Keystone (foto d'archivio)
+1
COPPA ITALIA
12.06.20 - 14:030

Vecchia Signora contro Diavolo, ma anche Napoli-Inter

Altro passo verso la normalità: questa sera (ore 21) riparte la Coppa Italia.

Già ricominciata la Liga, nel giro di una settimana si potranno seguire pure Serie A e Premier. Oltre al nostro calcio.

Non sarà quello vero. Non ci saranno gli spettatori e - arrugginiti da mesi di attività ridotta - pure i protagonisti non potranno dare il massimo. Con le prime partite della Liga (si è cominciato ieri con Siviglia-Betis) e le semifinali di Coppa Italia, i tanti tifosi pallonari potranno in ogni caso davvero pensare di essere tornati alla normalità.

L’antipasto della Bundesliga, in scena da settimane, e il prossimo via di Premier League (mercoledì), Serie A (sabato 20) e del nostro calcio (domenica Coppa Svizzera con Losanna-Basilea e da venerdì 19 con Super e Challenge) permetteranno infatti agli appassionati di chiudere definitivamente il loro periodo di astinenza. Permetteranno loro di cominciare a godere di uno spettacolino - non di più, temiamo - che intaserà i prossimi due mesi. Il weekend iberico proporrà come match-clou il derby Siviglia-Betis. Barça e Real avranno invece un esordio soft sfidando rispettivamente Maiorca ed Eibar. In Italia invece si farà subito sul serio. Questa sera e domani, ore 21, si giocheranno infatti le semifinali di ritorno della coppa nazionale, si giocheranno Juventus-Milan (andata 1-1) e Napoli-Inter (1-0). Partite secche, con i rigori dopo il 90’ in caso di pari, che definiranno la finale del prossimo mercoledì. I ritmi saranno bassi e, probabilmente, le menti offuscate; sarà però calcio vero. Cosa chiedere di meglio?

CALCIO: Risultati e classifiche

Keystone (foto d'archivio)
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Momos 1 anno fa su tio
Tutti moralisti e predicatori oggi.... Fino a prima del coronavirus è sempre andata cosi. Mah...
patrick28 1 anno fa su tio
Finalmente !
spike3.0 1 anno fa su tio
Da grande appassionato di calcio, mi ricollego alla domanda finale dell'articolo, con conseguente risposta(si sa é cortesia rispondere)...cosa chiedere di meglio?1. Più empatia verso chi a sofferto, lo sport poteva aspettare 2.Il silenzio di tanto in tanto é la risposta migliore(giornalismo compreso) 3. La ripresa del calcio giocato é la vittoria dei diritti TV, la sconfitta per un tifoso 4.la normalità non ha nulla a che vedere con lo sport, se uno si guarda dentro capisce che c'é dell'altro 5. Da qui a due mesi, partite o non, avrò altro a cui pensare, decisamente a cose più concrete. Buon calcio a tutti:(
Momos 1 anno fa su tio
@spike3.0 ...allora ammazziamoci tutti, con tanto pessimismo non se ne uscirà mai. E' solo calcio si, ma se serve a lasciarci un po di bufera alle spalle ed a guardare avanti con un po di ottimismo ben venga. Se no come dicevo prima... spariamoci!
Tato50 1 anno fa su tio
@Momos Sarà per quello che per tornare alla normalità hanno demolito a sassate il Bus del Benfica, ferendo giocatori. Questo era da mesi che ci mancava-;((
spike3.0 1 anno fa su tio
@Momos Ciao Momos, non volevo travisare il pensiero di altri, la mia era giusto una riflessione estemporanea....ben vengano manifestazioni sportive e non, a far da supporto(si spera)a situazioni già pesanti di loro...i miei erano solo pensieri(talvolta condivisi su tio:))
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CHAMPIONS LEAGUE
1 ora
Gioia Juve, beffa Chelsea
La vittoria per 1-0 sul Malmö ha permesso ai bianconeri di chiudere in testa il Gruppo H.
IL SORPASSO... A QUATTRO RUOTE
5 ore
Il Mondiale? Si rischia di rovesciare nel lavandino la fonduta appena preparata
Che finale! Domenica ad Abu Dhabi chi finirà davanti fra Max e Lewis avrà vinto il Mondiale.
NAZIONALE
8 ore
Fischer chiama Loeffel dal Ticino
Resa nota la lista dei convocati per il torneo amichevole di Visp (16-17 dicembre).
TENNIS
11 ore
Australian Open, Djokovic nella lista dei partecipanti
La presenza del numero 1 al mondo è stata a lungo in dubbio in virtù dell’obbligo vaccinale
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
14 ore
Mourinho, "er Bollit-one", sta cuocendo a fuoco lento
Porto, Triplete e Premier lontani: a Roma Mourinho è desaparecido
CHAMPIONS LEAGUE
23 ore
Milan sconfitto a San Siro e fuori dalla Champions
Rossoneri battuti 2-1 dalla squadra di Klopp e out sia dalla Champions che dall'Europa League.
HCAP
1 gior
L’Ambrì si dimentica un tempo e poi sfiora la rimonta
I biancoblù hanno subito cinque reti nel periodo centrale, venendo battuti 6-5.
SWISS LEAGUE
1 gior
Sconfitta pesantissima per i Rockets
Brutta sconfitta per i rivieraschi
HCL
1 gior
«Ci siamo trovati per l'ennesima volta con le spalle al muro»
Il CEO del Lugano Marco Werder ha commentato la decisione odierna di continuare in modalità 2G
HCAP
1 gior
«In pista con il 2G? Purtroppo la pandemia non è finita»
Il direttore generale dell'Ambrì Nicola Mona: «Oggi a nostro avviso questa è la via corretta da seguire»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile