keystone-sda.ch/ (ENNIO LEANZA)
+ 6
PREMIER LEAGUE
17.11.19 - 11:000
Aggiornamento : 15:12

Granit Xhaka il reietto è ostaggio dell'Arsenal

Praticamente chiusa la sua avventura da Gunner, il centrocampista rossocrociato sogna la Serie A. A Londra però, per non perdere troppi soldi, potrebbero spedirlo al Newcastle

LONDRA (GBR) – Salvo improbabili dietrofront, Granit Xhaka non vestirà più la maglia dell'Arsenal. La rottura tra giocatore e tifosi, consumatasi al momento della sostituzione contro il Crystal Palace, pare infatti insanabile. E il club, che ai sostenitori tiene quasi quanto ai suoi conti, non può far altro che prendere atto della sostituzione. La fascia di capitano tolta e le assenze negli ultimi match sono tutti segnali chiari della fine – forzata – di un amore.

Sarà divorzio? È praticamente certo. Ma, come capita per ogni rapporto che si rompe, prima di arrivare ai documenti firmati le parti litigheranno parecchio. Preso atto di quanto sta accadendo a Londra, Granit ha cominciato a guardarsi attorno, a “sondare” il mercato in cerca di un nuovo club pronto a dargli spazio. Come riportato da rsi, il centrocampista avrebbe già individuato nel Milan la prossima tappa della sua carriera. Tutto bene? Non proprio, perché per confezionare un trasferimento rossonero, già a gennaio ovviamente, sui documenti serve anche la firma del club uscente. E di mandare in Serie A Xhaka i Gunners non hanno alcuna intenzione. O meglio, non hanno intenzione di perdere soldi, qualsiasi sia la sua destinazione futura.

Il centrocampista svizzero è nel pieno della carriera, è stato pagato molto e ha un contratto che scadrà solo nel giugno 2023. Ergo, nonostante la situazione compromessa, l'Arsenal vuole monetizzare. Con Granit che - normalmente - varrebbe 40-45'000'000 di euro, è probabile che uno sconto sostanzioso su tale valutazione, di 10'000'000 almeno, possa essere fatto. La domanda è però: il Diavolo, con tutti i suoi problemi, può permettersi di spendere tanto per una nuova scommessa? Pare molto difficile. Per questo motivo nelle ultime ore dall'Inghilterra è rimbalzata la voce di un possibile cambio di scenario, con il rossocrociato sempre in uscita dall'Emirates ma con direzione Newcastle. I Magpies punterebbero a un prestito breve, buono per “provare” il giocatore e poi eventualmente – a giugno – compilare e staccare un assegno per i Gunners. Xhaka, certo, potrebbe mettere il veto a questa soluzione; non è in ogni caso detto che, a breve, sarà in grado di trovarne una migliore.

keystone-sda.ch/ (WALTER BIERI)
Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
cle72 3 sett fa su tio
Colpa loro. Come si fa a dare la fascia di capitano ad un personaggio simile! Ovvio che si è montato la testa! Cmq. Nel Milan maiiiiiiiii
watson 3 sett fa su tio
Abbassare un po la cresta non potrebbe farli male, anzi
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
HCL
2 ore
McIntyre è del Lugano
L'attaccante canadese, liberato ieri dallo Zugo, si è legato ai bianconeri fino al termine della stagione
NATIONAL LEAGUE
4 ore
«Arcobello parla un ottimo italiano...»
Inti Pestoni, out da fine ottobre per infortunio, è prossimo al rientro. «Berna in crisi? Alcuni cambiamenti hanno portato una ventata di ottimismo. Ambrì? La classifica non dice la verità»
SUPER LEAGUE
6 ore
Lugano e Chiasso, lingua di fuori
Stanchi dopo la fatica europea, in campionato i bianconeri ospiteranno l'YB. Fiacchi e distratti, i rossoblù andranno a far visita all'Aarau
NAZIONALE
15 ore
Svizzera troppo forte per la Norvegia
Secco 5-0 elvetico a Visp, reti di Moser (doppietta), Rod, Furrer e Andrighetto
EUROPA LEAGUE
16 ore
Lugano: è un'uscita di scena con beffa
In avanti 1-0 fino al 94' - grazie al punto di Aratore al 45' - i bianconeri hanno gettato alle ortiche la possibilità di salutare l'Europa con un successo
HCAP
19 ore
«Manzato? Un peccato, ma è sempre stato onesto»
Il portiere, legatosi al Ginevra, saluterà i biancoblù a fine stagione. Paolo Duca, ds dell’Ambrì: «Avremmo voluto tenerlo, ma rispettiamo la sua scelta»
NATIONAL LEAGUE
20 ore
Divorzio McIntyre-Zugo, ora il Lugano?
Risolto consensualmente il contratto che legava l'attaccante canadese - pronto a firmare con i bianconeri - e i Tori
HCAP
23 ore
«Orgoglioso dei ragazzi. Rinforzi per la Spengler? Non è così semplice»
L'Ambrì di Cereda, sempre capace di stringere i denti e far fronte ai tanti infortuni, è arrivato alla sosta per la Nazionale con un bottino di 32 punti (-3 dall'ottavo posto)
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Manzato lascerà l'Ambrì: accordo col Ginevra
Il portiere 35enne ha firmato un contratto annuale (più opzione) con le Aquile
HCAP
1 gior
L'Ambrì perde un altro pezzo: Rohrbach out 3 mesi
L'attaccante è alle prese con una lussazione della rotula del ginocchio destro con danno cartilagineo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile