Keystone (archivio)
SUPER LEAGUE
23.10.20 - 16:050
Aggiornamento : 17:54

Jacobacci vuole sgambettare il San Gallo

Il Mister bianconero sul virus: «Non sono terrorizzato, ma cerco di fare attenzione»

LUGANO - 13 gare in casa senza la benché minima sconfitta davanti ai propri tifosi. Ci sarà anche la 14esima? Lo scopriremo domani, giorno in cui in Ticino si presenterà la capolista San Gallo. Nel Lugano dovrebbe tornare titolare Baumann tra i pali, mentre permane il dubbio su quale sarà l'attaccante che affiancherà Gerndt: Bottani o Odgaard?

«Il segreto del nostro ruolino di marcia in casa? Ci troviamo molto bene nel nostro stadio - è intervenuto Mister Jacobacci - Il fatto che da marzo ci abbiano spostato negli spogliatoi sotto la tribuna Monte Brè si è rivelato positivo. Abbiamo fatto un click. La preparazione dopo il lockdown e il ritorno alle gare ha visto una squadra ancora più compatta e uno dei fattori scatenanti è stato probabilmente il lungo corridoio coperto fuori dagli spogliatoi. I giocatori stavano molto più insieme prima e dopo gli allenamenti. Ho visto elementi che si intrattenevano anche 30′ o 40′ a parlare e scherzare. Era un gruppo già bene affiatato che si è ulteriormente consolidato. È anche per questo che si sono gettate le basi della striscia positiva. A Cornaredo ci troviamo bene ma mi auguro che i 2’400 posti che possono essere occupati domani lo siano davvero. Abbiamo bisogno dell’incoraggiamento dei nostri tifosi per farci vincere una partita difficile. Ma vorremmo fare i tre punti e sappiamo cosa questo significherebbe per la classifica».

È un Lugano che in questo primo scorcio di stagione sta vendendo carissima la pelle... «Per la mole di gioco, avremmo sicuramente meritato qualche punto in più. Se però guardiamo l'andamento di alcune partite, ecco che i pareggi possiamo ritenerli dei buoni risultati.  La partita di domani sarà molto aperta, dovremo essere bravi a non concedere spazi soprattutto in profondità. Il nostro obiettivo è quello di recuperare tanti pallone e mettere loro pressione. Inoltre sarà importante sfruttare le occasioni che ci capiteranno, visto che non ne avremo tantissimi. Sarà determinante iniziare la gara in modo diverso rispetto a quanto fatto con il Vaduz».

L'allenatore sottocenerino ha confermato che Baumann è pronto a scendere in campo... «Sì, è già pronto da due settimane. Ho parlato ai due ragazzi e ho ribadito la gerarchia. Noam è il numero uno. Osigwe ha fatto molto bene in queste settimane ma resta il numero due. Sono giocatori intelligenti, hanno un bel rapporto tra di loro e capiscono il ruolo che hanno nel gruppo».

Due parole, infine, sul virus. Il tecnico bianconero prova a non pensarci... «L'ho sempre detto, non sono terrorizzato dal virus. Cerco di fare attenzione a tutto, ma cerco anche di vivere serenamente». 

CALCIO: Risultati e classifiche

Keystone (archivio)
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
cle72 1 mese fa su tio
Presente e fiducioso del risultato. Forza Lugano.
Gus 1 mese fa su tio
2400 persone a rischio contagio. Bravo Jaco!
roma 1 mese fa su tio
Forza FC Lugano, ci saremo, non so se 2400 come indicato dal mitico "Jaco" ma noi fedelissimi saremo sicuramente a Cornaredo?
roma 1 mese fa su tio
Forza FC Lugano, ci saremo, non so se 2400 ma noi fedelissimi saremo sicuramente a Corredo.
angie2020 1 mese fa su tio
sgambettiamo, sgambettiamo la capolista. Tutti/e a Cornaredo.
Boh! 1 mese fa su tio
Il Lugano già ce l’ha un pubblico degno...
Don Quijote 1 mese fa su tio
Responsabilità non significa restare a casa ma essere dotati di buon senso e un minimo d'intelligenza, cose rare oggi visto che il cittadino assomiglia sempre di più a una pecora indifesa senza il pastore.
seo56 1 mese fa su tio
Siate responsabili, state a casa.
seo56 1 mese fa su tio
Mi auguro che i tifosi siano un po’ più intelligenti e se ne stiano comodamente a casa.
Gus 1 mese fa su tio
@seo56 Concordo
albertolupo 1 mese fa su tio
Il Lugano meriterebbe finalmente un pubblico degno.
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
L'OSPITE - STEFANO TOGNI
1 ora
«Ambrì? Con la Valascia piena sarebbe stata un'altra storia»
Stefano Togni ha parlato della Coppa Svizzera e del campionato: «Non è bello guardare una classifica così disordinata»
CHAMPIONS LEAGUE
10 ore
Barça e Juve a suon di gol
Blaugrana e bianconeri hanno vissuto una grassa sera europea.
MOTOMONDIALE
13 ore
Marquez: giorni di riflessione
Il pilota della Honda sta decidendo se sottoporsi a un nuovo intervento all'omero destro
ARGENTINA
16 ore
«Assurdo»
Rodolfo Baqué - legale dell’infermiera Dahiana Madrid - non si capacita di come l'argentino sia stato curato.
SUPER LEAGUE
20 ore
Un bomber a Lugano? «Valutiamo, prima però proviamo a far esplodere i nostri»
Maurizio Jacobacci spinge un Lugano ambizioso ma cauto: «Nessuna paura che uno stop ci porti in un circolo negativo»
FORMULA 1
22 ore
«Un sogno»
Felice anche Binotto, team principal della Ferrari: «Seguiremo costantemente i suoi progressi»
FORMULA 1
23 ore
Mick Schumacher in F1!
Dal 2021 il figlio del sette volte campione del mondo sarà tra "i grandi" delle quattro ruote
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
1 gior
«Lugano, avessi un Sadiku...»
Dove possono arrivare Maric e soci? Arno Rossini: «Solo l’YB ha qualcosa in più ma i conti si faranno in primavera».
CHAMPIONS LEAGUE
1 gior
L'Inter vince in Germania e resta in corsa
I nerazzurri hanno battuto il Moenchengladbach 3-2. Nello stesso tempo Liverpool e Porto sono già negli ottavi di finale
FEMMINILE
1 gior
Brutta sconfitta per la Svizzera
Alisha Lehmann e compagne sono state malmenate dal Belgio: 4-0 il risultato finale
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile