Spezia
3
Crotone
2
fine
(0-1)
Parma
Milan
18:00
 
keystone-sda.ch (Fabio Rossi)
+5
SERIE A
06.02.21 - 19:550

Un gol per tempo: la Juve batte la Roma

Un gol di CR7 e un'autorete di Ibanez hanno permesso ai bianconeri di restare a contatto con la testa della graduatoria.

Gli uomini di Pirlo sono a -5 dalla capolista Inter, in attesa della sfida del Milan contro il Crotone.

TORINO - Il big match della 21esima giornata è andato alla Juve, che continua a mantenersi piuttosto vicina alla vetta della classifica (-5 dall'Inter con una gara in meno). A Torino i bianconeri - che in campionato non subiscono gol da tre gare - hanno sconfitto la Roma con il punteggio di 2-0.

Ad aprire le marcature è stato Cristiano Ronaldo, abile a battere Lopez con una conclusione imprendibile. Un po' fortunosa l'azione che ha portato la Vecchia Signora sul 2-0: un cross di Kulusevski è stato erroneamente spedito in porta da Ibanez, autore di una sfortunata autorete. 

In classifica la formazione di Fonseca è scivolata al quarto posto, a -2 dalla Juve. 

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (Marco Alpozzi)
Guarda tutte le 9 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Jerry Lammers 2 mesi fa su tio
shhht lupacchiotti, zero scuse. sono anni che mangiate la polvere a Torino 😂
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
MERCATO
3 ore
CR7 fenomeno scomodo, la Juve prega per il mega scambio
Il portoghese costa troppo. I bianconeri sperano di poterlo spedire al PSG in cambio di Icardi.
MOTOGP
7 ore
Marquez torna: ok dai medici per gareggiare!
Lo spagnolo sarà in pista a Portimão, nel prossimo weekend.
CICLISMO
9 ore
Accuse shock: «Armstrong? Altro che EPO, aveva un motore nascosto nella bici...»
L'ex capo dell’Agenzia antidoping francese Jean-Pierre Verdy: «Non è stato solo il doping a fare la differenza»
PRE-PLAYOFF
19 ore
Lugano: eccoti il Rapperswil
I sangallesi hanno battuto nuovamente il Bienne, staccando il pass per i playoff.
CHALLENGE LEAGUE
20 ore
Chiasso: la partita della paura finisce in parità
La sfida tra le ultime due della classe, rossoblù e Kriens, si è chiusa sullo 0-0.
CALCIO
23 ore
Daniele De Rossi ricoverato per coronavirus
Anche il collaboratore di Roberto Mancini è risultato positivo: il ricovero a titolo precauzionale
FORMULA 1
23 ore
Ferrari, il "problema" è in casa: «Per Leclerc il vero pericolo è Sainz»
Jacques Villeneuve è sicuro: «Carlos è arrivato con grinta ed esperienza. È abituato a confrontarsi con compagni veloci».
TENNIS
1 gior
Federer, altro che ritiro! In testa c'è già il 2022
Il renano ha confermato la sua presenza al torneo di Halle per quest'anno ma anche per l'anno prossimo
SUPER LEAGUE
1 gior
«I 40 punti? Dovremo lavorare parecchio»
Maurizio Jacobacci in vista della gara contro il Losanna: «L'ultima volta ci avevano fatto soffrire parecchio».
SUPER LEAGUE
1 gior
Renzetti tuona: «La squadra non mi è piaciuta... i nostri avversari avevano la pancia»
Il numero 1 del Lugano: «Vincere con il Monthey era il minimo sindacale. Lungoyi? Ha fatto tre gol ma poteva farne venti».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile