Empoli
Fiorentina
15:00
 
Sampdoria
Verona
15:00
 
Empoli
Fiorentina
15:00
 
Sampdoria
Verona
15:00
 
keystone-sda.ch (David Ramos)
+1
CHAMPIONS LEAGUE
24.08.20 - 08:000
Aggiornamento : 17:59

Coman: «Serata magnifica, mi dispiace per il PSG»

Parola a due grandi protagonisti della finale di Champions giocata ieri a Lisbona

Il francese dei bavaresi: «Dedico il trofeo a un amico d'infanzia che ora non c'è più».

LISBONA - Altro che Neymar, Mbappé, Lewandowski o Müller. L'eroe di Lisbona è stato Kingsley Coman, colui che ieri sera - tra le tantissime stelle in campo - ha deciso la finale di Champions League in favore del Bayern Monaco. È bastato un suo colpo di testa per regalare ai suoi l'ambitissimo trofeo.

«È stata una serata magnifica, specialmente per me che ho segnato - le parole di Coman a RMC Sports - Abbiamo rispettato molto il PSG, che ha disputato una grande finale. Mi dispiace per loro, ho ancora dei fratelli in squadra ma ora gioco qui e sono felice. Il segreto di questa stagione è l'allenatore, ci ha dato fiducia, serenità, ha trovato il modulo perfetto per noi e ha fatto le scelte giuste: è stato davvero bravo. In Serie A ho imparato tanto, se oggi sono quello che sono lo devo anche a quello che ho imparato in Italia e alla Juve. Dedico il trofeo a un amico d'infanzia che ora non c'è più».

Dal match winner a colui che ha tenuto in piedi il Bayern, grazie ad alcune parate davvero strepitose: «I nostri avversari mi hanno un po' sorpreso - il pensiero di Neuer - Non hanno avuto un attacco così incisivo. Eppure hanno dei giocatori fortissimi davanti. Noi abbiamo gestito il match come volevamo. Questa la mia partita più grande? Non saprei dirlo, so che ho giocato bene».

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (Miguel A. Lopes)
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Zarco 1 anno fa su tio
Neymar poca roba
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
BUNDESLIGA
3 ore
Clausola, commissioni, stipendio: per Haaland servono 300'000'000
Haaland re del prossimo mercato, ma non andrà al Bayern: scoppierebbe un putiferio
BUNDESLIGA
7 ore
Kimmich “sceglie” di vaccinarsi dopo una multa da (quasi) 800’000 euro
Scelto di non farsi vaccinare, Kimmich si è contagiato. E il Bayern lo ha sanzionato
TORINO
15 ore
Perquisizioni e accuse, terremoto in casa Juve
Indagati Agnelli, Nedved e Paratici
HCAP
16 ore
Il gol dell’ex condanna l’Ambrì
Dopo aver recuperato un doppio svantaggio, l’Ambrì ha ceduto al Bienne (3-2) nell’ultima frazione
HCL
16 ore
Rimonta imperfetta, il Lugano prende solo un punto
Sotto 0-3 dopo venti minuti contro il Friborgo, gli uomini di McSorley hanno rimontato per poi perdere all'overtime
QATAR 2022
21 ore
Pianto Italia: c’è Cristiano Ronaldo sulla strada verso il Mondiale
Superata dalla Svizzera, per andare al Mondiale l’Italia dovrà battere la Macedonia e, in trasferta, il Portogallo
NATIONAL LEAGUE
23 ore
Lugano, sei guarito? Ambrì alla ricerca dei colori
Umore diverso, stesse ambizioni per Ambrì e Lugano
SUPER LEAGUE
1 gior
Lugano diviso tra GC e... PSE
In serie positiva, il Lugano punta in alto. In casa il Grasshopper però è temibile
QATAR 2022
1 gior
Mondiale, un affare colossale: milioni per la Svizzera
Superando l'Italia, la Svizzera ha vinto alla lotteria. E i milioni non si "fermeranno" nelle casse dell'ASF
TENNIS
1 gior
Vaccino o declino: Djokovic-Australia, giorni decisivi
Djokovic alle strette: senza vaccino sarà “indesiderato”
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile