TiPress
SUPER LEAGUE
23.11.20 - 11:190
Aggiornamento : 21:22

Accettata una modifica regolamentare essenziale per il Lugano

I bianconeri potranno continuare a disputare il campionato di Super League, nonostante uno stadio non a norma

Michele Campana: «È con grande soddisfazione che prendiamo atto della solidarietà degli altri club, che ringraziamo. 2021 anno importantissimo».

LUGANO - L’assemblea generale ordinaria della Swiss Football League, composta dai venti club di Super e Challenge League e tenutasi venerdì 20 novembre 2020 in forma scritta a causa delle restrizioni vigenti, ha approvato una modifica al regolamento delle licenze essenziale per l’FC Lugano per quanto riguarda i criteri infrastrutturali.

Scadevano infatti al termine della stagione in corso i cinque anni di autorizzazione eccezionale massima per poter ottenere una licenza per la Super League pur non disponendo di uno stadio a norma. L’FC Lugano, in collaborazione con l’FC Aarau, ha infatti dovuto proporre all’assemblea generale di lega una modifica di regolamento equilibrata, che da un lato non stravolgesse il regolamento in vigore in modo da poter essere accettata dagli altri club, e che dall’altra permettesse ai bianconeri di non essere retrocessi a tavolino a fine stagione.

Nello specifico, la soluzione adottata prevede che la commissione delle licenze possa accordare di anno in anno un’estensione dell’autorizzazione eccezionale a patto che siano state rispettate severe condizioni di avanzamento del progetto fissate dalla commissione stessa sulla base del piano di avanzamento del progetto che già da cinque anni viene condiviso regolarmente dall’FC Lugano e dalla Città di Lugano con la Swiss Football League. In sostanza, occorre dunque che il piano lavori ed i tempi indicati per messaggio municipale 10472 siano tutti rispettati ed approvati prima dell’inizio della procedura di licenza per la stagione 2021-2022 (marzo-aprile 2021), con in particolare l’inizio del cantiere dello stadio di Cornaredo (posa dello stadio provvisorio) nel corso dell’estate 2021 prima dell’inizio della stagione 2021-22.

Di seguito un commento del direttore generale Michele Campana: «È con grande soddisfazione che prendiamo atto della solidarietà degli altri club, che ringraziamo. Il consenso è stato quasi unanime, questo significa che siamo riusciti a toccare i punti giusti e che la nostra proposta è stata ragionevole. Tengo a ringraziare pubblicamente anche l’FC Aarau per l’ottima collaborazione in queste settimane. Questo passo importante permette all’FC Lugano di poter continuare a lottare su due fronti essenziali per la sopravvivenza e lo sviluppo del club: veder realizzato il nuovo stadio e rinforzare finanziariamente la società. Se sul fronte societario stiamo lavorando intensamente per trovare delle soluzioni, anche sul fronte stadio il 2021 sarà un anno importantissimo, entro giugno abbiamo infatti importanti scadenze da rispettare, non è dunque il caso di lasciarsi prendere da facili entusiasmi. Non possiamo fare passi falsi, ne siamo consapevoli, e ci auguriamo lo sia anche la politica».

CALCIO: Risultati e classifiche

TiPress
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SCI ALPINO
2 ore
Erroraccio della Gisin, ma la Svizzera gioisce grazie a Gut-Behrami
Il gigante di Plan de Corones ha confermato l'ottimo periodo di forma che sta attraversando la ragazza di Comano.
MERCATO
4 ore
Lungoyi alla Juve? C'entra il bilancio, non quanto è bravo
Pippo Russo e le trattative “strane”: «Il valore di un calciatore dovrebbe essere commisurato al suo rendimento».
SWISS LEAGUE
8 ore
«Escludendoci rischierebbero grosso»
Davide Mottis e i Rockets sono in attesa di una risposta: potranno partecipare in futuro al campionato di Swiss League?
DUBAI
17 ore
Bendtner derubato per colpa di un giornale
Il racconto della disavventura dell'ex Juve, bloccato a Dubai, ha favorito l'azione dei ladri.
MOTOMONDIALE
21 ore
Marc trema davvero: quanti dubbi...
L'ex osteopata della MotoGP, il dottor Bernard Achou: «In caso di quarta operazione addio anche al 2021»
SUPER LEAGUE
1 gior
Jacobacci, Abubakar e gli altri: il Lugano è già grande
La compagine bianconera ha agganciato il San Gallo e il Basilea al secondo posto in classifica.
SCI ALPINO
1 gior
Ottimo Odermatt, ma vince Kriechmayr
Nel super G di Kitzbühel altra grande prova per la pattuglia elvetica
HCL
1 gior
Il Lugano rialza la testa. Ambrì, il cuore non basta
Shutout di Zurkirchen con i bianconeri, mentre il nuovo innesto biancoblù Perlini non ha ancora lasciato il segno.
PREMIER LEAGUE
1 gior
«Eriksen? No grazie, mi ha deluso»
Finito ai margini nei nerazzurri, il danese resta sul mercato. Graham Roberts: «Inter? Voleva un'altra squadra»
HCL
1 gior
Il Lugano torna al successo, shutout di Zurkirchen
La truppa di Pelletier ha piegato il Rapperswil: 1-0 il risultato finale.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile