Keystone/archivio
SERIE A
18.04.20 - 23:050
Aggiornamento : 19.04.20 - 17:15

«Per la Roma mi sarei fatto tagliare una gamba: mi viene da piangere»

Francesco Totti torna sul suo addio al calcio: «Hanno deciso altri per me. Trigoria? Porto mio figlio, ma non entro più»

ROMA - «Io ho dato tutto per la Roma e i tifosi, loro hanno dato tutto a me: mi sarei fatto tagliare una gamba per la Roma. Ma fino a che è così (con Pallotta e questa proprietà, ndr) non tornerò, non entrerò più neppure a Trigoria». Francesco Totti, unico e inimitabile per tutto il popolo giallorosso, ha provato a trattenersi ma infine non ce l'ha fatta. In diretta su Instagram il Pupone - imbeccato dall'ex bomber Luca Toni - è tornato sul suo addio al calcio e poi ai giallorossi, dopo una storia d'amore durata oltre 30 anni.

«Quando porto mio figlio Cristian agli allenamenti non solo non entro, ma a volte resto in macchina - ha aggiunto l'ex numero 10 - Mi viene da piangere a vedere quella che per 30 anni è stata casa mia, anzi più che casa. Mi mancano gli amici che sono lì, guai a chi me li tocca, a volte escono loro per salutarmi».

Eppure il figlio Cristian, 15 anni, vorrebbe che il papà andasse a vederlo. «Non vado mai, lui me lo chiede, ma è ancora presto per me, mi ammazzerei giuro. In futuro vediamo».

Totti, bandiera per eccellenza, torna poi sul suo addio con parole che faranno male ai suoi innumerevoli sostenitori. «Mi dicevano che dovevo decidere io, poi mi hanno detto che non servivo più. Mi sarebbe bastato far parte del gruppo, giocare 10’ ogni tanto, quando c’era bisogno. Io volevo aiutare la Roma. Ho sempre dato davvero tutto, poi altri hanno scelto per me».

CALCIO: Risultati e classifiche

Keystone/archivio
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Zarco 5 mesi fa su tio
Dato e preso tanto ! Non dimenticarlo ...
Tio1949 5 mesi fa su tio
La cosa bella è che suo figlio tifa Lazio
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
GLAND
42 min
«Schumacher in stato vegetativo, non tornerà più come prima»
Il neurologo Erich Riederer ha spento ogni speranza riguardo al recupero del tedesco.
L’OSPITE - ARNO ROSSINI
4 ore
«Suarez vomitevole, Sulmoni splendido»
Arno Rossini: «Spazi e soldi, così è cambiato questo sport».
HCL
12 ore
Il Lugano è pronto: «La squadra è più completa. Obiettivo? Top-4»
Oltre al ds Domenichelli ha parlato Aeschlimann: «Alle partite bisognerà indossare la mascherina appena scesi dall'auto».
HCAP
15 ore
Ambrì, lo sprint è vincente
In svantaggio a fine primo terzo, i sopracenerini si sono imposti 2-1.
LUGANO
18 ore
«Momenti difficili e tante insidie»: Sulmoni smonta l’idea del calcio dorato
In un libro crudo e intenso, il difensore ticinese ha raccontato gli angoli bui del pallone.
MERCATO
20 ore
«Non spiccica una parola, ma deve passare: guadagna 10 milioni all'anno»
Iniziano a trapelare i particolari dell’inchiesta sull'esame affrontato da Suarez per ottenere la cittadinanza italiana
MERCATO
1 gior
Clamoroso Suarez, truffa per la cittadinanza italiana: esame concordato
La Guardia di Finanza ha riscontrato delle irregolarità nel test effettuato dall'attaccante.
FOTO
HCAP
1 gior
Alla Valascia in 3'100: «È stato fatto un ottimo lavoro»
Con la nuova stagione alle porte, anche ad Ambrì si è lavorato per aumentare i posti a sedere. Parla Filippo Lombardi.
SERIE A
1 gior
Vecchio sì ma non bollito: Ibrahimovic domina ancora
Una doppietta dello svedese ha permesso ai rossoneri di superare 2-0 il Bologna.
TENNIS
1 gior
Ancora Nole: Roma ha un nuovo re
Quinto successo agli Internazionali d’Italia per il serbo, impostosi 7-5, 6-3 su Schwartzman.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile