Keystone
SUPER LEAGUE
02.10.20 - 12:450
Aggiornamento : 14:55

Il Sion a Cornaredo già sotto pressione? «Non direi...»

Sabato i vallesani saranno ospiti del Lugano a Cornaredo: parola al direttore generale dei romandi Marco Degennaro

SION - Due partite difficili contro San Gallo e Young Boys, zero gol fatti e un punto conquistato. Quello del Sion è stato un inizio di campionato… lento. D’altronde c’era da aspettarselo viste le tante novità presenti al Tourbillon, a partire dall’approdo in panchina del campione del mondo 2006 Fabio Grosso. Nonostante la stagione sia ancora giovanissima in terra romanda - in particolar modo dal focoso presidente Christian Constantin - è lecito attendersi già una reazione. 

Quella in programma sabato in riva al Ceresio (calcio d'inizio alle 19) sarà dunque una partita importante per il team biancorosso. «Non direi che siamo sotto pressione - le parole del direttore generale dei vallesani Marco Degennaro - Abbiamo affrontato le prime due squadre della stagione scorsa giocando due partite di buon livello. Sabato a Cornaredo ci attendiamo un’altra prestazione incoraggiante. Il Lugano ha iniziato bene e noi in Ticino storicamente fatichiamo molto. Sarà dunque una gara difficile...».

Fabio Grosso come si sta inserendo in Vallese? «Si sta integrando bene, anche grazie al fatto che conosce molto bene il francese. Questo lo aiuta. È una persona molto semplice, con un bel carattere. Diciamo che non ha avuto nessun tipo di difficoltà a inserirsi nel nostro club. Paragoni con Tramezzani? Hanno due caratteri diversi, ma entrambi sono molto bravi nel lavoro quotidiano e di preparazione alla partita».

Ci sono diverse aspettative sul Sion soprattutto dopo l'acquisto di Hoarau, capace di realizzare ben 118 reti in 188 partite con lo Young Boys (dal 2014)... «È una persona carismatica. Aiuta il gruppo sotto diversi aspetti, non soltanto dal punto di vista sportivo. È un esempio per tutta la nostra squadra, un giocatore solare e sempre positivo».

Il calcio in Vallese ai tempi del Covid-19... «È triste e complicato. Dobbiamo abituarci a fare qualcosa che fino ad oggi non eravamo abituati a fare. La prevenzione e la salute dei nostri tifosi sono però la nostra priorità. Il primo test lo avremo tra una ventina di giorni, dopo la pausa per le Nazionali. Ci stiamo preparando a far entrare nel nostro stadio in piena sicurezza oltre 1'000 persone. Potremo accoglierne circa 5'300, che è sicuramente un buon numero». 

CALCIO: Risultati e classifiche

Keystone
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
LR4You 1 mese fa su fb
C‘è stato solo un allenatore italiano che ha fatto sognare Sion: Bigon! Credo che questi ultimi pseudo allenatori italiani arrivati al Sion non siano all‘altezza😂⚽️🇨🇭
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
STABIO
2 ore
Il coraggio di Murat Pelit: dalla sedia a rotelle al sogno olimpico
Il ticinese, protagonista alle ultime paralimpiadi di Pyeongchang: «Io in una parola? Felicità».
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
6 ore
Milioni, toilette e Rolls Royce: «Guardiola non è il numero uno al mondo»
Arno Rossini e le (difficili) classifiche dei tecnici: «Trovatemene uno "grande" con qualsiasi squadra guidata».
HCL
16 ore
Sportellate vincenti, il Lugano mostra i muscoli
Pesante e convincente successo per i bianconeri, avanti 2-0 contro un buon Ginevra.
FORMULA 1
20 ore
Schumacher cuore d'oro
Alan Permane, attualmente alla Renault, aveva lavorato con il tedesco ai tempi della Benetton
HCAP
23 ore
Pestoni lascerà il Berna
La conferma è giunta da Florence Schelling
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Ambrì e Lugano: cambia il calendario
In seguito a un inizio di campionato a singhiozzo la SIHF ha deciso di apporre qualche modifica al programma
CHAMPIONS LEAGUE
1 gior
L'EuroRonaldo si vuole sbloccare
Torna la Champions e si attendono già i primi verdetti. La Juve ospita il Ferencvaros: CR7 a caccia del primo gol
CALCIO
1 gior
«Il glorioso Chiasso non lo riconosco più»
Vittorio Bevilacqua a 360 gradi sul calcio ticinese: «Complimenti al Lugano, ma meriterebbe più pubblico».
MOTOMONDIALE
1 gior
«La malattia mi sta distruggendo»
Da due anni l'australiano convive con una rarissima sindrome da stanchezza.
HCAP
1 gior
L'Ambrì perde Conz: fuori 2 mesi
Brutte notizie per coach Cereda, che dovrà fare a meno del portiere 29enne
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile