Spezia
2
Parma
2
fine
(0-2)
Bologna
Lazio
18:00
 
keystone-sda.ch (GEORGIOS KEFALAS)
+6
NAZIONALE
17.11.20 - 18:150
Aggiornamento : 23:39

Caos-coronavirus in Nations League

Vittoria a tavolino o sorteggio? Si rischia la retrocessione

Niente match contro l’Ucraina, la UEFA “deciderà” chi si salverà.

LUCERNA - Niente “spareggio salvezza” con l’Ucraina e palla alla UEFA, che sceglierà ora un modo alternativo per decidere chi potrà rimanere nella Lega A della Nations League. Sicuri di avere le qualità, il morale e la forma per piegare la truppa di mister Shevchenko, in casa-Svizzera hanno preso la cancellazione della sfida senza troppa gioia. 

«La squadra era pronta, era motivata dopo la bella prestazione contro la Spagna - ha raccontato Pier Tami, direttore delle squadre nazionali - Volevamo raggiungere questo obiettivo sul campo. Saremmo stati anche disposti e pronti a giocare domani. Avremmo accettato sicuramente lo spostamento della partita. Riteniamo giusto e sportivo che i risultati di queste decisioni si tramutino in risultati sul campo e non fuori dal campo». 

Cosa può succedere a questo punto? A Nyon stabiliranno le responsabilità della mancata disputa della sfida. Nel caso in cui sarà ritenuta “colpevole” l’Ucraina, allora sarà 3-0 a tavolino in favore dei rossocrociati, che così saranno salvi perché, a pari punti in classifica, supereranno i rivali per effetto dei risultati ottenuti negli scontri diretti (all’andata finì 2-1 per i gialloblù). Qualora invece non dovesse essere riscontrata la responsabilità di una delle due squadre (o fosse colpa di entrambe), allora il risultato sarebbe stabilito tramite sorteggio. E con tre combinazioni possibili, la Svizzera rischierebbe seriamente la retrocessione: sarebbe salva con un segno “1” e bocciata nel caso uscissero “X” o “2”.

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch / STF (ALEXANDRA WEY)
Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Nano10 3 mesi fa su tio
Se Pecktovic e Co avessero vinto la partita più abbordabile del girone vale a dire il primo match contro la Ucraina 🇺🇦 queste preoccupazioni non ci sarebbero quindi se dovessimo retrocedere squadra e staff tecnico devono recitare il mia culpa 😡
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
VIDEO
NATIONAL LEAGUE
46 min
Duro colpo al volto: Kienzle stende Furrer
È successo nell'incontro di ieri fra Davos e Friborgo.
SCI ALPINO
2 ore
Capolavoro di Zubcic in Bulgaria
Il croato ha preceduto Faivre e Brennsteiner. Quinta posizione per l'elvetico Odermatt
SCI ALPINO
5 ore
Lara (imperiale) non si ferma: la CdM è sempre più vicina
La campionessa ticinese si è imposta davanti a Corinne Suter e a Kira Weidle.
SKICROSS
6 ore
Immensa Fanny Smith: l'elvetica (ancora) sul tetto del mondo
L'atleta svizzera ha conquistato la gara disputatasi in Georgia davanti alla Näslund e alla Sabatell.
TENNIS
7 ore
Belinda che peccato: la regina di Adelaide è Iga Swiatek
L'elvetica si è dovuta inchinare alla 19enne: 6-2, 6-2 il risultato in favore della polacca.
TENNIS
9 ore
Federer, il ritorno del re: «Inizia il countdown»
Il fuoriclasse renano, che ormai da un anno non gioca un match ufficiale, scalpita in vista del torneo di Doha.
HCL
18 ore
Il Lugano si vendica e stritola le Aquile
Nettamente battuti 24 ore or sono, gli uomini di Pelletier rialzano il capo e vincono 7-2.
HCAP
19 ore
Ambrì, cuore e ferocia: Rapperswil ribaltato
Finale scoppiettante alla Valascia, dove i biancoblù - con tre reti in pochi minuti - hanno affondato il Rappi (5-3).
SUPER LEAGUE
22 ore
«Ho il fuoco dentro e voglio aiutare: non sono qui per soldi»
Il difensore potrebbe esordire già a Losanna. Jacobacci: «Mi aspetto una partita difficile, serve la giusta cattiveria».
FORMULA 1
1 gior
«La Mercedes ha ucciso la F1»
Gene Haas, fondatore dell'omonima scuderia: «Chi vuole andare ad una gara quando sai chi vincerà ogni volta?»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile