Ti-press (Davide Agosta)
+9
SUPER LEAGUE
18.08.20 - 12:070
Aggiornamento : 21:52

Il Lugano è ripartito (se mai si è fermato)

Tra volti nuovi e ambizione, i bianconeri hanno ricominciato ad allenarsi.

Rosa da sfoltire, mercato da sfruttare, traguardi da raggiungere. A casa Renzetti non manca nulla.

LUGANO - L’atmosfera da primo giorno di scuola ha accompagnato l’inizio ufficiale della stagione 2020/21 del Lugano. Un percorso che si preannuncia difficile - tenendo soprattutto conto della situazione legata alla pandemia - ma che in casa bianconera affronteranno con coraggio. E ambizione. Giustificata dall’ottimo finale di campionato e coltivata con una campagna acquisti partita con l’ingaggio di… Gianni Lovato, chiamato come responsabile dell’area tecnica. 

Scelto da Angelo Renzetti, il dirigente italiano è «Una figura competente che conosce gli anfratti del calcio italiano e generale - ha raccontato proprio il "pres" - con lui vogliamo ampliare a tutti i livelli il nostro raggio d’azione, rinforzando prima di tutto l’apparato societario». Il 58enne potrebbe poi fare da trait d'union con Francesco Bellini, patron dell’Ascoli a più riprese accostato al Lugano. «Non conosco l’imprenditore - ha specificato ancora il massimo dirigente bianconero - quella che possa darci una mano è solo un’opzione. Al momento ci sono delle offerte concrete per la cessione della società ma con Bellini non c’è nulla di concreto, nessun discorso con lui è ancora cominciato».

Incassata la voglia di Lovato, che si è detto pronto a «Portare qualcosa all’interno di una società che funziona e, grazie alla possibilità di contare su cinque extracomunitari, di abbinare il virtuosismo tecnico a quello economico», il Lugano è ripartito mostrando un volto simile a quello che tutti conosciamo. 

Gli ultimi, buonissimi, risultati ottenuti hanno infatti spinto la società a confermare mister Jacobacci, che in queste ore dovrebbe vedere il suo contratto passare da indeterminato ad annuale, e in gran parte la rosa. Mantenendo lo zoccolo duro - ma sapendo di dover sfoltire molto, arrivando a un massimo di 20-22 elementi attivi - in casa bianconera sperano di poter continuare a proporre un calcio qualitativo e concreto. Di poter continuare a correre più degli altri (Sabbatini si è allenato a parte ma i test atletici generali non hanno mai dato risultati tanto positivi) e, così, di sfruttare al meglio un’andata corta e “anomala”.

Il nuovo Lugano ripartirà dallo spagnolo Adrian Guerrero, da Joaquín Ardaiz («caldeggiato dalla squadra») e probabilmente dal nigeriano Lucky Opara. Il nuovo Lugano ripartirà dai test negativi al coronavirus. Il nuovo Lugano ripartirà con grande fiducia. Per il momento è già moltissimo così.

CALCIO: Risultati e classifiche

Ti-press (Davide Agosta)
Guarda tutte le 13 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Indira69 3 mesi fa su tio
29 elementi in rosa sono decisamente troppi,se si vogliono raggiungere i 20/22 elementi attivi va fatto un gran lavoro in uscita ed il tempo non é molto;magari in futuro allargarsi meno e mettere sotto contratto solo chi ritenuto indispensabile,si risparmierebbe parecchio.Forza Lugano.
Zarco 3 mesi fa su tio
@Indira69 Rosa esagerata
Indira69 3 mesi fa su tio
@Zarco Già,troppi giocatori messi sotto contratto per fare numero,impossibili da vendere che partono costantemente in prestito,per poi rientrare.Il mercato va fatto meglio.
Zarco 3 mesi fa su tio
@Indira69 Purtroppo, Renzetti non ha mai imparato nulla !!!!!crescita zerovirgola
Indira69 3 mesi fa su tio
@Zarco La società,negli anni e con le dovute proporzioni é cresciuta tanto,il mercato resta debolino,le plusvalenze sono scarse,i ricavi potrebbero essere maggiori,chissà se Lovato porterà maggiore qualità,vedremo...
Zarco 3 mesi fa su tio
@Indira69 Condivido!!!
Zarco 3 mesi fa su tio
@Indira69 Purtroppo, le vendite un disastro! Altre società svizzere vendono ciofeche , a prezzi ben maggiori !!!li bisogna crescere molto e molto
Indira69 3 mesi fa su tio
@Zarco oh yes,i ricavi del mercato potrebbero essere l'ancora di salvezza per il Lugano calcio.
Zarco 3 mesi fa su tio
@Indira69 Il Lugano può esistere solo con vendite interessanti, purtroppo il presidente li e’ debolissimo!
Mushroom 3 mesi fa su tio
Buon lavoro,forza Lugano!
Zarco 3 mesi fa su tio
@Mushroom Sempre
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
HCL
56 min
Covid-19: seconda quarantena per il Lugano
Diversi giocatori bianconeri sono risultati positivi al coronavirus. Le prossime tre partite sono state rinviate.
SUPER LEAGUE
3 ore
Il Lugano continua a correre e... non si ferma più
In questa stagione i bianconeri hanno colto otto risultati utili consecutivi: quattro vittorie e quattro pareggi
HCAP - COPPA SVIZZERA
6 ore
Ambrì, in palio c'è la semifinale
La formazione leventinese sfiderà il Friborgo alla Valascia per il penultimo atto della coppa nazionale
HCL - L'ANALISI
9 ore
Bienne & Zurigo: weekend da zero punti per il Lugano
I bianconeri sono stati sopraffatti in casa dai Lions e in trasferta dai seelanders
CARNET NOIR
16 ore
Il calcio piange Papa Bouba Diop: aveva 42 anni
Nella sua carriera il centrocampista senegalese ha militato anche nello Xamax e nel Grasshoppers
SERIE A
17 ore
Napoli: quattro sberle alla Roma nel segno di Diego
I partenopei si sono imposti nettamente: 4-0 il risultato finale. Qualche ora prima Cagliari-Spezia era terminata 2-2
SUPER LEAGUE
19 ore
«Facciamo 39 punti», «Guardiamo avanti», a Lugano l’incertezza è dolce
Ambizione e pragmatismo in casa bianconera.
SUPER LEAGUE
22 ore
Il Lugano gode ancora (e tanto) in extremis
Un gol al 92' ha lanciato i bianconeri, al quarto successo in campionato.
FOTO E VIDEO
FORMULA 1
1 gior
Vettura spezzata e in fiamme, incidente drammatico per Grosjean
Dramma sfiorato nel primo giro del GP del Bahrain.
PREMIER LEAGUE
1 gior
«Ormai siamo abituati alle ascelle in fuorigioco...»
Jurgen Klopp non perde mai il sorriso. Il mister ha scherzato sui gol annullati ai Reds contro il Brighton (1-1)
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile