Keystone, archivio
NAPOLI
19.04.20 - 23:320
Aggiornamento : 20.04.20 - 00:44

«Uniti per Napoli»... già più di 15'000 euro per la maglia di Maradona!

Ciro Ferrara, Fabio e Paolo Cannavaro hanno deciso di fare beneficenza mettendo dei preziosi cimeli all'asta

Fonte Gazzetta dello Sport
elaborata da Christian Botta
Giornalista

NAPOLI - Gli ex calciatori napoletani - ovvero Ciro Ferrara, Fabio e Paolo Cannavaro (più altri giocatori campani) - si sono resi protagonisti di un'Iniziativa solidale nei confronti della popolazione partenopea. I tre ragazzi hanno infatti lanciato con la loro fondazione un'asta di beneficenza per aiutare le famiglie bisognose di Napoli nei mesi dell'emergenza legata al coronavirus. 

Il progetto "JeStoVicinoaTe: Uniti per Napoli" prevede infatti diversi cimeli storici che saranno contesi con delle offerte fino al prossimo 24 aprile. Fra i vari oggetti, spicca la maglia numero 10 dell'Argentina di Diego Armando Maradona del 10 giugno 1987 (Italia-Argentina 3-1). In quell'occasione un giovane Ciro Ferrara fece il suo esordio con la nazionale italiana e a fine partita scambiò la casacca proprio con il Pibe de Oro, suo compagno di squadra al Napoli.

Proprio la famosa "10" - in poche ore di asta - ha già superato i 15'000 euro di valutazione con offerte provenienti da tutto il mondo e il "prezzo" è destinato a salire ancora.

CALCIO: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Wenz 6 mesi fa su tio
Magari questi signori dagli stipendi d'oro potrebbero aprire il loro portamonete. O magari Maradona si è già "fumato" tutto? Cosa non improbabile
SosPettOso 6 mesi fa su tio
@Wenz Maradona, con tutti i suoi problemi e difetti, è un signore! ( bluewin.ch/it/sport/calcio/calcio-maradona-accetta-taglio- salario-379519.html )
Paolo Mac 6 mesi fa su fb
Ma andate a 💩 Che vuol dire fare beneficenza mettendo all’asta oggetti, senza mettere la mano al proprio portafoglio .....?!!!! È da paraculi!
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
EUROPA LEAGUE
5 ore
Dolce ritorno in Europa: il Milan supera il Celtic
I rossoneri continuano a macinare... vittorie: in EL i ragazzi di Pioli hanno vinto 3-1 all'esordio
NATIONAL LEAGUE
6 ore
Lo Zugo espugna l'Hallenstadion
Tori vittoriosi 6-3 sul ghiaccio della capolista
VERONA
9 ore
La Pellegrini fuori di casa nonostante il virus? È polemica
La nuotatrice italiana ha spiegato di aver ricevuto un permesso speciale dall'ASL.
NATIONAL LEAGUE
11 ore
C'è inquietudine, ma fino al 2 novembre si gioca
National League: si prosegue indipendentemente dal numero di spettatori. L'emergenza Covid resta comunque monitorata
BASKET
14 ore
Covid, dopo il calcio si ferma anche il basket
Il Comitato di Ticino Basket ha deciso di sospendere le attività fino all'8 novembre. Restano possibili gli allenamenti.
HCL
18 ore
Covid, Bertaggia ancora positivo
L'attaccante bianconero si allenerà a domicilio e non avrà contatti con la squadra.
BERNA
20 ore
Sport "pro" indispensabile, una luce nel "buio" che ci attende
Presto tribune vuote ovunque? Che il Governo si attivi per permettere alle società di andare avanti.
CHAMPIONS LEAGUE
1 gior
Inter distratta, frittata (quasi) fatta
Nerazzurri fermati dal Borussia Mönchengladbach. Bayern e Atalanta travolgenti.
NATIONAL LEAGUE
1 gior
«Protocolli e protezioni, ma il Covid può stravolgere i piani»
La morsa del coronavirus sta mettendo sotto pressione il campionato. La parola a Raeto Raffainer, ds del Davos.
CALCIO REGIONALE
1 gior
Si ferma il calcio regionale
I vari campionati sono stati congelati almeno fino al 12 novembre.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile