keystone-sda.ch (Matt Childs / POOL)
+39
CHAMPIONS LEAGUE
23.08.20 - 22:550
Aggiornamento : 24.08.20 - 10:44

Coman risolve la finale di Lisbona

Sesta Champions messa in bacheca dai bavaresi, prima finale della storia amara per i parigini

La rete che ha risolto la sfida è stata messa a segno dall'ex Juve al 59'.

LISBONA - Una finale insolita, senza pubblico, ma non per questo meno accattivante dal punto di vista dello spettacolo. D'altronde una Champions in bacheca è sempre una Champions, "roba" da far venire l'acquolina a chiunque.  

A salire sul tetto europeo - nell'anno maledetto del coronavirus che ha "azzoppato" la competizione - è stato il Bayern Monaco, alla sua sesta Coppa dei campioni vinta su undici finali disputate. I bavaresi hanno raggiunto il Liverpool nella speciale classifica.  

Che dire della partita? La prima ghiotta occasione l'ha confezionata Lewandowski: al 22' la sua conclusione a giro si è stampata sul palo alla destra di Navas. Di nuovo il polacco alla mezzora ha messo a dura prova i riflessi del portiere dei francesi, con un colpo di testa da posizione ravvicinata. Proprio sul finire di primo tempo ecco una fiammata targata PSG con Mbappé che, da posizione favorevole, ha fatto partire una conclusione debole che Neuer ha controllato senza troppi patemi. In generale nei primi 45' i tedeschi di Hans-Dieter Flick si sono fatti preferire, creando maggior mole di gioco che però non ha fruttato nessun gol.  

Il Bayern ha però raccolto i frutti al 59' quando Coman - dopo uno splendido cross di Kimmich - ha infilato di testa il pallone. Nuovamente l'ex juventino al 62' ha fatto venire i brividi ai francesi: soltanto un intervento provvidenziale sulla linea di porta di Thiago Silva ha evitato la seconda capitolazione al PSG. Al 70' ecco che anche Neuer ha dovuto fare gli straordinari per fermare una conclusione molto pericolosa di Marquinhos. 

Nei 20' restanti la formazione di Tuchel non è più riuscita a impensierire davvero il Bayern e così la partita non ha più regalato sussulti degni di nota. 

Oltre a fregiarsi della conquista della coppa dalle grandi orecchie, il Bayern può festeggiare il secondo Triplete della sua storia dopo quello del 2013 sotto la guida di Jupp Heynckes.

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (Matt Childs / POOL)
Guarda tutte le 43 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 1 mese fa su tio
Il bello è che è francese; quello in Patria non torna più visto quello che è successo a Parigi ;-))
Mah916 1 mese fa su tio
Ennesima farsa imbarazzante..... non e' piu' calcio...
Norvegianviking 1 mese fa su tio
La fortuna non può essere eterna. Complimenti al Bayern e a Neuer che ha parato tutto. Neymar solito tuffatore dal trampolino.
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CHAMPIONS LEAGUE
6 ore
Inter distratta, frittata (quasi) fatta
Nerazzurri fermati dal Borussia Mönchengladbach. Bayern e Atalanta travolgenti.
NATIONAL LEAGUE
9 ore
«Protocolli e protezioni, ma il Covid può stravolgere i piani»
La morsa del coronavirus sta mettendo sotto pressione il campionato. La parola a Raeto Raffainer, ds del Davos.
CALCIO REGIONALE
10 ore
Si ferma il calcio regionale
I vari campionati sono stati congelati almeno fino al 12 novembre.
SUPER LEAGUE
12 ore
«Non ha senso continuare così»
Il Sion non potrà accogliere tifosi al Tourbillon. Dal Canton Vallese altra mazzata per lo sport elvetico
NL/HCL
15 ore
«Stop al campionato? Non è l'opinione di tutti i club»
Il CEO dell'HCL è tornato anche sulla decisione del Canton Berna (riduzione a 1'000 tifosi): «Capisco l'arrabbiatura...»
NAZIONALE
18 ore
Emergenza Covid, le Nazionali annullano gli impegni di novembre
Swiss Ice Hockey ha preso questa decisione dopo aver valutato attentamente l'evolversi della pandemia.
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
21 ore
«O fa il botto o lo prendono a botte»
«Inter grande ma obbligata a vincere. Antonio bravo, ma solo le montagne non si muovono».
CHAMPIONS LEAGUE
1 gior
Manita Barcellona, è festival del gol
Colpaccio United in casa del PSG. Borussia maltrattato dalla Lazio.
HCAP
1 gior
L’Ambrì piange ancora dopo il 60’
Biancoblù ripresi e battuti dai vodesi, impostisi 2-3 alla Valascia.
MOTOMONDIALE
1 gior
«Vale era un killer, ora si accontenta di un quinto posto. È triste...»
L'australiano a otto anni dall'addio alle competizioni: «Non c'è alcuna possibilità che torni a gareggiare»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile