keystone-sda.ch / STF (BERNARDO RODRIGUEZ)
MADRID
27.03.20 - 20:100
Aggiornamento : 28.03.20 - 15:45

Dramma Sanz, il figlio denuncia: «Non si trova la salma»

Spagna in ginocchio, strutture al collasso: l'ex presidente del Real Madrid doveva essere cremato il 24 marzo

MADRID - Una notizia triste quanto scioccante arriva dalla Spagna. Il 21 marzo era deceduto Lorenzo Sanz, ex presidente del Real colpito dal coronavirus, e oggi arriva la macabra denuncia del figlio: la famiglia non sa più dove sia la salma del congiunto.

Durante un'intervista concessa al programma Salvame di "TeleCinco", Lorenzo Sanz - omonimo figlio del presidente - ha svelato che la salma di suo padre non si trova più e ha lanciato un appello perché sia fatta luce sul caso. L’idea era che il capofamiglia fosse cremato il 24 marzo, però - con la Spagna letteralmente in ginocchio di fronte all'emergenza -, la cerimonia è stata rimandata per il collasso delle istituzioni funerarie madrilene.

La cremazione sarebbe dovuta avvenire al cimitero di San Isidro, ma vista l’impossibilità di farla lì era stato deciso che il corpo fosse portato al cimitero dell’Escorial, a circa 40Km da Madrid. Oggi però il figlio ha fatto sapere che all’Escorial la salma non è mai arrivata. L'uomo ha poi lanciato un appello affinché il caso sia risolto e si possa così procedere alla cremazione.

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (ANGEL DIAZ)
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
FOTO GALLERY
CHALLENGE LEAGUE
3 ore
Il Chiasso è tornato al lavoro
La formazione momò è scesa in campo a Seseglio agli ordini di Lupi dopo tre mesi di stop forzato
FORMULA 1
5 ore
Schumi, destino segnato
Il figlio di Michael potrebbe sostituire Raikkonen all’Alfa Romeo.
MOTO GP
9 ore
«Miller può battere Marquez»
Cal Crutchlow è sicuro: «Jack è in grado di poter compiere quel passo in avanti che lo porterà a lottare con Marc»
FORMULA 1
11 ore
Niente quarantena, Silverstone raddoppia
Il Governo britannico ha dispensato gli sportivi d’élite dall’autoisolamento.
SERIE A
14 ore
Balotelli non ci sta: «Non mi alleno? Non pensavo di essere invisibile»
Super Mario: «Al momento giusto spiegherò per filo e per segno tutto e capirete»
FORMULA 1
23 ore
I vecchi amori (a volte) ritornano: Alonso vicino alla Renault
La scuderia francese deve ancora sostituire il partente Ricciardo: «È un'opzione, Fernando è un ottimo pilota»
MOTO GP
1 gior
Esordio, pole e vittoria per Jorge Lorenzo
Il pilota spagnolo, che vive a Lugano, è salito sul gradino più alto del podio davanti a Rabat e Quartararo
CALCIO
1 gior
Basta Italia (per ora), Allegri andrà all'estero
L'ex tecnico della Juve è pronto per la sua prima avventura al di fuori dei confini italiani
LIGUE 1
1 gior
Icardi & PSG è fatta... e c'è la clausola anti Juve
L'attaccante argentino si è accordato con i parigini per le prossime quattro stagioni
SERIE A
1 gior
«Il Dom Perignon mi sembrava acqua, la colomba pane. È stato terribile»
L'allenatore dell'Atalanta Gasperini: «Ogni due minuti passava un'ambulanza e di notte pensavo di morire...»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile