Ti-press (Davide gosta)
+1
SUPER LEAGUE
13.12.20 - 20:470
Aggiornamento : 14.12.20 - 11:48

«La sconfitta ci sta»

Lucido, Maurizio Jacobacci ha promosso lo Zurigo ma non ha bocciato il suo Lugano.

«Pensiamo al San Gallo».

LUGANO - «A Cornaredo lo Zurigo non attaccherà a testa bassa», aveva detto Maurizio Jacobacci alla vigilia della sfida. E così è stato.

«È una sconfitta che ci sta - ha confermato l’allenatore bianconero - ma anche scaturita da una prova intelligente dello Zurigo, venuto a Lugano con le idee chiare. Non per giocare un bel calcio, ma per essere efficiente. Nel primo tempo, in avanti abbiamo fatto troppo poco; Lungoyi non è entrato in partita. Un primo tempo direi dove le squadre si sono annullate. Nel secondo tempo abbiamo cercato maggiormente la profondità, ma sono stati bravi i nostri avversari a chiudere ogni spazio. Il gol non si doveva prendere. Doveva esserci un fallo tattico per fermare Domgjoni, autore del passaggio vincente. Peccato per noi perché Ardaiz ha avuto una bella occasione. Per lui sarebbe stato importante segnare e solitamente da quella posizione non sbaglia. Ci abbiamo provato, lo Zurigo ha coperto molto la sua zona, ma ci è mancato l’“attimo” giusto. Accettiamo il verdetto, ma dobbiamo subito pensare alla partita con il San Gallo. Siamo sempre stati bravi a rialzarci, quindi dobbiamo essere pronti. Il pareggio poteva anche starci e per la prossima partita molto importante sarà valutare chi è in quarantena (Daprelà, Gerndt, Macek e Covilo), che potrà iniziare ad allenarsi solo martedì. Anche se è arrivata la sconfitta, non mancheranno le motivazioni. Con San Gallo e YB avremo degli avversari tosti; i giocatori avranno la possibilità di rifarsi subito».

CALCIO: Risultati e classifiche

Ti-press (Davide gosta)
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CICLISMO
3 sec
Armstrong: motorino nella bici? Nuovi (inquietanti) dettagli
Alcuni video mostrerebbero un metodo comune: mano di Lance sulla parte posteriore della sella e velocità che aumenta
MONDIALI
4 ore
«I Mondiali di hockey si terranno al 100%», l’ex Premier ci dà la sua parola
Miracoli lettoni per cancellare la Bielorussia: nuova Arena costruita in tempi record.
HCL
7 ore
Playoff, fuoco alle polveri: il Lugano accoglie il Rappi
Con i quarti di finale scatta la caccia al titolo. I bianconeri, praticamente al gran completo, ospitano il Rapperswil.
HCAP
16 ore
«È davvero finita, ma i ricordi resteranno per sempre»
Nicola Celio, storico capitano biancoblù: «Nei playoff ne vedremo delle belle. All’Ambrì davanti è mancato qualcosa».
COPPA SVIZZERA
20 ore
Jacobacci: «Coppa o secondo posto? Entrambi!»
Il Lugano domani accoglierà il Lucerna per i quarti della coppa nazionale: «Ce la giochiamo alla pari».
HCL
1 gior
Parte la caccia al titolo, Pelletier: «Il Rappi ha diversi giocatori pericolosi»
Eccetto Traber, l'allenatore del Lugano avrà l'intera rosa a disposizione per gara-1 in agenda domani sera in Ticino.
HCAP
1 gior
«Rischiai di fare il presidente per sole tre settimane. Ed invece...»
Parola a Filippo Lombardi: «Portar via un pezzo di Valascia? Sarà possibile...».
SUPER LEAGUE
1 gior
Lugano vincente e sereno, allarme rosso in casa Sion
Gli uomini di Jacobacci, piegando 1-0 il Losanna, hanno difeso il terzo posto e raggiunto quota 40.
PRE-PLAYOFF
1 gior
Berna ai playoff: Pestoni & Co fanno fuori il Davos
Gli Orsi vincono 3-0 gara-3 e si qualificano per i quarti di finale. Da martedì se la vedranno con lo Zugo.
MOTOGP
1 gior
Vale Rossi da rottamare? «Con calma»
Alessio Salucci ha spostato il “mercato”: «Yamaha e Suzuki, faremo una scelta».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile