Immobili
Veicoli
Ti-press (Pablo Gianinazzi)
+9
SUPER LEAGUE
29.11.20 - 18:050
Aggiornamento : 30.11.20 - 01:43

Bottani-gol fredda il Basilea

Un gol al 92' ha lanciato i bianconeri, al quarto successo in campionato.

I ticinesi sono secondi, a due punti dalla capolista Young Boys.

LUGANO - Una grande occasione, un gol. All'ultimissimo minuto possibile per di più. Con il minimo sforzo, il Lugano ha trovato tre punti pesantissimi. Merito di Mattia Bottani, che al 92' di una partita insipida ha piazzato la zampata che ha "finito" il Basilea.

Secondi della classifica, imbattuti e padroni di casa contro un avversario dal nome roboante ma, in questa prima parte di stagione, tutt’altro che perfetto. Viste queste premesse, i bianconeri hanno cominciato la sfida ai renani con grande ambizione. L’obiettivo, dichiarato, era quello di mettere le mani sui tre punti, per aggiungere un nuovo mattone al castello della loro fiducia e per rendere ancor più bella la loro graduatoria. L’obiettivo è stato raggiunto a pochi istanti dal triplice fischio finale.

Pur volenteroso, per 91' il Lugano non è infatti riuscito a “superare” le contemporanee assenze di Custodio, Sabbatini e Oss, faticando a sorprendere un avversario per nulla disposto al gioco. Deciso a evitare a tutti i costi un nuovo, dolorosissimo, rovescio, il Basilea ha pensato più a coprire che a proporre, più a chiudere gli spazi che a sbilanciarsi. E contro un rivale del genere i ticinesi non hanno saputo sfondare. Ci hanno provato, è vero, ma mai troppo lucidi e privi del fosforo necessario, con il passare dei minuti hanno arretrato il baricentro del loro gioco. Neppure le “propositive” sostituzioni comandate da Jacobacci, che ha gettato nella mischia Bottani, Guidotti e Odgaard, hanno inizialmente dato i frutti sperati. Lo hanno fatto alla fine. Palla recuperata a centrocampo, contropiede bianconero, difesa renana schierata male ed ecco che Bottani si è trovato - solo - al centro dell'area. Con un piattone ha freddato Lindner e per i ticinesi è cominciata la festa...

Nell’altro incontro di giornata lo Young Boys ha fatto a fettine il Losanna. Pur se in trasferta, i gialloneri hanno dominato contro i biancoblù, domandoli 3-0 grazie ai gol di Lefort, Mambimbi e Nsame.

LUGANO-BASILEA 1-0 (0-0)
Rete: 93' Bottani 1-0.
LUGANO: Baumann; Kecskes, Maric, Daprelà; Covilo, Lavanchy; Lovric, Macek (65’ Guidotti), Guerrero (87' Facchinetti); Lungoyi (65’ Bottani), Gerndt (76’ Odgaard).

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (Pablo Gianinazzi)
Guarda tutte le 13 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
cle72 1 anno fa su tio
Grande botta! Grande Lugano!
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
PECHINO 2022
43 min
«Fora e Simion sono due leader. Pestoni? Non avrebbe sfigurato»
Manuele Celio è convinto che la Nazionale svizzera possa ben comportarsi a Pechino. «Roster di assoluta qualità».
PROMOTION LEAGUE
1 ora
Ambizione-Bellinzona: Cortelezzi resta e arriva Correia
All’ombra dei castelli hanno deciso di blindare Cortelezzi e preso Correia
SUPER LEAGUE
11 ore
Non solo Lugano: il Losanna vuole (subito) Sabbatini
Il Losanna ha messo gli occhi su Sabbatini, che è in scadenza di contratto
FORMULA 1
13 ore
«Non supereremo mai quanto accaduto»
Il team principal della Mercedes è tornato a parlare in merito al turbolento finale di stagione di F1
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
17 ore
«Quasi 1’000’000 al mese per Dybala? Non scherziamo»
Arno Rossini: «Dybala all’Inter? Lui farebbe un affare, i nerazzurri non so»
FCL
18 ore
Il Lugano saluta Lungoyi e Monzialo
L'esterno si è accordato con il St. Pölten, mentre il nazionale U21 difenderà i colori del San Gallo.
HCL
22 ore
25 anni a Lugano possono bastare: Vauclair lascia la Cornèr Arena
Le due parti hanno concordato di sciogliere consensualmente il loro rapporto di lavoro.
TENNIS
22 ore
La Svizzera piange agli Australian Open
Belinda Bencic e Jil Teichmann si sono inchinate rispettivamente alla Anisimova (per infortunio) e alla Azarenka.
TENNIS
1 gior
«Una figuraccia, non solo per lo sconfitto Djokovic»
Dagli Slam agli sponsor, altre nuvole nere incombono sulla testa di Nole. La parola al ticinese Luca Margaroli.
HCL
1 gior
Il Lugano esce alla distanza e vince a Porrentruy
Nonostante una gara contraddistinta da alcuni alti e bassi i bianconeri si sono imposti 7-3 in terra giurassiana
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile