Spezia
1
Crotone
1
2. tempo
(0-1)
Ti-press (Alessandro Crinari)
+1
SUPER LEAGUE
14.02.21 - 17:520
Aggiornamento : 15.02.21 - 12:52

Nulla da fare: l'YB detta legge a Cornaredo

Praticamente mai in partita, i bianconeri sono stati sconfitti 3-1 dalla formazione di Seoane.

Già dopo i primi 45' gli ospiti conducevano per 0-3.

LUGANO - Quella di Cornaredo era una sfida al vertice fra la terza forza del campionato e la prima. In fuga verso il quarto titolo nazionale di fila i bernesi hanno aggiunto una nuova vittoria alla loro sin qui trionfale stagione: la squadra di Seoane, senza nemmeno spingere troppo, si è imposta in Ticino con il punteggio di 3-1. 

La sfida si è sbloccata dopo 600 secondi: un intervento di Daprelà ha spinto l'arbitro a fischiare un rigore piuttosto dubbio, che Nsame ha trasformato. Vantaggio ospite che è diventato doppio al 17', quando Meschack Elia ha ribadito in rete un ottimo traversone del solito Nsame. In questa occasione la difesa ticinese si è rivelata un po' troppo statica.  

Nei primi 45' la formazione di Jacobacci - invero davvero poco ispirata - ha faticato maledettamente a proporre degli argomenti validi dalle parti di Von Ballmoos. Al 45' la sfida è praticamente andata agli archivi: da lunga distanza Lauper ha infatti infilato il terzo pallone alle spalle di un Baumann non esente da colpe. 

All'ora di gioco i padroni di casa hanno avuto una reazione d'orgoglio con Gerndt, che è andato a infilare l'1-3 con un tiro al volo. Ma è stato un episodio estemporaneo di una sfida altrimenti dominata dall'YB. La stessa si è poi trascinata fino al 90' senza altri sussulti, se si eccettua un'interessante conclusione di Lungoyi.

Protagonisti di una prestazione sottotono, i bianconeri dovranno essere bravi a voltare pagina. Mercoledì, infatti, è già tempo di tornare in campo nella speranza che quello odierno possa essere classificato come un incidente di percorso... 

Complice il 2-0 dello Zurigo sul Basilea (reti di Marchesano e Kramer), il Lugano è scivolato al quarto posto a meno due dagli stessi tigurini. 

Da segnalare infine che il Lucerna ha vinto la partita della paura sul Vaduz con il secco punteggio di 4-0. Gol firmati da Schürpf, Ugrinic, Sorgic e Ndiaye. 

LUGANO - YOUNG BOYS 1-3 (0-3)
Reti: 10' Nsame (Rigore) 0-1; 17' Meschack Elia 0-2; 45' Lauper 0-3; 60' Gerndt 1-3.
Lugano: Baumann; Kecskés (46' Lungoyi) Oss, Daprelà, Custodio (64' Covilo), Lavanchy, Sabbatini (46' Gerndt), Lovric (69' Guidotti), Facchinetti, Macek (78' Bottani), Abubakar. 

CALCIO: Risultati e classifiche

Ti-press (Alessandro Crinari)
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
MERCATO
2 ore
CR7 fenomeno scomodo, la Juve prega per il mega scambio
Il portoghese costa troppo. I bianconeri sperano di poterlo spedire al PSG in cambio di Icardi.
MOTOGP
6 ore
Marquez torna: ok dai medici per gareggiare!
Lo spagnolo sarà in pista a Portimão, nel prossimo weekend.
CICLISMO
8 ore
Accuse shock: «Armstrong? Altro che EPO, aveva un motore nascosto nella bici...»
L'ex capo dell’Agenzia antidoping francese Jean-Pierre Verdy: «Non è stato solo il doping a fare la differenza»
PRE-PLAYOFF
18 ore
Lugano: eccoti il Rapperswil
I sangallesi hanno battuto nuovamente il Bienne, staccando il pass per i playoff.
CHALLENGE LEAGUE
19 ore
Chiasso: la partita della paura finisce in parità
La sfida tra le ultime due della classe, rossoblù e Kriens, si è chiusa sullo 0-0.
CALCIO
22 ore
Daniele De Rossi ricoverato per coronavirus
Anche il collaboratore di Roberto Mancini è risultato positivo: il ricovero a titolo precauzionale
FORMULA 1
23 ore
Ferrari, il "problema" è in casa: «Per Leclerc il vero pericolo è Sainz»
Jacques Villeneuve è sicuro: «Carlos è arrivato con grinta ed esperienza. È abituato a confrontarsi con compagni veloci».
TENNIS
1 gior
Federer, altro che ritiro! In testa c'è già il 2022
Il renano ha confermato la sua presenza al torneo di Halle per quest'anno ma anche per l'anno prossimo
SUPER LEAGUE
1 gior
«I 40 punti? Dovremo lavorare parecchio»
Maurizio Jacobacci in vista della gara contro il Losanna: «L'ultima volta ci avevano fatto soffrire parecchio».
SUPER LEAGUE
1 gior
Renzetti tuona: «La squadra non mi è piaciuta... i nostri avversari avevano la pancia»
Il numero 1 del Lugano: «Vincere con il Monthey era il minimo sindacale. Lungoyi? Ha fatto tre gol ma poteva farne venti».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile