Ti-press (Francesca Agosta)
SUPER LEAGUE
02.09.20 - 20:100
Aggiornamento : 03.09.20 - 10:02

«È il minore dei mali, non sono arrivate brutte sorprese»

Dal 1. ottobre anche a Cornaredo si potranno occupare 2/3 dei posti a sedere. La parola al presidente Renzetti.

Il patron bianconero ha commentato le condizioni poste dal Consiglio federale: «L'aspetto più importante è che potremo soddisfare tutti i nostri abbonati».

LUGANO - Le norme da seguire saranno rigorose, ma il mondo del calcio elvetico può ritenersi soddisfatto. Le ultime direttive del Consiglio federale, con gli stadi che a partire dal 1. ottobre potranno tornare a popolarsi fino ai due terzi della loro capienza massima (la percentuale è relativa ai posti a sedere), possono far tirare un sospiro di sollievo alla maggior parte dei club. Tra questi c’è sicuramente il Lugano del presidente Renzetti, che nel concreto potrà tornare ad accogliere a Cornaredo circa 2400 spettatori.

«È una buona notizia, ci aspettavamo questa decisione e non sono arrivate brutte sorprese - interviene il patron bianconero - L'aspetto più importante è che in questo modo potremo soddisfare tutti i nostri abbonati e gli sponsor, “avanzando” inoltre qualche centinaio di biglietti da poter vendere. Questo scenario non ci cambia la vita, ma considerando la situazione particolare in cui ci troviamo è sicuramente il minore dei mali».

Nell’hockey, già da tempo, si sta pensando di riempire le curve con dei seggiolini per aumentare i posti a sedere. Questa operazione è attuabile anche a Cornaredo? «È una riflessione che dovremo fare e sulla quale credo si sia già chinato il dg Michele Campana, ma queste infrastrutture costano. Di fatto si andrebbero a creare altre spese senza avere certezze. Diciamo che non sarebbe il massimo, anche perché la situazione legata alla pandemia potrebbe ancora mutare in breve tempo».

Tra le altre linee guida stabilite da Berna vi è il tracciamento dei contatti garantito, l’obbligo di indossare la mascherina negli impianti e una vendita limitata degli alcolici, per fare in modo che il pubblico possa attenersi alle misure di protezione relative al distanziamento sociale. «Sarebbe stato un “peccato” vietare del tutto la consumazione delle bevande alcoliche, perché dalla vendita della birra ricaviamo degli aiuti economici concreti».

CALCIO: Risultati e classifiche

Ti-press (Francesca Agosta)
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
cle72 3 mesi fa su tio
Per gli abbonati che hanno rinnovato sarebbe un gesto gradito il regalo della mascherina FCL considerando che molti come me non hanno chiesto il rimborso delle partite perse. Pensateci. Forza Lugano
Corri 3 mesi fa su tio
Be di certo che se devo mettere la mascherina, quest’anno non vado al stadio, lascio il posto.
Zarco 3 mesi fa su tio
Io ci sarò
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
HCAP
1 ora
Covid permettendo, si cercano ritmo e continuità
Tra rinvii e quarantene saranno solo quattro le partite nel weekend, con i biancoblù di Cereda impegnati a Davos.
SUPER LEAGUE
5 ore
Sion ferito ma agguerrito: Lugano, attento
I bianconeri vogliono allungare la loro serie positiva, ma al Tourbillon dovranno sudare.
MOTOGP
13 ore
Calvario Marquez, terzo intervento: «8 ore sotto i ferri»
Il pilota della Honda è stato nuovamente operato a Madrid. I tempi di recupero? C'è chi parla di altri 6 mesi di stop
EUROPA LEAGUE
13 ore
Nsame illude l'YB, poi la Roma cala il tris
I gialloneri - che si giocheranno il pass per i 1/16 contro il Cluj - sono stati sconfitti 3-1 all'Olimpico.
SERIE A
16 ore
«Con la leucemia ho unito tutti, anche chi mi insultava»
Mihajlovic, mister del Bologna: «Sono un soldato, ci ho messo mentalità e voglia di vivere, ma il merito è dei dottori»
MOTOGP
20 ore
«Nessun privilegio per Valentino Rossi»
«Se guidi con noi, saremo noi a decidere le strategie».
ARGENTINA
1 gior
Si era rifiutata di omaggiare Maradona, ora è vittima di minacce
Nessun minuto di silenzio in memoria dell'argentino «per ricordare uno stupratore, pedofilo e molestatore».
L'OSPITE - STEFANO TOGNI
1 gior
«Ambrì? Con la Valascia piena sarebbe stata un'altra storia»
Stefano Togni ha parlato della Coppa Svizzera e del campionato: «Non è bello guardare una classifica così disordinata»
CHAMPIONS LEAGUE
1 gior
Barça e Juve a suon di gol
Blaugrana e bianconeri hanno vissuto una grassa sera europea.
MOTOMONDIALE
1 gior
Marquez: giorni di riflessione
Il pilota della Honda sta decidendo se sottoporsi a un nuovo intervento all'omero destro
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile