Immobili
Veicoli
Juventus
2
Lazio
2
fine
(2-0)
Francia
2
Germania
3
fine
(1-2 : 1-0 : 0-1)
Finlandia
4
Usa
1
fine
(1-0 : 3-0 : 0-1)
Juventus
2
Lazio
2
fine
(2-0)
Francia
2
Germania
3
fine
(1-2 : 1-0 : 0-1)
Finlandia
4
Usa
1
fine
(1-0 : 3-0 : 0-1)
Keystone, archivio
SUPER LEAGUE
10.08.20 - 08:000
Aggiornamento : 14:17

Il Thun rischia grosso contro il Vaduz

Rapp e compagni dovranno cercare di ribaltare lo 0-2 rimediato in Liechtenstein all'andata.

La formazione bernese sogna l'impresa centrata dallo Xamax lo scorso anno quando riuscì incredibilmente a capovolgere uno 0-4 contro l'Aarau.

Questa sera (ore 18.15) avrà luogo a Thun il match di ritorno valido per lo spareggio promozione-relegazione di Super League.

Per l'occasione la formazione bernese ospiterà il Vaduz, capace d'imporsi nella partita d'andata – nel Principato del Liechtenstein – con il punteggio di 2-0. Rapp e compagni hanno dunque un piede in Challenge League e rischiano seriamente la retrocessione fra i cadetti, che non avviene da dieci anni. 

Il Vaduz ha dimostrato dal canto suo di essere una squadra solida e motivata a centrare l'impresa, ma la storia – soprattutto quella recente – ha insegnato a tutti gli appassionati di calcio elvetici che non bisogna dare niente per scontato. Soltanto un anno fa infatti il Neuchâtel Xamax – fanalino di coda della classifica nell'ultima stagione di Super League e relegato sul campo – era stato incredibilmente in grado di ribaltare il 4-0 incassato all'andata sul campo dell'Aarau, vincendo davanti ai propri tifosi ai rigori.

Ricordiamo che in caso di successo con due reti di scarto da parte dei padroni di casa, si andrebbe in ogni caso ai tempi supplementari. Non viene infatti applicata la regola UEFA dei gol realizzati in trasferta. Nel caso il Vaduz dovesse centrare la promozione nella massima serie raggiungerebbe il Losanna, leader della graduatoria di Challenge League.

CALCIO: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
TAMPERE & HELSINKI 2022
1 ora
La Finlandia sculaccia gli USA e vola
Gli scandinavi hanno prevalso sugli Stati Uniti 4-1. Nel Gruppo A la Germania ha invece superato la Francia 3-2.
TAMPERE & HELSINKI 2022
5 ore
Il Canada non sbaglia, vince anche la Lettonia di Merzlikins
La Nazionale con la foglia d'Acero si è imposta per 5-1 sulla Slovacchia, mente i lettoni per 3-2 sulla Norvegia
NAZIONALE
7 ore
Miranda e Riat premiati da Patrick Fischer
Patrick Fischer ha assegnato gli ultimi due posti disponibili nel roster
COPPA SVIZZERA
10 ore
Coppa Svizzera, festeggia anche Vacallo: «Alcuni a Berna solo per il Crus»
Il sindaco di Vacallo, comune nel quale Mattia Croci-Torti è nato e cresciuto, è naturalmente felice e orgoglioso
PREMIER LEAGUE
11 ore
Klopp sbotta: «È la competizione più ridicola nel calcio»
Troppi impegni, tanti infortuni (l'ultimo quello di Salah). Il mister dei Reds dice la sua...
FCL
16 ore
Il Lugano, la Coppa e (ancora) l'Europa: l'impresa del Crus è servita
I bianconeri hanno riportato la Coppa nazionale a Cornaredo: si tratta della quarta affermazione nella storia del club.
COPPA SVIZZERA
1 gior
Lugano, l'euforia è grande: «Il Ticino ha vinto»
Oltre al gladiatore Mijat Maric, si è espresso anche Martin Blaser, CEO del club: «Croci-Torti? Scelta azzeccata».
TAMPERE & HELSINKI 2022
1 gior
Danimarca, poca cosa: la Svizzera la demolisce
Secondo successo “mondiale” per la Svizzera, sbarazzatasi 6-0 della Danimarca
COPPA SVIZZERA
1 gior
Piccolo-Grande Crus: «Siamo nella storia»
Il tecnico del Lugano in lacrime dopo l'importante vittoria: «Come tifo siamo stratosferici».
COPPA SVIZZERA
1 gior
Lugano, è tutto vero: «Contentissimo per il Ticino»
Capitan Sabbatini non sta più nella pelle: «È il trofeo più importante della mia carriera».
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile