Keystone
+8
PREMIER LEAGUE
28.11.19 - 17:520

Prigionia agli sgoccioli per Granit Xhaka

Prove di disgelo: mister Emery sta pensando di dare una nuova chance al centrocampista svizzero

LONDRA (GBR) – Granit Xhaka potrebbe presto tornare a vestire la maglia dell'Arsenal. Messo da parte, finito in cella (in senso figurato ovviamente), dopo la furiosa lite avuta con i tifosi nel momento della sostituzione contro il Crystal Palace, il centrocampista potrebbe infatti essere vicino al rientro.

Consumate settimane in purgatorio, il 27enne è parso vicinissimo a un'esclusione definitiva in vista del mercato di gennaio. Da buon gestore del gruppo – e da scafato uomo di calcio – Unai Emery si è però sbilanciato aprendo a un reintegro del rossocrociato. L'ex capitano è in fondo un uomo importante per la squadra e, soprattutto, giocando con costanza manterrebbe il suo valore in sede di trattativa.

«Adesso sta meglio, è più tranquillo, ed è pronto e determinato a riconquistare la fiducia dei tifosi - ha detto l'allenatore spagnolo riguardo a Xhaka – Dal canto nostro faremo di tutto per agevolare il suo rientro. La nostra porta è aperta».

Parole di facciata, per salvare l'investimento, o vero disgelo? Solo il tempo potrà dire quale tipo di futuro avrà Granit con i Gunners. Per evitare di forzare troppo la situazione, però, Emery pare intenzionato a far debuttare (nuovamente) lo svizzero solo lontano dall'Emirates. Il vero confronto con i fan è dunque stato rinviato.

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch/ (LAURENT GILLIERON)
Guarda tutte le 12 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
CALCIO
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
NHL
1 ora
Brian Zanetti & NHL: «Devo continuare a lavorare al massimo»
Il difensore ticinese - draftato dai Flyers - è reduce dal Camp organizzato dalla franchigia di Philadelphia.
HCAP
5 ore
«Convincere: questa è stata la difficoltà più grande»
L'avvocato Brenno Canevascini: «Venerdì scorso sono rimasto a bocca aperta»
TICINO
5 ore
Miglior sportivo ticinese: ecco i venti finalisti
Guida la classifica provvisoria Ajla Del Ponte, davanti a Noé Ponti e Filippo Colombo.
NATIONAL LEAGUE
9 ore
«Si cresce un passo alla volta: ogni sfida è un’occasione per farlo»
Il Lugano di McSorley e l'Ambrì di Cereda guardano con fiducia agli insidiosi duelli del weekend.
EUROPA LEAGUE
17 ore
Rimonta Napoli: super Osimhen riacciuffa il Leicester
L'Europa League dei partenopei inizia con un pari in rimonta. Lazio ko a Istanbul.
FORMULA 1
21 ore
Duello Hamilton-Verstappen, parla Leclerc: «Farei anch'io lo stesso»
Il pilota della Ferrari ha espresso la sua opinione in merito ai due colleghi che si stanno contendendo il Mondiale.
COPPA SVIZZERA
1 gior
Lugano & Coppa: «Mancheranno Bottani e Baumann»
Il tecnico del Lugano Croci-Torti è carico in vista del match di domani: «Dobbiamo assumerci le nostre responsabilità».
IL SORPASSO...A DUE RUOTE
1 gior
Misano party, doppia festa prima dell’addio del Dottore
Le due gare sulla pista intitolata a Marco Simoncelli saranno l’occasione per l’ultimo saluto italiano a Rossi.
FORMULA 1
1 gior
Aston Martin: Sebastian Vettel ci sarà anche nel 2022
Il pilota tedesco è carico: «Non vedo l'ora di correre con la nuova generazione di monoposto».
MOTO GP
1 gior
«Manca soltanto una cosa a Valentino Rossi...»
Carlo Pernat si è espresso a proposito del Dottore: «Sta inseguendo ancora un traguardo importante».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile