Friborgo
2
Ginevra
1
fine
(1-0 : 0-1 : 0-0 : 1-0)
Zurigo
7
Lugano
2
fine
(2-1 : 3-0 : 2-1)
Ajoie
1
Turgovia
0
fine
(1-0 : 0-0 : 0-0)
Langenthal
4
GCK Lions
3
fine
(1-0 : 2-1 : 0-2 : 1-0)
Sierre
8
Zugo Academy
2
fine
(3-0 : 2-2 : 3-0)
Ticino Rockets
0
Kloten
3
fine
(0-1 : 0-0 : 0-2)
Winterthur
3
La Chaux de Fonds
5
fine
(0-1 : 2-0 : 1-4)
Friborgo
LNA
2 - 1
fine
1-0
0-1
0-0
1-0
Ginevra
1-0
0-1
0-0
1-0
1-0 DESHARNAIS
18'
 
 
 
 
38'
1-1 TOMMERNES
2-1 SPRUNGER
64'
 
 
18' 1-0 DESHARNAIS
TOMMERNES 1-1 38'
64' 2-1 SPRUNGER
Ultimo aggiornamento: 12.11.2019 22:18
Zurigo
LNA
7 - 2
fine
2-1
3-0
2-1
Lugano
2-1
3-0
2-1
1-0 BODENMANN
5'
 
 
2-0 BLINDENBACHER
12'
 
 
 
 
16'
2-1 LAMMER
3-1 KRUGER
22'
 
 
4-1 ROE
31'
 
 
5-1 BODENMANN
32'
 
 
6-1 BALTISBERGER
47'
 
 
7-1 BODENMANN
49'
 
 
 
 
56'
7-2 FAZZINI
5' 1-0 BODENMANN
12' 2-0 BLINDENBACHER
LAMMER 2-1 16'
22' 3-1 KRUGER
31' 4-1 ROE
32' 5-1 BODENMANN
47' 6-1 BALTISBERGER
49' 7-1 BODENMANN
FAZZINI 7-2 56'
Ultimo aggiornamento: 12.11.2019 22:18
Ajoie
LNB
1 - 0
fine
1-0
0-0
0-0
Turgovia
1-0
0-0
0-0
1-0 HAZEN
10'
 
 
10' 1-0 HAZEN
Ultimo aggiornamento: 12.11.2019 22:18
Langenthal
LNB
4 - 3
fine
1-0
2-1
0-2
1-0
GCK Lions
1-0
2-1
0-2
1-0
1-0 STERCHI
18'
 
 
2-0 CLARK
24'
 
 
 
 
31'
2-1 RIZZELLO
3-1 TSCHANNEN
33'
 
 
 
 
48'
3-2 SUTER
 
 
60'
3-3 RIEDI
4-3 MARET
65'
 
 
18' 1-0 STERCHI
24' 2-0 CLARK
RIZZELLO 2-1 31'
33' 3-1 TSCHANNEN
SUTER 3-2 48'
RIEDI 3-3 60'
65' 4-3 MARET
Ultimo aggiornamento: 12.11.2019 22:18
Sierre
LNB
8 - 2
fine
3-0
2-2
3-0
Zugo Academy
3-0
2-2
3-0
1-0 MONTANDON M.
3'
 
 
2-0 MEYRAT
11'
 
 
3-0 MONTANDON A.
16'
 
 
4-0 HEINIMANN
21'
 
 
 
 
25'
4-1 STAMPFLI
5-1 ASSELIN
33'
 
 
 
 
34'
5-2 LUST
6-2 RIMANN
47'
 
 
7-2 CASTONGUAY
52'
 
 
8-2 DUCRET
59'
 
 
3' 1-0 MONTANDON M.
11' 2-0 MEYRAT
16' 3-0 MONTANDON A.
21' 4-0 HEINIMANN
STAMPFLI 4-1 25'
33' 5-1 ASSELIN
LUST 5-2 34'
47' 6-2 RIMANN
52' 7-2 CASTONGUAY
59' 8-2 DUCRET
Ultimo aggiornamento: 12.11.2019 22:18
Ticino Rockets
LNB
0 - 3
fine
0-1
0-0
0-2
Kloten
0-1
0-0
0-2
 
 
6'
0-1 GROSSNIKLAUS
 
 
54'
0-2 LEMM
 
 
60'
0-3 TRUTTMANN
GROSSNIKLAUS 0-1 6'
LEMM 0-2 54'
TRUTTMANN 0-3 60'
Ultimo aggiornamento: 12.11.2019 22:18
Winterthur
LNB
3 - 5
fine
0-1
2-0
1-4
La Chaux de Fonds
0-1
2-0
1-4
 
 
4'
0-1 COFFMAN
1-1 BRACE
24'
 
 
2-1 GUERRA
38'
 
 
3-1 ALIHODZIC
49'
 
 
 
 
50'
3-2 CAMERON
 
 
55'
3-3 HOLDENER
 
 
56'
3-4 CARBIS
 
 
59'
3-5 CAMERON
COFFMAN 0-1 4'
24' 1-1 BRACE
38' 2-1 GUERRA
49' 3-1 ALIHODZIC
CAMERON 3-2 50'
HOLDENER 3-3 55'
CARBIS 3-4 56'
CAMERON 3-5 59'
Ultimo aggiornamento: 12.11.2019 22:18
Keystone (foto d'archivio)
+ 3
SUPER LEAGUE
18.10.19 - 13:000

Via al nuovo tour de force bianconero

Domenica (ore 16, a Cornaredo), il Lugano affronterà lo Zurigo. Sarà la prima di sei partite da giocare in 21 giorni

LUGANO - Due settimane di sosta posson bastare? Per ricaricare le pile e ripartire a tutta velocità, s'intende

Per avere una risposta non si deve attendere molto. Domenica pomeriggio, a Cornaredo (ore 16), il Lugano avrà infatti la possibilità di mostrare a che punto è: se ha fatto il pieno di buonumore dopo il determinante successo colto sul Sion prima della pausa. Se ha nei suoi ragazzi - o almeno nella maggior parte di essi - dei giocatori pronti all'uso e soprattutto al top della convinzione. Perché questo serve, che il “motore” possa rispondere al meglio alle sollecitazioni, per affrontare con serenità e ambizione le prossime settimane di stagione. Già perché, appena consumati giorni di riposo attivo, i bianconeri saranno immediatamente costretti a ripartire a tutta velocità. Da domenica, quando si troveranno di fronte l'ultimamente altalenante Zurigo, Sabbatini e soci saranno in campo sei volte (tra campionato ed Europa League) in 21 giorni. Impossibile uscire indenni da un tal tour de force, il secondo di almeno tre previsti dalla stagione, se testa e gambe non saranno al massimo. Impossibile sarà anche sorprendere una squadra, quella biancoblù del presidente Ancillo Canepa, più che imperfetta ma anche più che pericolosa.

Gli uomini di mister Magnin non hanno vie di mezzo: o sorprendono in positivo o fanno figuracce. Nell'ultimo scorcio di campionato, per esempio, hanno battuto comodamente il Thun, sono andati a vincere a sorpresa a Ginevra e hanno piegato il San Gallo. Hanno però pure preso sberle rumorose dallo Young Boys (due partite, due 0-4) e dal Basilea (un altro 0-4). Levare loro certezze, tenere in mano il pallino del gioco e riuscire a mettere sotto pressione una difesa non certo irreprensibile ma che - a parte le già citate scoppole - ha spesso saputo “tenere”, è il segreto per (ri)partire con il piede giusto, completando un rientro positivo.

Keystone (foto d'archivio)
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
Indira69 3 sett fa su tio
Calcolando tutte le pause che ha il campionato svizzero durante la stagione,articoli di questo tipo fanno sorridere,cosa dovrebbero dire i giocatori dei top campionati allora?benvenuti nel calcio professionistico,questi sono i ritmi,un professionista dovrebbe averlo scelto e giocare dovrebbe essere un piacere,oltre all'unico mezzo per poter accedere a livelli più alti.
cle72 3 sett fa su tio
@Indira69 Scusa ma con tutto il rispetto...l'esempio più appropriato è questo. Cosa devono dire tutti i comuni mortali che lavorano 8.30 ore al giorno a ritmi frenetici e senza avere il tempo di ridere scherzare mentre si lavora? Senza alcun rispetto articolo indecente! Cmq. Forza Lugano!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
HCL
29 min
Lugano senza argomenti: a Zurigo arriva il quarto ko consecutivo
I bianconeri sono stati “suonati” 7-2 da Bodenmann (tripletta) e compagni. Nello stesso tempo il Friborgo ha steso il Ginevra all'overtime (2-1): Sprunger match-winner
CHAMPIONS HOCKEY LEAGUE
31 min
Lulea padrone nella Capitale: Berna battuto 3-0
Brutto ko per gli Orsi di Jalonen, piegati dagli svedesi nell'andata degli ottavi di finale. Ottima operazione del Losanna, vittorioso 2-1 in casa del Plzen. Buon pari per Zugo e Bienne
FORMULA 1
3 ore
Niente Formula 1: Mick Schumacher bocciato (per ora)
Reduce da una stagione deludente, il tedesco non ha ricevuto chiamate dal piano superiore
TENNIS
6 ore
King Roger resta in corsa, affondato Berrettini
Il fuoriclasse renano supera 7-6(2), 6-3 l'italiano e resta in corsa per un posto in semifinale alle ATP Finals
TENNIS
7 ore
"Hai perso perché ti sei sposato?" e il Nadal furioso sbrocca: "Str***ate"
Nervoso dopo la sconfitta incassata da Alexander Zverev, in conferenza stampa Rafa Nadal ha dovuto fronteggiare una domanda non troppo sensata di Ubaldo Scanagatta
NATIONAL LEAGUE
10 ore
«Lavoro per guadagnarmi più ghiaccio. Futuro? Aperto a ogni possibilità»
Il Friborgo, dopo un avvio complicato e il cambio di coach a inizio ottobre, ha dato segnali di crescita e inanellato 3 vittorie prima della sosta. Lhotak: «Vogliamo continuare in questa direzione»
HCL
13 ore
«Nilsson non giocherà più, ma non prenderemo Klasen»
Zurigo capolista intrattabile? Sven Leuenberger: «Dopo la pausa è sempre dura. Lugano squadra pericolosa, che gioca per divertire. Può vincere il titolo»
HCL
15 ore
Postma e il Lugano davanti al rullo compressore
Fin qui capace di vincere 9 delle 10 partite disputate all'Hallenstadion, questa sera lo Zurigo ospiterà i bianconeri del debuttante difensore canadese
SERIE A
1 gior
«CR7? Serve rispetto per gli allenatori e i compagni»
Roberto Mancini ha detto la sua sul "caso" di Cristiano Ronaldo, furioso dopo essere stato sostituito da Sarri. Nel frattempo l'asso portoghese ha chiuso la polemica sui social
MOTOGP
1 gior
Marquez accarezza Rossi: «Discesa dolce dolce»
Lo spagnolo ha teso la mano al Dottore e parlato di rinnovo: «I soldi non mi interessano. Rimango in Honda se il progetto mi convince»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile