Ti-press (Samuel Golay)
+2
SUPER LEAGUE
25.05.20 - 21:100
Aggiornamento : 26.05.20 - 10:06

«Dobbiamo sistemare chi è in scadenza»

«Quello che ripartirà sarà un campionato del tutto nuovo».

Lavoro, attenzione e fortuna: sono questi gli ingredienti “richiesti” da Maurizio Jacobacci.

LUGANO - Sollevato per essere tornato in campo ma anche estremamente concentrato sul lavoro - tantissimo - da fare da qui all’inizio del campionato. Questo è Maurizio Jacobacci, che ha vissuto il suo (nuovo) primo giorno bianconero pensando, analizzando, programmando, l’avvicinamento dei suoi alle prime partite di campionato.

«Ritrovare il campo e vedere i ragazzi dopo un lungo periodo mi ha fatto provare belle sensazioni - ha ammesso il tecnico - Si è vissuta un’emozione che spero ci permetterà di lavorare bene. Dobbiamo ritrovare le giuste sensazioni e fare in modo che ognuno torni a esprimersi su ottimi livelli. Abbiamo un mese di tempo per riuscirci».

Eppure la stagione potrebbe non cominciare.
«Noi siamo degli addetti ai lavori. Abbiamo l’obbligo di farci trovare pronti. Poi vedremo cosa si deciderà venerdì». 

Ma questo Lugano come sta?
«Sicuramente peggio di quando siamo tornati ad allenarci a gennaio. E il 20 giugno sicuramente non saremo pronti. Non saremo al livello che vorremmo. Non è possibile ritrovare una buona condizione in quattro settimane dopo aver trascorso le ultime dieci con allenamenti individuali. E poi, comunque, in questo mese non potremo neppure spingere troppo. Questa settimana sarà un po’ “frenata”, la seconda e la terza potremo aumentare ritmi e carichi, stando però attenti a non rischiare infortuni, e la quarta lavoreremo invece su reattività ed esplosività. Tutto ciò per arrivare ad affrontare tre match nei primi otto giorni». 

Da competitivi?
«Da squadra che sa che partire bene, in quel che è da considerare come un campionato del tutto nuovo, sarà fondamentale. Fare punti subito ci permetterebbe di avvantaggiarci su chi ci segue».

Lugano e Basilea sono stati gli unici due club a far effettuare test e tamponi ai loro giocatori.
«Personalmente non ho mai avuto paura. Detto ciò, mi auguro che questa pratica diventi obbligatoria per tutti». 

Jacobacci sarà costretto a “giocarsi” il futuro in una situazione difficile.
«Devo accettare la situazione per quella che è e aiutare i miei a rimanere positivi. Prima dello stop forzato stavamo facendo bene, eravamo in crescita. Ora però la situazione è completamente nuova. Dovremo lavorare, sperare che nessun altro prenda il virus e… sistemare chi è in scadenza». 

A giugno.
«Esatto, ridiscutere i contratti di ragazzi come Daprelà e Yao, che devono potersi esprimere a mente sgombra. Giocare senza avere certezze per il futuro, con magari la possibilità di infortunarsi, non li farebbe di certo stare tranquilli».

CALCIO: Risultati e classifiche

Ti-press (Samuel Golay)
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Indira69 1 mese fa su tio
Forza Lugano sempre!!!
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
L'OSPITE - STEFANO TOGNI
3 ore
«Nättinen scommessa alla Kubalik. Marha? Grande talento»
Stefano Togni ha commentato il mercato dell'Ambrì: «Manca ancora uno straniero, per il resto la squadra è completa»
SREIE A
12 ore
«Higuain? Litigo solo con lui...»
L'allenatore della Juventus Maurizio Sarri ha lanciato la sfida contro il Milan: «La squadra è in grandissima forma»
SIENA
16 ore
Dramma Zanardi, nuovo intervento al volto: «Fratture complesse»
Il campione paralimpico è stato sottoposto a un'operazione di 5 ore volta alla ricostruzione cranio-facciale
TENNIS
19 ore
King Roger è malinconico: «Wimbledon mi manca»
Esattamente 17 anni fa il tennista rossocrociato conquistò il primo Slam della sua carriera proprio sui prati londinesi
TENNIS
23 ore
Djokovic ci riprova: altra iniziativa
L’Adria Tour è stato un disastro. Nole però non vuole mollare.
SUPER LEAGUE
1 gior
L'YB non è granché ma Yao...
Le due autoreti del difensore hanno rovinato i piani dei bianconeri, mai realmente in difficoltà contro i bernesi.
SERIE A
1 gior
Ringhio ringhia ancora
Pesante successo per i partenopei, che hanno agganciato i giallorossi al quinto posto della classifica.
FORMULA 1
1 gior
«Felice di essermi girato solo una volta»
Pessimo esordio stagionale per il tedesco della Ferrari.
SUPER LEAGUE
1 gior
Due autogol di Yao affossano il Lugano
Due sfortunate autoreti dell'ivoriano condannano i bianconeri, battuti 3-0 dall'YB
FORMULA 1
1 gior
Bottas padrone, Leclerc super: Hamilton giù dal podio
Il finlandese trionfa nel primo GP. Hamilton, penalizzato, scivola al quarto posto. Ottimo Norris, Red Bull ko
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile