitte) i ticinesi hanno infatti nuovamente steccato. E non sono stati sconfitti per un episodio sfavorevole. Il pur risicato rovescio (0-1) è stato figlio di un atteggiamento sbagliato e, sull’arco dei 90’, di evidenti limiti in fase di costruzione e finalizzazione. Permettere a un rivale rognoso ma non imprendibile come lo Zurigo di comandare il primo scorcio di gara è stato un errore imperdonabile. Come imperdonabili sono state le disattenzioni difensive - i tigurini hanno sfiorato il raddoppio - e i ripetuti balbettii nella trequarti avversaria. Consumati due terzi di stagione, i numeri stanno assumendo significati sempre più netti. E i numeri dicono che, a fronte di una difesa imperfetta nella sua comunque apprezzabile solidità, da troppo tempo ormai il Lugano fatica terribilmente a graffiare (7 reti segnate nelle ultime 10 partite in casa, 15 negli ultimi 15 match totali). In più, a differenza dell’autunno, sembra pure aver smarrito quell’entusiasmo e quella brillantezza che tante volte avevano aiutato a risolvere situazioni critiche.

Il problema sta nelle limitate qualità dei singoli? Sta in un gioco inadatto alle caratteristiche dei giocatori? Sta in un atteggiamento sbagliato? Tocca a Jacobacci dare una risposta e trovare una soluzione. Perché la classifica è relativamente tranquilla, ma di partite da giocare (e di rischi da correre) ce ne sono ancora parecchie.

CALCIO: Risultati e classifiche

Ti-press (Davide Agosta)
Guarda tutte le 19 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 9 mesi fa su tio
Giusto mirare in alto, ma non necessariamente bisogna poi pretendere di essere in cima alla classifica. A meno che questo vada ad incrementare il consenso per il mega polo immobiliare di Cornaredo
Booble63 9 mesi fa su tio
Per rosa e budget è più ch soddisfacente, anzi.. è un bel risultato. Chi vuole di più crede ancora a babbo natale.
tati 9 mesi fa su tio
Settimo posto a 4 punti dal secondo... Per dirla come il buon Renzetti, ma di cosa stiamo parlando?
seo56 9 mesi fa su tio
@tati Sempre settimo é!!!!!
Topino 9 mesi fa su tio
Con un po’ più di furbizia, vedi palloni non scagliati lontani e meno retro passaggi, si potevano avere almeno 5 punti in più, vedi pareggi con Basilea, Servette, e sconfitta con il Lucerna! La classifica avrebbe un altro volto e le considerazioni ben diverse.
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
MOTOGP
3 ore
Ducati, parla "re" Stoner: «Servirebbe più consistenza...»
L'ex campione australiano si è espresso in merito alla scuderia italiana, con cui ha vinto il Mondiale nel 2007.
FORMULA 1
7 ore
«Ho commesso un terribile errore»
Max Verstappen è deluso in seguito al piccolo incidente che gli è costato la pole-position.
HCL
16 ore
Capitale espugnata: il Lugano vince ancora
La truppa di McSorley si è imposta 3-2, conquistando in rimonta due punti preziosi.
HCAP
16 ore
L'Ambrì conquista un punto
Andati avanti con McMillan, i biancoblù hanno subìto la rimonta e riacciuffato il pari, perdendo poi al supplementare.
SCI ALPINO
17 ore
Gode ancora Sofia Goggia, male Lara Gut-Behrami
L'italiana ha preceduto al traguardo per la seconda volta in due giorni Breezy Johnson. Terza l'elvetica Suter.
SCI ALPINO
18 ore
Beat Feuz sul podio a Beaver Creek
L'elvetico è stato preceduto dal norvegese Aleksander Kilde e dall'austriaco Matthias Mayer.
SERIE A
19 ore
L'Inter sculaccia la Roma dell'ex Mourinho
I nerazzurri si sono imposti in trasferta con il punteggio di 3-0. In rete anche Dzeko, lo scorso anno nella Capitale.
FORMULA 1
19 ore
Verstappen spreca, Hamilton ne approfitta
Il pilota olandese non è andato oltre al terzo tempo, dietro al britannico e a Bottas.
HCAP
20 ore
Lesione muscolare per Zwerger
L'attaccante dell'Ambrì rientrerà sul ghiaccio dopo la pausa dedicata alla Nazionale.
SCI FREESTYLE
21 ore
Obiettivo raggiunto: Marco Tadé alle Olimpiadi
L'atleta ticinese ha staccato il pass a cinque cerchi in virtù della 15esima piazza colta a Ruka.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile