Spezia
1
Crotone
1
2. tempo
(0-1)
Ti-press (Samuel Golay)
SUPER LEAGUE
09.02.21 - 17:470
Aggiornamento : 19:56

«Spero che tutti capiscano quanto sia difficile vincere le partite»

Maurizio Jacobacci si è espresso alla vigilia della sfida in quel di Lucerna, che è stata anticipata alle 18.15

«Il pari con il Vaduz? Quando la squadra non è contenta al termine di una partita così così è solo un bene».

LUGANO - Quattro punti nelle ultime cinque gare. Il Lucerna è una squadra che sta viaggiando a ritmi piuttosto blandi. Attenzione però poiché solo poche settimane fa anche il Vaduz sembrava ormai con un piede in Challenge League. Prima d'infilare una striscia di quattro risultati utili consecutivi che di fatto ha riacceso la lotta contro la relegazione, nella quale è invischiato pienamente anche il team di Fabio Celestini. 

I bianconeri intraprenderanno la trasferta alla Swissporarena senza Bottani (problema muscolare), Ardaiz (in quarantena dopo che un congiunto è risultato positivo al coronavirus). Assenti anche Lovric (sospeso) e Maric, in fase di ripresa dopo l'infortunio di Basilea. Da notare che la partita è stata anticipata alle 18.15 (al posto delle 20.30) a causa delle copiose nevicate previste per la serata.

«È un campionato molto interessante - è intervenuto il tecnico bianconero Maurizio Jacobacci - Spero che tutti capiscano quanto sia difficile vincere le partite. Bisogna sempre essere al 100% per fare risultato, stringendo i denti. Serve un gruppo affiatato che ci metta anima e cuore, poiché significa che emozionalmente la squadra c'è. Serve concentrazione per 90', quella che - vista la tipologia dei gol incassati - ci è mancata contro Basilea e Vaduz. Ad ogni modo contro i renani la squadra ha dimostrato che ha la possibilità di giocarsela quasi contro ogni squadra. Dico quasi perché lo Young Boys è una compagine di enorme qualità, malgrado l'ottima partita disputata contro di loro in occasione dell'ultimo incrocio. Hanno la consapevolezza di avere un organico molto forte, possono schierare due diverse squadre senza mai andare in affanno».

La ricetta per domani? «Dovremo evitare di lasciar loro spazi, hanno qualità offensive importanti. Dovremo anche prestare molta attenzione ai loro inserimenti. Per quanto ci riguarda cercheremo di sfruttare i contropiedi che ci capiteranno». 

Il pareggio con il Vaduz ha lasciato un po' di nervosismo in seno all'ambiente bianconero? «Quando la squadra non è contenta al termine di una partita così così è solo un bene. L’espulsione di Lovric ha influenzato il nostro finale di gara visto che ci ha privato per gli ultimi dieci minuti della possibilità di metterli sotto pressione a caccia della la rete della vittoria. Alla luce di ciò l’atteggiamento del gruppo è buono: non accetta certe cose, si ribella e mostra il suo carattere. Meglio questo tipo di nervosismo per il desiderio di far bene piuttosto che chi accetta tutto...».

CALCIO: Risultati e classifiche

Ti-press (Samuel Golay)
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
RobediK71 1 mese fa su tio
Si ma ora inserire iniezione e fino al termine in quarta 4x4
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
MERCATO
2 ore
CR7 fenomeno scomodo, la Juve prega per il mega scambio
Il portoghese costa troppo. I bianconeri sperano di poterlo spedire al PSG in cambio di Icardi.
MOTOGP
6 ore
Marquez torna: ok dai medici per gareggiare!
Lo spagnolo sarà in pista a Portimão, nel prossimo weekend.
CICLISMO
8 ore
Accuse shock: «Armstrong? Altro che EPO, aveva un motore nascosto nella bici...»
L'ex capo dell’Agenzia antidoping francese Jean-Pierre Verdy: «Non è stato solo il doping a fare la differenza»
PRE-PLAYOFF
18 ore
Lugano: eccoti il Rapperswil
I sangallesi hanno battuto nuovamente il Bienne, staccando il pass per i playoff.
CHALLENGE LEAGUE
19 ore
Chiasso: la partita della paura finisce in parità
La sfida tra le ultime due della classe, rossoblù e Kriens, si è chiusa sullo 0-0.
CALCIO
22 ore
Daniele De Rossi ricoverato per coronavirus
Anche il collaboratore di Roberto Mancini è risultato positivo: il ricovero a titolo precauzionale
FORMULA 1
23 ore
Ferrari, il "problema" è in casa: «Per Leclerc il vero pericolo è Sainz»
Jacques Villeneuve è sicuro: «Carlos è arrivato con grinta ed esperienza. È abituato a confrontarsi con compagni veloci».
TENNIS
1 gior
Federer, altro che ritiro! In testa c'è già il 2022
Il renano ha confermato la sua presenza al torneo di Halle per quest'anno ma anche per l'anno prossimo
SUPER LEAGUE
1 gior
«I 40 punti? Dovremo lavorare parecchio»
Maurizio Jacobacci in vista della gara contro il Losanna: «L'ultima volta ci avevano fatto soffrire parecchio».
SUPER LEAGUE
1 gior
Renzetti tuona: «La squadra non mi è piaciuta... i nostri avversari avevano la pancia»
Il numero 1 del Lugano: «Vincere con il Monthey era il minimo sindacale. Lungoyi? Ha fatto tre gol ma poteva farne venti».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile